Lorenzo vorrebbe qualche cavallo in più sulla M1

Lorenzo vorrebbe qualche cavallo in più sulla M1

Lo spagnolo si lamenta ancora di un leggero gap di potenza con la concorrenza

A guardare i risultati da fuori si potrebbe pensare che in casa Yamaha ci possa essere un po' di apprensione per il grande potenziale mostrato dalle Honda in queste prime due giornate di test a Sepang. Invece nei box della Casa di Iwata tira un'aria decisamente più rilassata, con Ben Spies e Jorge Lorenzo ottimisti a fine sessione. Il più soddisfatto sembra essere l'americano, che oggi ha chiuso in quinta posizione, proprio davanti al campione del mondo in carica, che comunque continua a lamentarsi un pò per il motore della M1, al quale secondo lui mancherebbe ancora qualche cavallo per reggere il passo con la concorrenza. Ben Spies: "Penso che oggi abbiamo avuto una giornata davvero ottima; avevamo alcuni diversi test di setup da fare per cercare di migliorare il grip al posteriore e finalmente ci siamo riusciti. Ho fatto dei long run riuscendo a essere sempre molto consistente anche con asfalto caldissimo; di conseguenza la giornata è stata molto produttiva. E’ un peccato che abbia fatto un piccolo errore alla fine della giornata, ma comunque penso di aver migliorato molto, soprattutto nel grip al posteriore". Jorge Lorenzo: "Oggi è stato un giorno davvero molto duro e caldo, abbiamo provato sia la moto test che quella 2011 per confermare alcuni sviluppi importanti. Adesso sappiamo che la strada intrapresa è quella giusta, quindi domani continueremo su questa strada sulla mia M1. Per certo siamo migliorati molto sulla trazione, anche se con un po’ di potenza in più potremmo migliorare ancora".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Ben Spies , Jorge Lorenzo
Articolo di tipo Ultime notizie