Simoncelli ambisce al podio a Jerez

Simoncelli ambisce al podio a Jerez

Quella spagnola è una delle piste preferite del pilota della Honda Gresini

Dopo l’ottima performance in Qatar, Marco Simoncelli vuole annullare del tutto la distanza che lo separa dal podio. Il pilota della San Carlo Honda Gresini, nonostante i problemi di consumo del carburante dovuti alla sua corporatura, è riuscito comunque a disputare un’eccellente gara lottando continuamente per le prime posizioni. L’italiano ha definito la sua performance in Qatar, la migliore da quando è pilota MotoGP e questo non fa altro che confermare la sua candidatura a contendente al titolo. Aoyama, da parte sua, è rimasto deluso dall’andamento del Gp di Losail ma soddisfatto, nel complesso, dell’intero weekend di lavoro con la squadra e fiducioso per un pronto riscatto a Jerez. Marco Simoncelli: "Dopo la gara del Qatar ero felice e soddisfatto. Ho disputato la mia pù bella gara da quando sono in MotoGP ma soprattutto ho capito di poter stare con i migliori e poter ambire molto presto ad un podio. Siamo partiti con il piede giusto e questo ci consentirà di fare ancora meglio già da Jerez. Ci lasceremo alle spalle i problemini’sofferti in Qatar riuscendo ad essere più competitivi. Sono cresciuto io ed cresciuta la squadra, rispetto allo scorso anno siamo migliorati molto, ma non dobbiamo pensare di essere arrivati perché la strada da percorere è ancora lunga. Oggi sappiamo tutti come e dove intervenire per essere maggiormente competitivi e questo è fondamentale per i risultati. Jerez è tra le mie piste preferite dove ho vinto, nel 2004 con la 125, la mia prima gara del Motomondiale e quindi sono fiducioso di poter disputatare, questo fine settimana, un bel Gran Premio". Hiroshi Aoyama: "Il decimo posto del Qatar non è sicuramente il risultato che avrei voluto fare, in gara, sul circuito di Losail, ma alla fine ero felice e soddisfatto per il lavoro svolto durante il fine settimana insieme al Team. Abbiamo lavorato molto raccogliendo importanti dati ed informazioni che ci serviranno per il futuro e sicuramente già da Jerez. Il mio feeling con la squadra è splendido e questo è stato l’aspetto più positivo del Gran Premio del Qatar. Sono sicuro che sul circuito andaluso andrò sicuramente meglio. A Doha non ero partito benissimo e sono riuscito a trovare il giusto ritmo soltanto da metà gara in avanti. A Jerez sarà un’altra storia perché abbiamo le potenzialtà per farlo. Jerez è una pista difficile ma il suo tracciato mi piace molto. Il più bel ricordo è la vittoria del 2009, in 250, dopo un avvincente battaglia con Bautista ed il mio attuale compagno di squadra Simoncelli. E’ stato bello!".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Marco Simoncelli
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag dall'estero, personaggi famosi