Misano, Warm-Up: Marquez tiene a bada le Ducati, più indietro le Yamaha

condivisioni
commenti
Misano, Warm-Up: Marquez tiene a bada le Ducati, più indietro le Yamaha
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
09 set 2018, 08:18

La sessione di stamattina è stata caratterizzata da un lungo testa a testa tra lo spagnolo e della Honda e Dovizioso, separati da pochi millesimi. Nel finale poi si è avvicinato anche Lorenzo, mentre Vinales paga sei decimi e Valentino è solo 11esimo.

Se la gara di oggi pomeriggio dovesse confermare i valori del Warm-Up del GP di San Marino e della Riviera di Rimini, potremmo assistere ad un grande duello tra Marc Marquez e le due Ducati, con le Yamaha giusto un passetto più indietro.

Il più veloce è stato proprio il leader del Mondiale, che montando due gomme a mescola media sulla sua Honda ha girato in 1'32"536. Bisogna dire però che le due Ducati non sono state tanto da meno, perché Andrea Dovizioso si è fermato a soli 28 millesimi, montando una soft all'anteriore ed una media al posteriore sulla sua Desmosedici GP.

In terza posizione c'è l'altra Rossa ufficiale di Jorge Lorenzo, che stamattina ha fatto un lavoro comparativo, facendo una prima uscita con due gomme soft, seguita da una con due gomme medie. Proprio con queste ha firmato il crono di 1'32"715 che gli vale la terza posizione, anche se i primi due hanno dato la sensazione di essere più costanti in questi 20 minuti.

Quarto tempo per l'altra Honda di Cal Crutchlow, che come Marquez ha optato per due gomme medie, precedendo un Jack Miller che quindi si è confermato piuttosto competitivo anche in configurazione da gara con la sua Ducati Pramac, dopo aver firmato un'inattesa prima fila nelle qualifiche di ieri.

Solo settima invece la prima delle Yamaha, quella di Maverick Vinales, che è anche alle spalle della Honda di Dani Pedrosa. Lo spagnolo ha utilizzato una gomma soft all'anteriore ed una media al posteriore, chiudendo a poco più di sei decimi dalla vetta. Più attardato invece Valentino Rossi, che con una doppia media è 11esimo a poco meno di un secondo, giusto davanti alla Ducati di Danilo Petrucci, a sua volta con due gomme medie.

Tra Vinales ed i due italiani troviamo anche le due Suzuki, con Andrea Iannone che è ottavo, ma è anche tra i pochi ad aver utilizzato una gomma soft al posteriore. Il pilota di Vasto è seguito dalla Ducati di Alvaro Bautista e dalla GSX-RR gemella di Alex Rins. Continuando a scorrere la classifica, alle spalle di "Petrux" ci sono invece il collaudatore Ducati Michele Pirro e Franco Morbidelli.

Questo vuol dire che ancora una volta le Aprilia e le KTM sono piuttosto attardate su una pista che non sembrano digerire particolarmente: la miglior RS-GP è quella di Aleix Espargaro in 18esima posizione, ad oltre 1"5. Bradley Smith invece è addirittura 20esimo, ma pochi millesimi più indietro. In coda invece c'è di nuovo un piccolo passo indietro da parte del discusso rookie Christophe Ponsson, il cui distacco è salito nuovamente oltre i 6".

Cla # Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h Speed Trap
1 93 Spain Marc Márquez Alenta Honda 13 1'32.536     164.485 292
2 4 Italy Andrea Dovizioso Ducati 13 1'32.564 0.028 0.028 164.435 296
3 99 Spain Jorge Lorenzo Ducati 10 1'32.715 0.179 0.151 164.167 293
4 35 United Kingdom Cal Crutchlow Honda 12 1'32.977 0.441 0.262 163.705 294
5 43 Australia Jack Miller Ducati 13 1'33.068 0.532 0.091 163.544 290
6 26 Spain Daniel Pedrosa Honda 10 1'33.100 0.564 0.032 163.488 294
7 25 Spain Maverick Viñales Yamaha 12 1'33.175 0.639 0.075 163.357 293
8 29 Italy Andrea Iannone Suzuki 12 1'33.190 0.654 0.015 163.330 290
9 19 Spain Alvaro Bautista Ducati 13 1'33.471 0.935 0.281 162.839 291
10 42 Spain Alex Rins Suzuki 12 1'33.498 0.962 0.027 162.792 290
11 46 Italy Valentino Rossi Yamaha 12 1'33.514 0.978 0.016 162.764 291
12 9 Italy Danilo Petrucci Ducati 11 1'33.545 1.009 0.031 162.710 293
13 51 Italy Michele Pirro Ducati 12 1'33.598 1.062 0.053 162.618 292
14 21 Italy Franco Morbidelli Honda 12 1'33.763 1.227 0.165 162.332 286
15 5 France Johann Zarco Yamaha 11 1'33.777 1.241 0.014 162.308 289
16 30 Japan Takaaki Nakagami Honda 11 1'33.822 1.286 0.045 162.230 286
17 6 Germany Stefan Bradl Honda 12 1'33.846 1.310 0.024 162.189 294
18 41 Spain Aleix Espargaro Aprilia 12 1'34.096 1.560 0.250 161.758 290
19 55 Malaysia Hafizh Syahrin Yamaha 13 1'34.101 1.565 0.005 161.749 287
20 38 United Kingdom Bradley Smith KTM 11 1'34.107 1.571 0.006 161.739 291
21 44 Spain Pol Espargaro KTM 12 1'34.110 1.574 0.003 161.734 291
22 17 Czech Republic Karel Abraham Ducati 11 1'34.265 1.729 0.155 161.468 291
23 45 United Kingdom Scott Redding Aprilia 10 1'34.294 1.758 0.029 161.418 289
24 10 Belgium Xavier Simeon Ducati 11 1'34.455 1.919 0.161 161.143 287
25 12 Switzerland Thomas Lüthi Honda 11 1'34.757 2.221 0.302 160.629 285
26 23 France Christophe Ponsson Ducati 12 1'38.611 6.075 3.854 154.351 285
Prossimo articolo MotoGP
Fotogallery: la scivolata di Marc Marquez nelle qualifiche di Misano

Articolo precedente

Fotogallery: la scivolata di Marc Marquez nelle qualifiche di Misano

Prossimo Articolo

La Ducati fa tris a Misano con Dovizioso, ma Lorenzo butta via la doppietta

La Ducati fa tris a Misano con Dovizioso, ma Lorenzo butta via la doppietta
Carica commenti