Morbidelli: "In Q1 ho fatto il mio giro più bello da quando corro con la Honda!"

condivisioni
commenti
Morbidelli:
Di: Franco Nugnes
08 set 2018, 15:58

Il romano con la vecchia Honda del team Marc VDS è riuscito a entrare in Q2 e poi è rimasto senza gomme dure per sperare di fare meglio della 12esima posizione: "L'obiettivo è finire la gara nei primi dieci".

Franco Morbidelli, Estrella Galicia 0,0 Marc VDS
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Franco Morbidelli, Estrella Galicia 0,0 Marc VDS
Franco Morbidelli, Estrella Galicia 0,0 Marc VDS
Franco Morbidelli, Estrella Galicia 0,0 Marc VDS
Franco Morbidelli, Estrella Galicia 0,0 Marc VDS

Franco Morbidelli sente la gara di casa e non deve sorprendere se è riuscito ad arpionare una posizione in Q2 con una Honda piuttosto datata. Il pilota romano portacolori del team Marc VDS si è guadagnato la 12esima casella al via e ha l’ambizione di finire nei primi dieci…

“Quella di oggi è stata una bella giornata e sono contento del lavoro che abbiamo svolto . Del resto sapevo che il nostro livello sarebbe stato migliore rispetto alle gare precedenti e alla fine sono felice perché è andata proprio così”.

Peccato per la caduta che ha rovinato una giornata quasi perfetta…
“Non avevo più gomme nuove all’anteriore per la fase decisiva della qualifica ed è stato un vero peccato. Ho provato comunque a fare almeno un giro spingendo, ma sono finito in terra. È andata così, ma entrando in Q2, non avevamo più a disposizione della coperture a mescola dura”.

Leggi anche:

Non ve lo aspettavate il passaggio alla Q2?
“Quest’anno la Honda sembra essere meno competitiva in staccata ma la è di più in accelerazione e, allora, forse ho esagerato nello sfruttare questo aspetto. Ma l’obiettivo per domani è di arrivare tra i primi dieci: credo che  possiamo provarci perché abbiamo la velocità necessaria e partiamo da una posizione favorevole”.

“Questa è la mia pista, inoltre l’aver avuto modo di provare nei test estivi è stato di grande aiuto per cui ho cercato di mettere tutto insieme: il giro veloce realizzato in Q1 credo che sia stato il migliore da quando corro in MotoGp con la Honda. Per fortuna a Misano non ci sono troppi rettilinei, per cui paghiamo un po’ di meno la mancanza di velocità”.

Informazioni aggiuntive di Gerald Dirnbeck

Prossimo articolo MotoGP
Valentino: "Mi mancano due decimi per lottare per il podio"

Articolo precedente

Valentino: "Mi mancano due decimi per lottare per il podio"

Prossimo Articolo

Dovizioso: "Provateci voi a fare una strategia di squadra con Lorenzo!"

Dovizioso: "Provateci voi a fare una strategia di squadra con Lorenzo!"
Carica commenti