Lorenzo: "Io e Valentino come Senna e Prost"

Jorge spera in duello interno alla Yamaha per il titolo, ma non vuole sottovalutare Pedrosa e Marquez

Lorenzo: "Io e Valentino come Senna e Prost"
Lorenzo:
Non c'è un attimo di tregua per Jorge Lorenzo: dopo la bella vittoria ottenuta domenica scorsa nella gara di apertura del Mondiale MotoGp, in Qatar, ieri il due volte campione del mondo era a Milano per l'investitura ufficiale nel ruolo di testimondial Sector No Limits. "Domenica ho dimostrato di essere il più forte, ma solo in una gara. La cosa non mi dà nessun vantaggio per il resto del campionato" ha detto parlando della gara di Losail, ma poi il tema centrale delle domande arrivate per lo spagnolo sono state legate al ritorno al vertice di Valentino Rossi oltre che nel box della Yamaha. "Per me la miglior situazione è che noi due lottiamo per il Mondiale fino alla fine, però mi sa che non sarà così, perchè anche Marquez e Pedrosa hanno un grande talento ed una moto molto forte, quindi ci saranno anche loro" ha detto ai microfoni di SportMediaset. La cosa più interessante sul dualismo con il "Dottore" l'ha detta però parlando con La Repubblica, lanciando un paragone con due grandi del passato della Formula 1: "Siamo una coppia molto forte, se devo fare un paragone penso a Senna e Prost in McLaren. Con una differenza: loro non avevano avversari, erano molto più avanti degli altri sia a livello di macchina che come talento personale. Noi invece dobbiamo vedercela con Pedrosa e Marquez". E proprio in Marquez la Honda sembra aver trovato un grande erede per Casey Stoner. Secondo Lorenzo, infatti, potrebbe già vincere in Texas: "Quest'anno non c'è Stoner, ma c'è Marquez che è anche lui un pilota che fa paura perchè ha davvero un gran talento e una grande voglia di migliorare. In Qatar ha fatto terzo, ma credo che ad Austin possa anche vincere". Dopo il dominio delle M1 in Qatar si va appunto ad Austin, una pista che appunto dovrebbe essere invece favorevole alla Honda: "In questo momento, ma si potrebbe anche dire che è un problema storico della Yamaha, non abbiamo un motore particolarmente forte, i nostri punti forti sono la staccata e la percorrenza di curva. Su una pista come Austin, con un rettilineo lungo e tante curve in cui si riparte praticamente da fermo facciamo più fatico. Quando torneremo per la gara ci saranno più caldo e più gomma sulla pista, quindi la situazione potrebbe anche cambiare".
condivisioni
commenti
La FIM detta regole più precise per i soccorsi ai piloti

Articolo precedente

La FIM detta regole più precise per i soccorsi ai piloti

Prossimo Articolo

Dovizioso incontra Sasha Grey a Radio Deejay

Dovizioso incontra Sasha Grey a Radio Deejay
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoGP
Piloti Valentino Rossi , Jorge Lorenzo
Autore Redazione Motorsport.com
MotoGP: come si affronta il GP di Francia Prime

MotoGP: come si affronta il GP di Francia

La MotoGP si appresta a vivere il suo quinto fine settimana di gare del 2021. La pista di Le Mans ospita il Gran Premio di Francia: andiamo a scoprirne segreti e curiosità in questo nostro giro di pista virtuale

MotoGP
14 mag 2021
Ceccarelli: “Arriva anche la telemetria per i piloti” Prime

Ceccarelli: “Arriva anche la telemetria per i piloti”

Torna l'appuntamento con la rubrica del mercoledì firmata Motorsport.com. In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e Riccardo Ceccarelli ci parlano di come la ricerca medica si sia evoluta per andare ad assistere i piloti nelle fasi di guida, recependo dati telemetrici utili al fine di migliorare le performance

MotoGP
12 mag 2021
MotoGP: scatta l'allarme sicurezza per le velocità troppo alte Prime

MotoGP: scatta l'allarme sicurezza per le velocità troppo alte

I paurosi incidenti visti a Jerez hanno fatto scattare l'allarme tra i piloti per le velocità elevate raggiunte dalle MotoGP, ma convincere i costruttori a fare un passo indietro sembra davvero difficile.

MotoGP
7 mag 2021
Rossi: quanto è amaro dirsi addio Prime

Rossi: quanto è amaro dirsi addio

Valentino Rossi sta attraversando il più difficile avvio di stagione della carriera. Appena quattro punti in altrettante gare. Lontano dalla top15, il Dottore rischia di vivere una lenta stagione da incubo in attesa di ufficializzare una decisione che, onestamente, sarebbe stato bene intraprendere anni fa

MotoGP
5 mag 2021
Ceccarelli: "Un allarme per la MotoGP il guaio di Quartararo" Prime

Ceccarelli: "Un allarme per la MotoGP il guaio di Quartararo"

Franco Nugnes, in compagnia del Dottor Ceccarelli, affronta il tema dell'ennesimo caso di sindrome compartimentale in MotoGP. Fabio Quartararo si è dovuto arrendere al dolore durante il GP di Spagna: classe regina in allarme?

MotoGP
5 mag 2021
Miller: il sostegno psicologico arrivato dalla moglie di Crutchlow Prime

Miller: il sostegno psicologico arrivato dalla moglie di Crutchlow

Dopo un avvio di stagione da dimenticare, Jack Miller è riuscito ad ottenere la prima vittoria con Ducati a Jerez ed ha svelato come un grande aiuto psicologico sia arrivato dalla moglie del suo grande amico Cal Crutchlow.

MotoGP
4 mag 2021
Pagelle MotoGP: Riscatto Miller, Rossi a fondo Prime

Pagelle MotoGP: Riscatto Miller, Rossi a fondo

Tanti promossi e tanti bocciati al Gran Premio di Spagna di MotoGP. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Matteo Nugnes, responsabile MotoGP per Motorsport.com

MotoGP
4 mag 2021
Ducati: la doppietta di Jerez è una "svolta" epocale Prime

Ducati: la doppietta di Jerez è una "svolta" epocale

Sono almeno tre le svolte a cui abbiamo assistito a Jerez: quella della Desmosedici GP, che finalmente "gira" anche su una pista stretta. Quella della stagione di Jack Miller, che ha risposto con una vittoria ad un avvio di stagione deludente. E la trasformazione di Pecco Bagnaia in un top rider a tutti gli effetti, arrivata con la leadership in campionato.

MotoGP
3 mag 2021