Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia
Ultime notizie
MotoGP GP di Germania

MotoGP | Mistero Aprilia: vola il venerdì, ma non si conferma in gara

Maverick Vinales era incredulo dopo il Gran Premio di Germania, dopo aver visto ancora una volta la sua Aprilia incapace di esprimere tutto il potenziale che aveva mostrato nelle prove.

Maverick Vinales, Aprilia Racing Team

Venerdì, dopo la prima sessione di prove del GP di Germania, Maverick Vinales era molto fiducioso delle sue possibilità di vittoria. Aveva appena battuto il record della pista del Sachsenring ed aveva tre decimi e mezzo di vantaggio sul rivale più vicino, un abisso sul circuito tedesco! Due giorni dopo, il pilota dell'Aprilia ha constatato che, ancora una volta, le sue prestazioni sono calate nel corso del weekend ed è stato superato dalle Ducati.

"Da diverse gare non siamo al livello che vorremmo. Il venerdì riusciamo a raggiungere il limite, ma poi è difficile migliorare, molto difficile. Bisogna capire perché. Il venerdì pensi di poter lottare per vincere la gara, e poi ti ritrovi a dieci secondi di distacco", si è rammaricato a fine gara.

Dopo i primi sei giri, Vinales era in sesta posizione, alle spalle di Miguel Oliveira. Un'uscita di pista lo ha fatto retrocedere in fondo al gruppo, costringendolo a recuperare terreno con il passare dei giri, fino a concludere con soli quattro punti, al 12° posto. Questo episodio non è comunque una scusa per lo spagnolo e non nasconde il fatto che la sua velocità sia stata inferiore a quella che sperava, visto che non è riuscito ad eguagliare i tempi dei primi.

"Ho perso più o meno 12 secondi con tutti i problemi, ma sarei stato comunque a sei secondi, senza poter lottare con loro. È interessante da capire. Guardo anche alla gara di Miguel. Dall'inizio del weekend, e anche stamattina, pensavo che potesse lottare per vincere la gara, ma poi vedo che è a dieci secondi. È difficile da capire", si è chiesto.

Maverick Vinales, Aprilia Racing Team

Maverick Vinales, Aprilia Racing Team

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Tra il suo forte inizio di weekend e questa gara, Vinales ha subito un grosso incidente in qualifica, che lo ha lasciato dolorante il sabato e solo settimo in griglia. Tuttavia, non ritiene che questo sia il motivo della sua prestazione mediocre in gara: "No, affatto. Francamente, sono contento di aver recuperato bene. Sono riuscito a guidare al massimo in gara e non ho avuto problemi. È solo che a volte la moto si comporta in modo completamente diverso quando sei in gruppo rispetto a quando sei da solo. Non so se dovrei affrontare il weekend in modo diverso, per cercare di capire meglio la moto quando giro in gruppo".

Escludendo anche qualsiasi problema con le gomme, compresi gli effetti a volte fastidiosi della corsa in gruppo, Vinales ha essenzialmente indicato nell'elettronica della sua Aprilia la spiegazione delle sue difficoltà: "Le gomme erano molto costanti, funzionavano bene. Ieri ho avuto qualche problema in più, ma oggi è stata l'elettronica a cambiare un po'. Non riusciamo a capire perché".

In condizioni simili a quelle del venerdì, con temperature più fresche rispetto al sabato e un'aderenza migliore, l'Aprilia aveva, sulla carta, tutte le carte in regola per fare bene. "Quando guidavo da solo, riuscivo a fare 1'21" basso di passo, che era abbastanza competitivo, credo. Ma all'improvviso l'anteriore si è bloccato e ho iniziato ad impennare parecchio", si è rammaricato Vinales.

"Dobbiamo capire perché la moto si comporta così in un giro e non in un altro. Questo rende le cose molto imprevedibili. Dobbiamo capirlo", ha insistito prima di lasciare la Germania. "Devi capire perché funziona in un modo in un giro e in un altro in un altro giro. Quando provo ad attaccare in frenata, funziona in modo diverso. Bisogna davvero capirlo".

Con Nina Prognon

Leggi anche:

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente MotoGP | Acosta visita la fabbrica KTM per "vedere chi comanda"
Prossimo Articolo MotoGP | Aldeguer: "Non ho preferenze tra VR46 e Gresini"

Top Comments

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia