Morbidelli: "Indeciso sulle gomme, ma ho il passo per vincere"

Morbidelli è soddisfatto delle sue qualifiche al GP di Aragon e pensa di potersela giocare per la vittoria. Ancora indecisione sulla scelta gomme sia all'anteriore che, soprattutto, al posteriore.

Morbidelli: "Indeciso sulle gomme, ma ho il passo per vincere"
Carica lettore audio

Franco Morbidelli ha colto il quarto tempo assoluto al termine delle qualifiche del GP di Aragon, svolte questo pomeriggio al MotorLand. I primi 4 piloti della classifica sono racchiusi in appena 241 millesimi di secondo, un'inezia, ma il pilota romano ha mostrato di essere veloce anche nelle prove ufficiali, turno in cui spesso ha faticato nel corso di questa stagione.

"Qualifiche positive per noi, ero veloce anche se non troppo performante, perché non sempre riesco a esprimere il vero potenziale, purtroppo", ha detto Morbidelli alla fine delle qualifiche. "A ogni GP ci sono motivi diversi, ma spesso ho un sapore dolce-amaro. In questo dovrei migliorare. Fortunatamente sono stato capace di spingere bene nel giro veloce, ma forse non ho scelto la gomma anteriore giusta. Dovremo cercare di partire bene e restare con le altre Yamaha per poi vedere come riusciremo a finire".

Il viso di Franco è apparso subito sereno. E lui stesso ha sottolineato di essere contento, perché in possesso di un passo gara che dovrebbe consentirgli di lottare per la vittoria sino alla fine nella gara di domani.

"Credo che domani, stando al mio passo, sarò in lotta per vincere la gara. Dovrò vedere come gestire la gara. Se guardo al mio passo, domani dovrei essere in grado di vincere e di fare qualcosa di interessante".

La vera incognita per domani sarà rappresentata dalla scelta gomme. Quella sarà fondamentale, perché le basse temperature che in questi giorni hanno caratterizzato il MotorLand potrebbero mettere in difficoltà le moto nella prima o nell'ultima parte della gara, a seconda della scelta fatta tra Soft e Medium. non a caso, Morbidelli ha affermato di non avere ancora le idee chiare né per l'anteriore, né per il posteriore.

"Per quanto riguarda la scelta gomme sarà difficile. Le Soft, con queste temperature, forse sono la scelta migliore. Ma anche le medie hanno i loro punti forti. Dunque domani sarà una scelta molto difficile anche al posteriore. Mi sentivo meglio con le Soft, ma non conosco quanto calino in gara. Abbiamo dubbi. Più sul posteriore che sull'anteriore, ma anche all'anteriore non so ancora cosa sceglierò".

In questa stagione Morbidelli sta correndo con una M1 non certo aggiornata come quelle di Maverick Vinales e Valentino Rossi. Ma quanto manca alla sua Yamaha nei confronti di quelle ufficiali a livello prestazionale?

"Difficile da dire quanto mi manchi in termini di guidabilità sulle M1 ufficiali. Sui rettilinei ci sono dei weekend in cui la differenza è notevole, in altri ridotta. Quando fa molto caldo, ad esempio, non c'è proprio. In genere in questi ultimi weekend le Yamaha ufficiali vanno più forte sul dritto, ma sono dietro al massimo di 1 decimo. Dipende dall'uscita di curva e da un po' di cose. Ma si parla al massimo di 1 decimo di differenza".

Per concludere, Franco ha anche spiegato quale tipo di tattica adotterà domani, ma anche nelle gare restanti del Mondiale: "Sono un po' lontano dalla vetta del Mondiale. Sicuramente dovrò giocare all'attacco e quello è sicuro".

condivisioni
commenti
Petrucci: "Corro per me stesso, ho usato tutte le armi"
Articolo precedente

Petrucci: "Corro per me stesso, ho usato tutte le armi"

Prossimo Articolo

Bagnaia: "Non è accettabile patire così tanto il freddo"

Bagnaia: "Non è accettabile patire così tanto il freddo"
Carica commenti
Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi” Prime

Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi”

In compagnia di Franco Nugnes e del Dottor Riccardo Ceccarelli, andiamo a fare il punto della situazione sulla stagione motoristica 2022 che si appresta a cominciare. Ad essere al centro del mirino è Marc Marquez: lo spagnolo dovrebbe essere sulla via della risoluzione delle sue problematiche legate alla vista, mentre per le condizioni fisiche generali in circa due mesi di duro allenamento dovrebbe tornare al top della forma

MotoGP
19 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia Prime

Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia

La gara di Valencia resterà uno spartiacque nella storia della MotoGP, perché è stata quella dell'addio di Valentino Rossi dopo 26 anni di straordinaria carriera. Un weekend dall'alto contenuto emotivo che si è concluso con una grande festa per il "Dottore".

MotoGP
6 gen 2022
Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati Prime

Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati

Dovendo scegliere uno dei cinque successi del campione del mondo della MotoGP, il più pesante è stato probabilmente quello al Mugello, in casa dei nemici della Ducati e in un weekend segnato dalla tragica scomparsa di Jason Dupasquier.

MotoGP
4 gen 2022
Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon Prime

Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon

Pecco Bagnaia sembrava quasi colpito da una maledizione: continuava a sfiorare la prima vittoria in MotoGP, ma non riusciva mai a concretizzarla. Il Gran Premio di Aragon ha rappresentato un evidente punto di svolta per la stagione del pilota della Ducati. Lo sarà anche per la sua carriera?

MotoGP
1 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania Prime

Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania

La gara del Sachsenring era vista come una sorta di prova del nove sulla possibilità di tornare a rivedere i lampi di classe del vero Marquez anche dopo l'infortunio e Marc non ha tradito le aspettative, centrando la sua 11° vittoria di fila sul saliscendi tedesco.

MotoGP
31 dic 2021
Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021 Prime

Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021

2021 positivo per Aprilia: la casa di Noale è tra i team che sono più cresciuti nel confronto anno-su-anno. Con Aleix Espargaro si è sempre dimostrata veloce e presenza fissa nella Top 10. L'arrivo di Vinales, soprattutto in chiave 2022, potrebbe rappresentare il definitivo salto di qualità

MotoGP
30 dic 2021
Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere Prime

Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere

KTM non riesce a ripetere il bel 2020. La casa austriaca ha vissuto una stagione iniziata non nel migliore dei modi e "aggiustata" in corso d'opera. Miguel Oliveira è il punto di riferimento del team, ma era lecito aspettarsi qualcosa in più. Capitolo a parte in Tech 3, invece...

MotoGP
23 dic 2021
MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi Prime

MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi

Il motociclismo ha perso il più grande showman della sua storia, con Valentino Rossi che ha concluso la sua strepitosa carriera a due ruote. Tra i suoi successori, che hanno avuto quasi tutti il "Dottore" come loro ispirazione, c'è chi può ancora tenere tutti incollati ai Gran Premi.

MotoGP
22 dic 2021