Spies: "Ho molto da imparare da Lorenzo"

L'americano crede di poter crescere molto accanto al campione del mondo

Spies:
Dopo le difficoltà di rapporto che c'erano state tra Jorge Lorenzo e Valentino Rossi, ora c'è grande attesa per vedere come si svilupperà quello del campione del mondo con il nuovo arrivato nella squadra ufficiale Yamaha, Ben Spies. L'americano è ovviamente felice di questa grande opportunità che gli ha dato la Casa giapponese e spera di metterla a frutto al massimo, magari carpendo anche quelche segreto di messa a punto allo spagnolo. "Non vedo l'ora di cominciare, perché mi piacerebbe imparare da lui" ha dichiarato Spies. "Sicuramente ho appreso molto in questo mio primo anno in MotoGp, scovando anche alcuni miei punti di forza, ma ho sicuramente bisogno di migliorare" ha spiegato Texas Terror. "Ci sono alcune cose che lui fa molto bene e non posso solamente copiare, ma posso capire qual'è la strada da seguire. Come pilota so bene di avere bisogno di migliorarmi e la possibilità di compararmi con Jorge è molto importante" ha aggiunto. "Abbiamo stili di guida diversi e credo di essere già migliorato molto salendo su una MotoGp, ma so che devo fare ancora tanto: stare accanto al migliore non può che essermi utile" ha concluso.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Ben Spies
Articolo di tipo Ultime notizie