Morbidelli: la moto vecchia inizia a pesare

Il pilota del Team Petronas ha ritrovato un buon feeling a Portimao, ma ha spiegato: "Io sono più veloce dell'anno scorso, il problema è che gli ufficiali ora sono più forti". E il trattamento della Yamaha inevitabilmente porta a pensare al futuro: "Questa situazione mi prude e non lo nascondo".

Morbidelli: la moto vecchia inizia a pesare

Franco Morbidelli è tornato a sorridere a Portimao, anche se per il momento il suo è un sorriso un po' tirato. Il quinto posto in griglia è un grande passo avanti rispetto alle grandi difficoltà incontrate in Qatar, ma nel pilota del Team Petronas sta emergendo sempre di più la sensazione che la sua Yamaha "A Spec" ormai non possa più battagliare ad armi pari con le nuove moto ufficiali. E questo non è facile da digerire per chi è vice-campione del mondo in carica.

La buona notizia almeno è che i guai di Losail sembrano essere definitivamente alle spalle: "Qui a Portimao sembra che siamo riusciti a risolvere i problemi del Qatar, senza voler entrare troppo nel merito di quanto accaduto a Losail. Ho preferito non indagare più di tanto sulle difficoltà che ho avuto nelle prime due gare", ha spiegato Morbidelli.

 

"Devo essere contento di questo quinto posto in qualifica, in particolare per aver ritrovato le sensazioni che volevo con la M1. Sono infatti riuscito ad essere veloce oggi, soprattutto sul giro secco. Le sensazioni non sono ancora quelle del 2020, ma stiamo lavoranto per tornare forti come lo scorso anno e qui in Portogallo abbiamo fatto alcuni cambiamenti per migliorare".

"Per la gara vedremo cosa succederà. Quartararo ha avuto il passo megliore nella FP4. Io cercherò di fare un altro step, ma certamente è difficile sorpassare quando sei 15 km/h più lento", ha concluso, lasciando trasparire un po' di amaro in bocca per le prestazioni della sua moto.

Poi però è stato anche più chiaro, parlando esplicitamente della differenza che si è venuta a creare con le moto di nuova generazione.

"Il nostro passo era migliore di quello dell'anno scorso, almeno nella FP4. Il problema è che soprattutto le Ducati e le Yamaha ufficiali, ma anche le Suzuki, sono più forti rispetto allo scorso anno, quindi è un compito molto difficile cercare di stare con loro, ma ci proveremo".

Leggi anche:

Una situazione che inevitabilmente ha iniziato a generare tanti pensieri anche riguardo al futuro, anche se per il momento Franco vuole vivere soprattutto nel presente.

"Questa situazione mi prude e non lo nascondo, ma cerco sempre di rimanere concentrato sul mio lavoro, puntando a fare il massimo con quello che ho. Riguardo al mio futuro ci penserà la VR46, ma anch'io lo farò. Voglio assicurarmi il futuro migliore per me, sia tecnicamente che emotivamente".

"Al momento è presto per parlarne con i media. Voglio rimanere focalizzato, perché è nelle difficoltà che si scoprono delle cose fantastiche, quindi voglio spingere al limite con ciò che abbiamo, perché non ho alternative. Devo lavorare con quello che ho e dare il massimo. Poi è ovvio che nel momento in cui sarò tranquillo, penserò al futuro", ha concluso.

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
1/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
2/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
3/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
4/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
5/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
6/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
7/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
8/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
9/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
10/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
11/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
12/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
13/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
14/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
15/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
16/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
17/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
18/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
19/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
20/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
21/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
22/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
23/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
24/24

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
MotoGP, la griglia di partenza del GP del Portogallo
Articolo precedente

MotoGP, la griglia di partenza del GP del Portogallo

Prossimo Articolo

MotoGP, Portimao, Warm-Up: Miller precede Quartararo

MotoGP, Portimao, Warm-Up: Miller precede Quartararo
Carica commenti
MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022 Prime

MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022

La stagione 2021 della MotoGP è appena terminata, ma i preparativi per il 2022 hanno già preso il via con due giorni di test a Jerez la scorsa settimana. La Ducati sembra aver colpito nel segno, mentre la mancanza di progressi della Yamaha ha creato qualche perplessità nel campione del mondo Fabio Quartararo. C'è già aria di sorpasso?

MotoGP
26 nov 2021
Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha Prime

Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Motomondiale 2021 ed iniziamo con il team che ha portato al trionfo Fabio Quartararo. In Yamaha, però, non è tutto rose e fiori perché, a giudicare dal rendimento degli altri piloti dei tre diapason, il lavoro da fare è ancora tanto per stare al passo della concorrenza.

MotoGP
25 nov 2021
Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento” Prime

Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento”

Con il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine andiamo ad analizzare lìultimo week end da pilota MotoGP di Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia ha messo sul piatto a Valencia una gara valida: non ha avuto importanza la decima posizione finale, ma la sua costanza nel fine settimana è stata encomiabile. Costanza mancata durante il 2021.

MotoGP
17 nov 2021
Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati Prime

Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati

In questo nuovo video di Motorsport.com, Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes commentano il Gran Premio di Valencia, ultimo appuntamento del Motomondiale che ha regalato tanti promossi e tanti bocciati...

MotoGP
16 nov 2021
Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori? Prime

Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori?

Le pressioni psicologiche cui sono sottoposti i ragazzini che ambiscono ad un posto nel campionato del mondo sono alla base delle manovre spesso aggressive viste in questa stagione. Imporre il divieto di ingresso nel mondiale prima dei 18 anni sarà la soluzione giusta?

MotoGP
10 nov 2021
MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia” Prime

MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia”

Riccardo Ceccarelli e Franco Nugnes ci parlano della volontà di piloti affermati e campioni che si circondano di coach dal palmarés mondiale per andare a migliorare ulteriormente le proprie performance, come nel caso della diretta richiesta di Pecco Bagnaia a Ducati per avere al proprio fianco Casey Stoner

MotoGP
10 nov 2021
Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia Prime

Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia

Il Gran Premio dell'Algarve di MotoGP si chiude con sorprese, conferme e delusioni. Ecco le pagelle dell'appuntamento portoghese stilate e commentate in questo nuovo video di Motorsport.com da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio.

MotoGP
9 nov 2021
MotoGP | Misano, un weekend che resterà nella storia Prime

MotoGP | Misano, un weekend che resterà nella storia

Il fine settimana di Misano è stato un concentrato di emozioni, dal saluto del pubblico italiano a Valentino Rossi alla conquista del primo titolo di Fabio Quartararo, quasi una sorta di passaggio di consegne in casa Yamaha. Ma anche i tributi a Marco Simoncelli e Fausto Gresini hanno aggiunto qualcosa di speciale.

MotoGP
4 nov 2021