Pedrosa vince "alla Camomillo" ad Indianapolis

Lo spagnolo va in fuga solitaria e precede un grande Spies e Lorenzo

Pedrosa vince
Quando è in giornata come oggi, Dani Pedrosa è veramente imbattibile per la concorrenza. Lo spagnolo della Honda riaccende una piccola fiammella di speranza nella caccia al titolo, conquistando una meritatissima vittoria "alla Camomillo" ad Indianapolis. Nei primi giri al comando si era portato il poleman Ben Spies, che aveva anche provato a scavare un leggero solco sul resto della concorrenza. Una volta che Pedrosa è arrivato alle sue spalle però, dopo otto giri, Texas Terror si è dovuto fare da parte ed è iniziato il one man show del numero 26. Passato al comando, infatti, ha preso un passo clamoroso, rifilando un secondo al giro a Spies per diversi passaggi. Da quel momento la sua vittoria non è più stata in discussione fino alla bandiera a scacchi. Anche Spies però è stato bravo a mantenere la sua seconda piazza, con un ritmo di gara che gli ha consentito di giungere al traguardo in solitaria davanti ad un Jorge Lorenzo che ha badato a non fare errori e quindi ora ha 68 punti di vantaggio su Pedrosa. Quarto posto per Valentino Rossi, che non è mai riuscito a stare nel gruppetto di testa, continuando a manifestare un'evidente carenza di feeling con la sua M1. Delude un pò invece il quinto posto di Andrea Dovizioso, che nella parte finale della corsa ha subito un'evidente crollo delle sue prestazioni dopo essere stato anche secondo nelle prime fasi. Gara difficile per le Ducati: Casey Stoner è stato costretto al ritiro da una caduta proprio mentre stava rimontando dopo una pessima partenza. Nicky Hayden invece ha chiuso sesto, ma ha pagato anche un problema ad una saponetta della tuta che gli è saltata via nel corso dei primi giri dopo un contatto con un cordolo. Per quanto riguarda gli altri italiani, Marco Simoncelli ha chiuso settimo dopo un bel duello con Alvaro Bautista, mentre Loris Capirossi si è dovuto accontentare dell'undicesima piazza. Per Marco Melandri la 200esima gara nel mondiale non è di quelle da ricordare: il pilota del team Gresini si è steso nel corso del primo giro.

MotoGp - Indianapolis - Gara

MotoGp - Classifica Campionato

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento Gran Premio di Indianapolis
Circuito Indianapolis Motor Speedway
Articolo di tipo Ultime notizie