Lorenzo: "Nessuno ha il mio passo di gara!"

Il maiorchino è contento di aver messo la sua Yamaha in prima fila, perché ha lavorato molto per la corsa

Jorge Lorenzo si candida per il successo. Il maiorchino è fiducioso anche se sulla griglia dovrà scattare dietro alle due Honda ufficiali. Il pilota della Yamaha non analizza tanto la prestazione sul giro secco, quanto il passo di gara. Jorge è stato l'unico a inanellare una sequenza di dieci giri con un ritomo che è parso insostenibile per tutti gli altri...

"E' vero Marc ha migliorato il suo ritmo, ma lui non ha fatto più di cinque o sei tornate con la stessa gomma. So che domani sarà molto competitivo, come anche Daniel, ma io conto di poter dire la mia. Anzi spero di migliorare la mia Yamaha domani nel warm up".

Hai utilizzato tre gomme nuove...
"Io credo che la mescola media potesse valere un paio di decimi rispetto a quella dura, per cui non si è vista la solita differenza perché la gomma non è la stessa dello scorso anno, ma in qualifica non aveva senso puntare sulla dura. In realtà ho provato a gestire la situazione degli pneumatici per avere una gomma extra. Nei primi due tentativi di Q2 non sono riuscito a fare un giro pulito, per cui avevo rimediato solo un'ottava posizione che mi ha messo un po' di pressione nell'ultimo run...".

Sei riuscito a rompere quella che sembrava una prima fila tutta marchiata Honda...
"Sono stato in grado di migliorare di mezzo secondo la mia prestazione risalendo al terzo posto, rimettando a posto una situazione che si stava facendo difficile. Era importante inserirsi nella prima fila perché abbiamo visto che la Honda è molto esplosiva nel giro secco, per non è facile per noi pensare di batterla, ma in gara conto di dire la mia".

La gara sarà un'altra cosa?
"Marc oggi ha fatto un grosso salto in avanti e gli altri si sono avvicinati, ma il mio passo per la corsa sull'1'32" mi sembra buono. Sarà molto dura reggere il ritmo di Marquez, però finora sono stato l'unico a coprire una distanza di dieci giri con costanza su quel tempo. Sono fiducioso per domani, anche se le condizioni potranno cambiare".

 

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento Gran Premio di Indianapolis
Circuito Indianapolis Motor Speedway
Piloti Jorge Lorenzo
Team Yamaha Factory Racing
Articolo di tipo Commento