Preziosi svela i dettagli della Desmosedici GP11

Le novità introdotte dopo i test di Valencia sono davvero importanti

Dopo le foto "rubate", finalmente sono arrivate quelle ufficiali della nuova Ducati Desmosedici GP11, la prima dell'era "Rossa" di Valentino Rossi. Il nuovo bolide di Borgo Panigale è stato presentato questa mattina al Wrooom di Madonna di Campiglio. Detto in precedenza dei dettagli sulla nuova livrea, a livello tecnico è stato ovviamente l'ingegner Filippo Preziosi a fare gli onori di casa, spiegando quali sono le caratteristiche peculiari della creatura con cui Rossi e Nicky Hayden proveranno a dare l'assalto al titolo della MotoGp. A quanto pare, in seguito al test di Valencia ed alle successive indicazioni ricevute da Valentino Rossi, le novità introdotte saranno parecchie: "La GP11 attualmente è allo step 0. Oltre ad avere una grafica che sicuramente apprezzerete, grazie anche ad Aldo Drudi. Le caratteristiche sono quelle provate a Valencia sulle quali poi lavoreremo per svilupparle". "Le modifiche principali sono a livello di motore, evoluzioni interne ed esterne all'impianto di alimentazione per ottenere fondamentalmente la curva di coppia più piatta e più favorevole. Quindi un'estensione dell'intervallo tra regime di coppia massima e regime di potenza massima più ampio rispetto al passato" ha esordito Preziosi. "A livello di veicolo cambierà molto l'areodinamica. L'obiettivo è quello di diminuire il "drag" e quindi migliorare velocità massima riducendo consumi e front lift così da aumentare la potenza diminuendo al massimo la possibilità di impennate. Ci sono poi una serie di attività che abbiamo messe in cantiere a livello di telaio: ne abbiamo già realizzato uno con differenti rigidezze e torsionalità, un forcellone con caratteristiche di rigidezza diverse" ha aggiunto, confermando quanto già detto anche ieri dal team manager Vittoriano Guareschi. Un Guareschi che, insieme al collaudatore Franco Battaini, avrà l'onore di portare al debutto la GP11 la settimana prossima a Jerez de la Frontera. In quell'occasione però non ci sarà la nuova forcella, che debutterà solo in occasione dei test in Malesia con i piloti titolari. "Stiamo realizzando una forcella nuova per Sepang adatte per l'idraulica 2011. Per l'elettronica stiamo lavorando fondamentamentalmente sul controllo dell'impennata e sul controllo di trazione. Abbiamo moltissima carne al fuoco e per questo il 17/18 e 19 gennaio saremo a Jerez con Battaini e Guareschi che tornerà in pista".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie