Motegi, Libere 3: Marquez si prende la vetta, paura per Lorenzo

Due Honda davanti a tutti con lo spagnolo davanti a Crutchlow e a seguire le due Ducati di Dovizioso e Barbera. Brutto highside per Lorenzo, che finisce in ospedale per accertamenti. In difficoltà Valentino, a quasi mezzo secondo.

Le cadute continuano a lasciare il segno nel weekend di Motegi. Ieri Dani Pedrosa si è fratturato una clavicola nella caduta avvenuta nella FP2, mentre stamattina nella FP3 è toccato a Jorge Lorenzo fare un bruttissimo highside alla curva 2.

Un incidente che è costato uno stop anticipato per il pilota della Yamaha, portato prima al centro medico dell'autodromo e poi in ospedale in elicottero per effettuare degli accertamenti legati alla violenta botta che ha dato con il casco sull'asfalto.

Bisognerà vedere quindi se il maiorchino ora farà in tempo a tornare in autodromo per le qualifiche o meno. Se ce la farà comunque sarà in Q2, perché pur senza migliorarsi, ha mantenuto il quinto tempo in una classifica combinata (ma è nono nella FP3) che vede due Honda al vertice.

Davanti a tutti c'è quella di Marc Marquez, che è stato il solo capace di infrangere la barriera dell'1'45" con il suo 1'44"987, ma staccata di appena 39 millesimi c'è anche quella con i colori LCR affidata a Cal Crutchlow.

Positiva anche la sessione delle due Ducati ufficiali, con Andrea Dovizioso che ha mantenuto la sua Desmosedici GP a soli 70 millesimi dalla vetta e il nuovo arrivato Hector Barbera, sostituto dell'infortunato Andrea Iannone, bravissimo a staccare il quarto tempo.

Nella cumulativa poi in quinta piazza troviamo appunto Lorenzo davanti alle due Suzuki di Aleix Espargaro e Maverick Vinales, il cui gap da Marquez è di appena poco più di due decimi.

Più in difficoltà invece Valentino Rossi: il "Dottore" è solamente ottavo e si ritrova a pagare oltre quattro decimi. Per il momento si conferma quindi poco incisivo in questo fine settimana, anche se da lui è sempre lecito attendersi una zampata.

Gli ultimi due che hanno accesso alla Q2 sono invece Pol Espargaro e Danilo Petrucci, con Scott Redding che è rimasto fuori per appena 10 millesimi ed anche l'Aprilia di Stefan Bradl non troppo distante.

Non particolarmente esaltante la prova del sostituto di Dani Pedrosa, il giapponese Hiroshi Aoyama, che non è andato oltre al 19esimo tempo con la Honda ufficiale, mentre fa progressi il rookie Mike Jones, che si è portato ad otto decimi dalla Ducati Avintia gemella di Loris Baz, pur essendo sempre ultimo.

Da segnalare le numerose altre cadute senza conseguenze che hanno animato la sessione: Jack Miller è finito ruote all'aria per ben due volte, ma l'elenco comprende anche Petrucci, Alvaro Bautista e Katsuyuki Nakasuga. Inoltre bisogna ricordare l'assenza di Eugene Laverty, che verrà rivalutato prima della FP4 in seguito alla brutta caduta di ieri.

Cla#PilotaBikeGiriTempoGapDistaccokm/hSpeed Trap
1 93 Marc Márquez Alenta Honda 19 1'44.987     164.626 303.9
2 35 Cal Crutchlow Honda 18 1'45.026 0.039 0.039 164.564 305.3
3 4 Andrea Dovizioso Ducati 17 1'45.057 0.070 0.031 164.516 307.9
4 8 Hector Barbera Ducati 18 1'45.120 0.133 0.063 164.417 309.6
5 41 Aleix Espargaro Suzuki 19 1'45.155 0.168 0.035 164.363 304.3
6 25 Maverick Viñales Suzuki 18 1'45.284 0.297 0.129 164.161 305.2
7 46 Valentino Rossi Yamaha 19 1'45.417 0.430 0.133 163.954 303.1
8 44 Pol Espargaro Yamaha 17 1'45.680 0.693 0.263 163.546 304.8
9 99 Jorge Lorenzo Yamaha 15 1'45.794 0.807 0.114 163.370 303.9
10 9 Danilo Petrucci Ducati 18 1'45.844 0.857 0.050 163.293 305
11 45 Scott Redding Ducati 17 1'45.854 0.867 0.010 163.277 306.2
12 6 Stefan Bradl Aprilia 18 1'46.012 1.025 0.158 163.034 304.6
13 68 Yonny Hernandez Ducati 19 1'46.236 1.249 0.224 162.690 303.7
14 21 Katsuyuki Nakasuga Yamaha 15 1'46.807 1.820 0.571 161.820 302.4
15 19 Alvaro Bautista Aprilia 17 1'46.962 1.975 0.155 161.586 301.5
16 53 Tito Rabat Honda 22 1'47.327 2.340 0.365 161.036 301
17 73 Hiroshi Aoyama   19 1'47.522 2.535 0.195 160.744 307.5
18 38 Bradley Smith Yamaha 17 1'47.556 2.569 0.034 160.693 302.8
19 43 Jack Miller Honda 11 1'48.184 3.197 0.628 159.761 299.7
20 76 Loris Baz Ducati 16 1'48.283 3.296 0.099 159.615 297.3
21 7 Mike Jones Ducati 17 1'49.071 4.084 0.788 158.461 302.5
  50 Eugene Laverty Ducati 0         0

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento GP del Giappone
Circuito Twin Ring Motegi
Articolo di tipo Prove libere