MotoGP
20 set
-
22 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
18 ott
-
20 ott
Evento concluso
25 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso

Misano, Libere 1: Marquez stacca le Ducati di Pirro e Dovizioso

condivisioni
commenti
Misano, Libere 1: Marquez stacca le Ducati di Pirro e Dovizioso
Di:
8 set 2017, 08:56

Il pilota della Honda ha rifilato quattro decimi al collaudatore e sei al leader del Mondiale, che sono i suoi diretti inseguitori. Solo ottavo Vinales, che paga oltre un secondo. Ben 7 le cadute, ma tutte senza conseguenze.

Dopo quanto visto nei test del mese scorso, quasi tutta la concorrenza indicava in Marc Marquez il favorito per il GP di San Marino e della Riviera di Rimini di MotoGP e bisogna dire che per ora il pilota della Honda non ha tradito le aspettative, perché è stato il più veloce in una FP1 caratterizzata da ben sette cadute, fortunatamente tutte senza conseguenze.

Il campione del mondo in carica ha girato in 1'33"556, un crono con cui ha distanziato di ben quattro decimi il diretto inseguitore, che a sorpresa è il collaudatore Ducati Michele Pirro, schierato a Misano come wild card sulla terza Desmosedici GP ufficiale.

Le Rosse comunque in generale si sono comportate piuttosto bene, perché in terza posizione c'è quella della leader iridato Andrea Dovizioso, staccato di 619 millesimi dalla vetta, ma anche quelle di Danilo Petrucci e Jorge Lorenzo sono rispettivamente in quinta e sesta piazza.

Davanti a loro c'è la Honda LCR di un Cal Crutchlow che non sembra avere particolari problemi a guidare nonostante l'infortunio all'indice della mano sinistra rimediato in cucina all'inizio di questa settimana (si era tagliato il tendine estensore).

A seguire c'è poi Dani Pedrosa e questo vuol dire che nelle prime sette posizioni troviamo solamente Honda e Ducati. La prima delle Yamaha è infatti quella di Maverick Vinales, che però si è dovuto accontentare dell'ottavo tempo ad oltre un secondo. Il weekend quindi non è iniziato benissimo per il "superstite" della Casa di Iwata dopo l'infortunio di Valentino Rossi.

Il quadro dei piloti che al momento avrebbero accesso diretto alla Q2 si completa con le due Yamaha Tech 3 di Johann Zarco e Jonas Folger, con il francese che è uno dei piloti che sono finiti ruote all'aria.

Oltre a lui l'elenco comprende le due Suzuki di Andrea Iannone ed Alex Rins (16esimo e 17esimo), la KTM di Bradley Smith (21esimo), la Ducati di Karel Abraham (22esimo) e le due Aprilia di Aleix Espargaro e Sam Lowes (14esimo e 23esimo).

Un peccato soprattutto per lo spagnolo della Casa di Noale, scivolato subito dopo aver portato al debutto la nuova veste aerodinamica della RS-GP, che ricorda molto quella che la Ducati ha iniziato ad utilizzare in Repubblica Ceca.

Cla#PilotaMotoGiriTempoGapDistaccokm/hSpeed Trap
1 93 spain Marc Márquez Alenta  Honda 20 1'33.556     162.691 289
2 51 italy Michele Pirro  Ducati 17 1'33.988 0.432 0.432 161.944 294
3 4 italy Andrea Dovizioso  Ducati 18 1'34.175 0.619 0.187 161.622 289
4 35 united_kingdom Cal Crutchlow  Honda 20 1'34.196 0.640 0.021 161.586 291
5 9 italy Danilo Petrucci  Ducati 21 1'34.219 0.663 0.023 161.547 290
6 99 spain Jorge Lorenzo  Ducati 18 1'34.498 0.942 0.279 161.070 290
7 26 spain Daniel Pedrosa  Honda 20 1'34.545 0.989 0.047 160.990 293
8 25 spain Maverick Viñales  Yamaha 16 1'34.592 1.036 0.047 160.910 291
9 5 france Johann Zarco  Yamaha 18 1'34.702 1.146 0.110 160.723 287
10 94 germany Jonas Folger  Yamaha 20 1'34.786 1.230 0.084 160.580 289
11 8 spain Hector Barbera  Ducati 17 1'34.835 1.279 0.049 160.497 294
12 19 spain Alvaro Bautista  Ducati 21 1'34.926 1.370 0.091 160.343 294
13 43 australia Jack Miller  Honda 18 1'34.953 1.397 0.027 160.298 287
14 41 spain Aleix Espargaro  Aprilia 14 1'35.160 1.604 0.207 159.949 283
15 53 spain Tito Rabat  Honda 25 1'35.243 1.687 0.083 159.810 289
16 29 italy Andrea Iannone  Suzuki 18 1'35.306 1.750 0.063 159.704 287
17 42 spain Alex Rins  Suzuki 20 1'35.415 1.859 0.109 159.522 287
18 45 united_kingdom Scott Redding  Ducati 15 1'35.536 1.980 0.121 159.320 287
19 44 spain Pol Espargaro  KTM 16 1'35.625 2.069 0.089 159.171 290
20 76 france Loris Baz  Ducati 12 1'35.655 2.099 0.030 159.121 284
21 38 united_kingdom Bradley Smith  KTM 13 1'35.957 2.401 0.302 158.621 286
22 17 czech_republic Karel Abraham  Ducati 10 1'37.112 3.556 1.155 156.734 289
23 22 united_kingdom Sam Lowes  Aprilia 13 1'37.649 4.093 0.537 155.872 280
Prossimo Articolo
Aprilia allarga gli orizzonti della MotoGP con la realtà aumentata

Articolo precedente

Aprilia allarga gli orizzonti della MotoGP con la realtà aumentata

Prossimo Articolo

Misano, Libere 2: Ducati al top con Petrucci. Dovi 3° dietro a Vinales

Misano, Libere 2: Ducati al top con Petrucci. Dovi 3° dietro a Vinales
Carica commenti