Lorenzo ritrova la pole a Sepang

Lorenzo ritrova la pole a Sepang

Lo spagnolo brucia Hayden nel finale. Deludono Stoner e Rossi, che sono quinto e sesto

Alla vigilia aveva detto che a Sepang gli sarebbe interessato solamente andare a caccia dei punti necessari per laurearsi campione, ma se si va a guardare cosa ha fatto in qualifica è difficile credere a Jorge Lorenzo. Forse l'onta della sconfitta nel duello con Valentino Rossi a Motegi si sta facendo sentire e quindi il pilota della Yamaha ha voluto mandare un segnale forte alla concorrenza, conquistando la pole e dimostrando che domani chi vuole puntare al gradino più alto del podio dovrà vedersela anche con lui. Lo spagnolo alla fine ha preceduto di un decimo esatto la Ducati di Nicky Hayden, che nel finale si era reso protagonista di un giro fantastico, salvo completare un T4 non all'altezza dei primi tre. Lorenzo è stato quindi bravo ad approfittare della leggera incertezza dell'americano. La prima fila poi è completata dalla Honda di Andrea Dovizioso, staccato di poco meno di tre decimi da Lorenzo. Ben Spies apre invece la seconda fila e per lui la nota positiva è l'essere riuscito ancora una volta a mettersi dietro la M1 di Valentino Rossi. Il "Dottore" è stato infatti tra i piloti che hanno deluso in questa qualifica, chiudendo sesto a mezzo secondo dal compagno di squadra, alle spalle di un Casey Stoner anch'esso deludente, visto che non è riuscito a tenere neanche il passo della moto gemella. Per quanto riguarda gli altri italiani, il migliore è stato a sorpresa Loris Capirossi, risalito in nona piazza proprio sotto la bandiera a scacchi, nonostante un piede malconcio dopo la caduta nelle libere di questa mattina. Subito alle sue spalle poi ci sono Marco Melandri e Marco Simoncelli.

MotoGp - Sepang - Qualifiche

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Jorge Lorenzo
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag dall'estero