Morbidelli: "Gli ultimi 10 giri ho pensato a qualsiasi cosa"

Il pilota della Yamaha Petronas sembra ancora incredulo per la prima vittoria in MotoGP, arrivata proprio nella gara di casa di Misano.

Morbidelli: "Gli ultimi 10 giri ho pensato a qualsiasi cosa"

Franco Morbidelli non sembra aver ancora realizzato la grande impresa che ha realizzato oggi a Misano. Il pilota della Yamaha Petronas ha conquistato la sua prima vittoria in MotoGP proprio sulla pista di casa, dominando dall'inizio alla fine, con una prova di grande maturità.

All'inizio dell'anno lo aveva detto: lui è un pilota che ha bisogno di un po' di tempo per "arrivare", ma una volta raggiunto il top è difficile buttarlo giù da lì. Lo aveva dimostrato in Moto2, conquistando il titolo nel 2017, e lo sta facendo anche in MotoGP: dopo il primo podio a Brno, arrivato sfiorando la vittoria, a Misano ha completato la sua opera. E ora potrebbe non fermarsi più, o almeno questo è quello che spera.

Quando ai microfoni di Sky Sport MotoGP HD gli è stato chiesto come si immaginava questo primo successo, ha spiegato: "Non me lo immaginavo. Ho sempre sperato e sognato di vincere una gara in MotoGP, ma è una cosa che non mi ha mai ossessionato. Ho sempre guardato allo step successivo e questo weekend era la vittoria. Abbiamo cercato di lavorare al massimo per metterci a posto per la gara in ogni minimo dettaglio".

"Oggi mi sentivo molto bene, a postissimo. Riuscivo a fare le mie linee e a guidare in maniera fluida e costante. E' stato bellissimo. I primi giri ero con Valentino, che mi metteva una gran pressione dietro, quindi era un po' come avere un forcone nel di dietro. La seconda parte della gara invece è stata un po' come una seduta psicologica, perché ho avuto tempo di pensare a tantissime cose" ha aggiunto.

Dopo il podio di Brno, Franco aveva raccontato di ritenere di arrivare dalla "Serie B", non avendo fatto una carriera tipica di un pilota del Mondiale. Cosa che ha ribadito oggi, ringraziando tutti quelli che lo hanno aiutato in questa progressione repentina, ma assolutamente meritata.

"Il primo pensiero va a tutte le persone che mi hanno aiutato nella mia carriera. Solo sette anni fa ero sempre qui a Misano, ma nel Campionato Italiano Superstock. E' stata una carriera molto corta e molto ripida e se è stato così è grazie alla VR46 e a tutte le persone che hanno lavorato con me: la mia famiglia, la mia ragazza, mia mamma. Loro hanno fatto un ottimo lavoro con me, credendo in me e spingendomi al massimo in ogni momento".

Dopo aver tagliato il traguardo, ha alzato anche gli occhi al cielo, per una dedica al padre, scomparso qualche anno fa: "Questa ovviamente va anche a lui. Mi ha dato una grande mano, mi ha insegnato ad essere forte, ad essere coriaceo. Quindi non può non andare anche a lui".

Infine, ha raccontato cosa gli passava per la testa negli ultimi passaggi della gara, quando era in fuga solitaria: "Gli ultimi dieci ho pensato a tutto. La cosa che aveva meno spazio nella mia testa era la pista. In quei momento, quando stai per vincere la tua prima gara, pensi ad un sacco di cose e non riesci a concentrarti. Però sono contento perché il mio passo rimaneva costante. Di solito perdo la concentrazione, poi la riprendo quando vedo che sto guidando male. Oggi invece riuscivo ad avere la testa tra le nuvole, ma a girara in 1'33" basso. Qualcuno voleva che io vincessi oggi".

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
1/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
2/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
3/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
4/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
5/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
6/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
7/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
8/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
9/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
10/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
11/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
12/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
13/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT new helmet
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT new helmet
14/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
15/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
16/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
17/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
18/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
19/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
20/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
21/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
22/22

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
MotoGP: la "doppia" di Misano è di Morbidelli e Bagnaia
Articolo precedente

MotoGP: la "doppia" di Misano è di Morbidelli e Bagnaia

Prossimo Articolo

Bagnaia: “Spero di essere compagno di Miller nel 2021”

Bagnaia: “Spero di essere compagno di Miller nel 2021”
Carica commenti
Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia Prime

Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia

Annata quasi perfetta per Ducati, che conquista ogni corona iridata in MotoGP tranne quella del mondiale piloti. Moto da 9 che, nelle mani di Pecco Bagnaia, si candida come seria pretendente alla corona di Fabio Quartararo per il 2022.

MotoGP
2 dic 2021
MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022 Prime

MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022

La stagione 2021 della MotoGP è appena terminata, ma i preparativi per il 2022 hanno già preso il via con due giorni di test a Jerez la scorsa settimana. La Ducati sembra aver colpito nel segno, mentre la mancanza di progressi della Yamaha ha creato qualche perplessità nel campione del mondo Fabio Quartararo. C'è già aria di sorpasso?

MotoGP
26 nov 2021
Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha Prime

Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Motomondiale 2021 ed iniziamo con il team che ha portato al trionfo Fabio Quartararo. In Yamaha, però, non è tutto rose e fiori perché, a giudicare dal rendimento degli altri piloti dei tre diapason, il lavoro da fare è ancora tanto per stare al passo della concorrenza.

MotoGP
25 nov 2021
Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento” Prime

Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento”

Con il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine andiamo ad analizzare lìultimo week end da pilota MotoGP di Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia ha messo sul piatto a Valencia una gara valida: non ha avuto importanza la decima posizione finale, ma la sua costanza nel fine settimana è stata encomiabile. Costanza mancata durante il 2021.

MotoGP
17 nov 2021
Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati Prime

Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati

In questo nuovo video di Motorsport.com, Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes commentano il Gran Premio di Valencia, ultimo appuntamento del Motomondiale che ha regalato tanti promossi e tanti bocciati...

MotoGP
16 nov 2021
Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori? Prime

Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori?

Le pressioni psicologiche cui sono sottoposti i ragazzini che ambiscono ad un posto nel campionato del mondo sono alla base delle manovre spesso aggressive viste in questa stagione. Imporre il divieto di ingresso nel mondiale prima dei 18 anni sarà la soluzione giusta?

MotoGP
10 nov 2021
MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia” Prime

MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia”

Riccardo Ceccarelli e Franco Nugnes ci parlano della volontà di piloti affermati e campioni che si circondano di coach dal palmarés mondiale per andare a migliorare ulteriormente le proprie performance, come nel caso della diretta richiesta di Pecco Bagnaia a Ducati per avere al proprio fianco Casey Stoner

MotoGP
10 nov 2021
Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia Prime

Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia

Il Gran Premio dell'Algarve di MotoGP si chiude con sorprese, conferme e delusioni. Ecco le pagelle dell'appuntamento portoghese stilate e commentate in questo nuovo video di Motorsport.com da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio.

MotoGP
9 nov 2021