Simoncelli: "Era importante finire la gara"

Dopo diverse cadute, l'italiano ha portato a casa il quinto posto al Mugello

Simoncelli:
Come nelle previsioni è stata una gara difficile con temperature dell’asfalto molto alte (50°,) che non si erano mai registrate nei gironi precedenti e che hanno condizionato in parte la gara del pilota del Team San Carlo Honda Gresini Marco Simoncelli. E’ stata una lotta a cinque e “Super Sic” è arrivato quinto: in lui c’è una parziale delusione, ma anche e soprattutto grande soddisfazione per aver terminato la gara e poter ripartire alla grande per i prossimi appuntamenti iridati. Ha invece sofferto anche oggi Hiroshi Aoyama per le sue precarie condizioni fisiche, non è riuscito a trovare il ritmo nelle prime fasi della gara ma nel finale ha acquisito maggior confidenza che gli sarà utile per il test di domani. Marco Simoncelli:E’ stata una gara molto dura perché faceva molto caldo e c’erano delle condizioni che non avevamo mai trovato, inoltre non avevo dietro lo stesso grip che avevo nelle prove. Gli altri, i primi tre, riuscivano a girare un po’ meglio, per sei sette giri sono stato dietro loro, ma poi hanno cominciato ad andarmi via poco alla volta. Alla fine ho lottato con Spies, ma lui nell’ultima curva era più veloce riuscendo a stare più all’interno, mentre io dovevo affrontarla più all’esterno e così all’ultimo giro mi ha passato. In ogni caso sono contento perché è stata una gara tirata e bella tosta. Lo considero un fine settimana positivo perché per noi era molto importante finire la gara. La cosa un po’ strana è che nelle gare tiratissime che si arriva in cinque in cinque secondi e puoi arrivare da primo a quinto, io arrivo sempre quinto, mentre in quelle dove i distacchi tra i primi sono più alti e potrei guadagnare posizioni ho combinato sempre qualche disastro!!!”. Hiroshi Aoyama:Purtroppo questo fine settimana è stato per me un po’ difficile perché accusavo ancora problemi fisici a causa della caduta di Assen. La posizione di partenza sullo schieramento di partenza non era buona e questo mi ha complicato un po’ la gara nella prima parte mentre nella seconda sono riuscito ad essere più veloce. Domani abbiamo una giornata di test e spero di trovare soluzioni per riuscire ad avere un miglior feeling con la moto rispetto ad oggi”.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Marco Simoncelli , Hiroshi Aoyama
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag bologna, motor show