Misano, Libere 2: Dovizioso propizia la doppietta Ducati, risalgono Marquez e Rossi

condivisioni
commenti
Misano, Libere 2: Dovizioso propizia la doppietta Ducati, risalgono Marquez e Rossi
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
07 set 2018, 13:07

Le Rosse si confermano in grande forma sulla pista di casa con il forlivese davanti a Lorenzo, ma occhio a Marquez che si prende la quinta posizione dietro a Crutchlow e Vinales. Valentino acciuffa per un soffio una top 10 che comprende anche Morbidelli e Iannone.

Le Ducati si sono mostrate in grande forma anche nella seconda sessione di prove libere del GP di San Marino e della Riviera di Rimini, con il cielo che ha minacciato seriamente di portare pioggia sull'autodromo di Misano, ma fortunatamente ha graziato squadre e piloti.

Le due Desmosedici GP hanno monopolizzato le prime due posizioni nel "time attack", con Andrea Dovizioso che si è confermato il più veloce in 1'32"198, precedendo di apoco meno di due decimi la moto gemella con il #99 sul cupolino, quella di Jorge Lorenzo.

Terzo tempo per la migliore delle Honda, che ancora una volta è stata quella con i colori LCR di Cal Crutchlow, anche se rispetto a questa mattina Marc Marquez ha fatto un passo avanti importante: il leader del Mondiale è stato in testa per quasi tutto il turno e l'1'32"537 realizzato nelle prime fasi alla fine gli ha permesso di chiudere quinto. Discorso opposto per Dani Pedrosa, alla fine 12esimo e al momento escluso dalla Q2, anche se per appena 19 millesimi.

Leggi anche:

Davanti allo spagnolo della Honda c'è la Yamaha di Maverick Vinales, che si è confermato a suo agio sul tracciato romagnolo anche in questa FP2. La buona notizia per la Casa di Iwata però è che rispetto a stamattina ha fatto un piccolo passo avanti Valentino Rossi, autore di un 1'32"786 che gli è valso l'ottavo tempo e l'accesso alla top 10 nella cumulativa che aveva mancato in FP1.

Il "Dottore" segue anche l'altra Ducati di Danilo Petrucci, che però ha pagato circa mezzo secondo sulla ufficiale di "Desmodovi" e la Suzuki di Alex Rins. Lo spagnolo ha superato il compagno di squadra Andrea Iannone, che è il solo ad essere rimasto nella top 10 cumulativa grazie al tempo che aveva realizzato in mattinata, mentre pomeriggio è anche incappato in una caduta alla curva 15, stesso punto in cui sono finiti ruote all'aria anche Scott Redding e Takaaki Nakagami.

Molto buona la prova di Franco Morbidelli, capace di issare la sua Honda in nona posizione e quindi all'interno della top 10 cumulativa, davanti a quella ufficiale di Pedrosa. Tra gli esclusi di lusso provvisori, oltre a Pedrosa, ci sono quindi Johann Zarco, Jack Miller, autore di una scivolata alla curva 16, e Michele Pirro, tutti rimasti fuori dalla top 10 davvero per un soffio.

Ancora attardate le Aprilia e le KTM, che non sembrano avere il ritmo dei migliori sul tracciato intitolato a Marco Simoncelli, mentre in coda al gruppo rimane molto ampio il ritardo del debuttante Christophe Ponsson, rimasto ad meno di sei secondi dalla vetta, nonostante un sensibile miglioramento rispetto a stamani.

Cla # Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h Speed Trap
1 4 Italy Andrea Dovizioso Ducati 21 1'32.198     165.088  
2 99 Spain Jorge Lorenzo Ducati 18 1'32.358 0.160 0.160 164.802  
3 35 United Kingdom Cal Crutchlow Honda 19 1'32.385 0.187 0.027 164.754  
4 25 Spain Maverick Viñales Yamaha 21 1'32.411 0.213 0.026 164.707  
5 93 Spain Marc Márquez Alenta Honda 22 1'32.537 0.339 0.126 164.483  
6 9 Italy Danilo Petrucci Ducati 21 1'32.722 0.524 0.185 164.155  
7 42 Spain Alex Rins Suzuki 22 1'32.775 0.577 0.053 164.061  
8 46 Italy Valentino Rossi Yamaha 21 1'32.786 0.588 0.011 164.041  
9 21 Italy Franco Morbidelli Honda 19 1'32.980 0.782 0.194 163.699  
10 5 France Johann Zarco Yamaha 21 1'32.985 0.787 0.005 163.690  
11 26 Spain Daniel Pedrosa Honda 22 1'32.999 0.801 0.014 163.666  
12 51 Italy Michele Pirro Ducati 17 1'33.005 0.807 0.006 163.655  
13 19 Spain Alvaro Bautista Ducati 22 1'33.183 0.985 0.178 163.343  
14 43 Australia Jack Miller Ducati 18 1'33.193 0.995 0.010 163.325  
15 30 Japan Takaaki Nakagami Honda 19 1'33.274 1.076 0.081 163.183  
16 29 Italy Andrea Iannone Suzuki 19 1'33.423 1.225 0.149 162.923  
17 45 United Kingdom Scott Redding Aprilia 16 1'33.517 1.319 0.094 162.759  
18 41 Spain Aleix Espargaro Aprilia 21 1'33.654 1.456 0.137 162.521  
19 6 Germany Stefan Bradl Honda 21 1'33.660 1.462 0.006 162.511  
20 38 United Kingdom Bradley Smith KTM 19 1'33.815 1.617 0.155 162.242  
21 17 Czech Republic Karel Abraham Ducati 21 1'33.878 1.680 0.063 162.133  
22 10 Belgium Xavier Simeon Ducati 19 1'33.896 1.698 0.018 162.102  
23 12 Switzerland Thomas Lüthi Honda 21 1'34.278 2.080 0.382 161.445  
24 44 Spain Pol Espargaro KTM 18 1'34.461 2.263 0.183 161.133  
25 55 Malaysia Hafizh Syahrin Yamaha 16 1'34.539 2.341 0.078 161.000  
26 23 France Christophe Ponsson Ducati 22 1'38.154 5.956 3.615 155.070  

 

Prossimo articolo MotoGP
Misano, Libere 1: Dovizioso parte forte e precede Crutchlow e Vinales. Marquez e Rossi fuori dalla top 10

Articolo precedente

Misano, Libere 1: Dovizioso parte forte e precede Crutchlow e Vinales. Marquez e Rossi fuori dalla top 10

Prossimo Articolo

Valentino: "Dovi ha problemi di gomme? E' primo, vorrei averli io i suoi problemi!"

Valentino: "Dovi ha problemi di gomme? E' primo, vorrei averli io i suoi problemi!"
Carica commenti