Lorenzo attacca Vale: "Ha guidato troppo al limite"

Il riferimento ovviamente è al duello delle ultime due tornate a Motegi

Se per Valentino Rossi la lotta con Jorge Lorenzo ha rappresentato un plus in un una bella domenica che l'ha visto tornare sul podio, il pilota spagnolo non sembra aver gradito troppo il duello con il compagno di squadra. Secondo il maiorchino, infatti, il "Dottore" si è spinto un pò troppo vicino al limite e, sempre secondo lui, queste sarebbero cose da non fare quando si è compagni di squadra ed il team è ancora in lotta per il mondiale costruttori. Ecco quindi lo sfogo di Jorge ai microfoni di MotoGp.com: "È stata una grande battaglia tra Valentino e me, due guerrieri con l'istinto del killer. Lo show è fanstatico per le persone che possono assistervi, ma quando sei un pilota su una MotoGP a 300km/h sul rettilineo e in curva a 180-200 km/h non è certo la miglior sensazione del mondo, visto che stai rischiando la vita. I miei tre-quattro movimenti nei suoi confronti sono stati corretti e puliti. Al contrario lui è stato legale, ma al limite, dal mio punto di vista. Abbiamo visto come gli piace lottare, è successo con Gibernau, poi con Stoner. E ora con me. Magari i suoi rivali in futuro lo attaccheranno come lui fa di solito!".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Valentino Rossi , Jorge Lorenzo
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag immatricolazioni