Misano, libere 1: Pedrosa fa il vuoto alle sue spalle

Misano, libere 1: Pedrosa fa il vuoto alle sue spalle

A dispetto dei pronostici le Honda volano con anche Dovizioso secondo davanti a Lorenzo e Rossi

Dani Pedrosa aveva detto che temeva che la sua Honda RC212V potesse fare fatica ad adattarsi al tracciato di Misano. Vedendo come sono andate le prime prove libere viene da dire che è meglio non fidarsi dello spagnolo se si vuole scommettere sulla MotoGp, anche se sicuramente in questo caso sarà contento di essersi sbagliato. Il vincitore della scorsa gara ad Indianapolis ha girato in 1'34"772, risultando l'unico in grado di abbattere il muro dell'1'35", visto che il suo rivale più prossimo ha beccato circa sei decimi. E a conferma del fatto che le Honda sembrano in palla, il secondo è Andrea Dovizioso. Segue poi un quartetto composto tutto da Yamaha M1: prima troviamo le due ufficiali di Jorge Lorenzo e Valentino Rossi, che hanno realizzato dei tempi molto simili, poi le due del team Tech3 affidate a Colin Edwards e Ben Spies. In difficoltà quindi le Ducati, che sono solamente in settima ed ottava posizione, con Nicky Hayden che è riuscito nuovamente a mettersi alle spalle il compagno Casey Stoner. La top ten poi è completata dal tandem italiano composto da Marco Melandri e Loris Capirossi, mentre Marco Simoncelli si è dovuto accontentare del 13esimo posto.

MotoGp - Misano - Libere 1

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag produzione