MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
Prossimo evento tra
40 giorni
G
GP della Thailandia
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
54 giorni
G
GP delle Americhe
02 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
68 giorni
G
GP d'Argentina
16 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
82 giorni
G
GP di Spagna
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
96 giorni
G
GP di Francia
14 mag
-
17 mag
Prossimo evento tra
110 giorni
G
GP d'Italia
28 mag
-
31 mag
Prossimo evento tra
124 giorni
G
GP della Catalogna
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
131 giorni
G
GP di Germania
18 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
145 giorni
G
GP d'Olanda
25 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
152 giorni
G
GP di Finlandia
09 lug
-
12 lug
Prossimo evento tra
166 giorni
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
194 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
201 giorni
G
GP di Gran Bretagna
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
215 giorni
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
229 giorni
G
GP di Aragon
01 ott
-
04 ott
Prossimo evento tra
250 giorni
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
264 giorni
23 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
272 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
278 giorni
G
GP di Valencia
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
292 giorni

Morbidelli: "La moto perfetta non esiste, si può sempre migliorare"

condivisioni
commenti
Morbidelli: "La moto perfetta non esiste, si può sempre migliorare"
Di:
5 ott 2019, 12:24

Il pilota della Yamaha Petronas ha conquistato un ottimo quarto tempo in qualifica, ma sa che alla sua Yamaha serve uno step se domani vuole provare a lottare per il podio con i primi tre.

Tra i grandi protagonisti delle qualifiche del Gran Premio di Thailandia c'è senza ombra di dubbio Franco Morbidelli. Vivere all'ombra di un compagno di squadra in rampa di lancio come Fabio Quartararo non deve essere facile, ma è innegabile che dopo la pausa estiva anche il pilota italiano ha mostrato dei segnali di crescita importanti.

E il quarto tempo conquistato in qualifica a Buriram è senza dubbio una conferma, anche se è vero che il suo distacco dal terzetto di testa formato dalle altre due M1 di Quartararo e di Maverick Vinales, ma anche dalla Honda di Marc Marquez, è piuttosto ampio, visto che parliamo di oltre sette decimi.

 

L'obiettivo dichiarato di "Morbido" però era conquistarsi un posto nelle prime due file, quindi è giusto che Franco sia soddisfatto a fine giornata. Anche perché i suoi due giri migliori gli sono stati cancellati per essere andato oltre i limiti della pista, altrimenti il distacco potrebbe essere inferiore.

"Sono felice della seconda fila, per il nostro obiettivo era partire nelle prime due file e lo abbiamo centrato. Sono contento anche del nostro passo, anche se abbiamo ancora qualcosina da migliorare per cercare di fare una grande gara domani" ha detto Morbidelli.

"Probabilmente ho guidato un po' troppo al limite in un paio di giri, perché sono finito sul verde e me li hanno cancellati. E' un peccato, anche se in ogni caso non ero stato abbastanza veloce da prendere la prima fila. In ogni caso, sono contento, perché il feeling con la moto è buono" ha aggiunto.

Leggi anche:

Dalla quarta casella, il primo podio nella classe regina non sembra così lontano, anche se alla sua M1 forse manca ancora qualcosina per centrarlo: "Ci proverò sicuramente, ma vedremo, perché credo che ci manchi ancora qualcosina per conquistare il podio. Ma se riusciremo a fare un passetto in avanti, potremmo anche riuscirci".

Quando poi gli è stato domandato quali siano le cose che deve migliorare, Franco ha preferito fare il vago: "Ci sono sempre dei dubbi prima di una gara. Per esempio dovremmo cercare di migliorare la velocità in curva in un paio di punti. La moto perfetta non esiste, quindi sei sempre alla ricerca di un qualcosa che possa migliorare la tua".

Informazioni aggiuntive di Valentin Khorounzhiy

Scorrimento
Lista

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
1/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
2/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
3/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
4/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
5/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
6/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
7/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
8/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
9/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
10/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Prossimo Articolo
Viñales: “Con la scia posso seguire Marquez in gara”

Articolo precedente

Viñales: “Con la scia posso seguire Marquez in gara”

Prossimo Articolo

Márquez: “L’obiettivo è il podio, se davanti a Dovi è meglio”

Márquez: “L’obiettivo è il podio, se davanti a Dovi è meglio”
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP della Thailandia
Sotto-evento Q2
Location Chang International Circuit
Piloti Franco Morbidelli
Autore Matteo Nugnes