Mir: "Sono il più forte in gara, ma non in tutto il weekend"

Il pilota della Suzuki ha colto un secondo posto in rimonta di grande pregio. Ora Joan si trova in quarta posizione nel Mondiale, a soli 4 punti dalla vetta.

Mir: "Sono il più forte in gara, ma non in tutto il weekend"

Joan Mir continua a crescere di gara in gara, al pari di una Suzuki in grande spolvero nelle sue mani. Il pilota spagnolo ha colto un bel secondo posto in rimonta al Gran Premio dell'Emilia Romagna e Riviera di Rimini svolto questo pomeriggio sul tracciato di Misano Adriatico.

Mir, partito in 11esima piazza dopo una qualifica a dir poco deludente, ha sfoggiato un passo gara che lo ha portato a superare quasi tutti gli avversari, sino a fermarsi alle spalle di Maverick Vinales. Non prima, però, di aver fulminato Quartararo e Pol Espargaro con due splendide manovre negli ultimi giri di gara.

"Sono molto contento della mia gara. Sapevo di avere un buon passo e ho giocato le mie carte. All'inizio ho provato a superare tante moto, anche se Ducati e KTM sono difficili da passare. Poi, quando ho avuto pista libera, ho iniziato a fare il mio passo, ma chi avevo davanti era molto lontano. Pensavo non riuscire a recuperare, ma negli ultimi 10 giri sono rientrato e poi ho fatto un bel sorpasso su Quartararo".

"Sono rimasto un giro dietro a Fabio e ho visto come frenava. Lo faceva forte e l'accelerazione era buona. Tra Curva 1 e 2 si è aperto un po' di più del solito e sono entrato. Dopo ho visto che Espargaro stava faticando nelle curve a sinistra a causa delle sue gomme. Erano distrutte. A quel punto ho cercato di passarlo il prima possibile e sono riuscito a portare a casa un bel secondo posto".

Mir ha poi spiegato perché le Suzuki facciano così fatica in piste in cui l'asfalto ha molto grip. Le Suzuki non riescono a sfruttare questo vantaggio, cosa che invece riescono a fare quasi tutte le altre moto. Ecco perché poi, la domenica, i piloti della Casa di Hamamatsu sono costretti a rimonte furiose, spesso culminate con risultati di alto livello.

"Il problema è quando sulle piste troviamo tanto grip. Le altre moto riescono a sfruttarlo meglio di noi in qualifica. Questo è il problema. Penso che a Barcellona potremmo trovare la stessa situazione avuta in Austria. Potremo migliorare in questo aspetto".

In gara, come detto, Mir dimostra sempre di essere uno dei piloti più forti, se non il più forte data l'assenza di Marquez. Lui, però, è consapevole di dover fare passi avanti decisi sia nelle prove libere che in qualifica, ossia dove più fa fatica per cercare di ambire a piazzamenti ancora più nobili di quelli che ha ottenuto sino a ora.

"Forse sì, alla domenica mi sento il pilota più forte di tutti. Ma non lo sono per l'intero fine settimana. Ci manca qualcosa. Ci sono piloti come Quartararo, Vinales, Bagnaia le KTM, che sono molto forti in prove libere e qualifiche. Noi dobbiamo migliorare in questo aspetto per essere più forti sempre".

condivisioni
commenti
Vinales: "Pecco era veloce, io gestivo le gomme"
Articolo precedente

Vinales: "Pecco era veloce, io gestivo le gomme"

Prossimo Articolo

Pol Espargaro: "Un podio che vale come una vittoria"

Pol Espargaro: "Un podio che vale come una vittoria"
Carica commenti
Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia Prime

Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia

Annata quasi perfetta per Ducati, che conquista ogni corona iridata in MotoGP tranne quella del mondiale piloti. Moto da 9 che, nelle mani di Pecco Bagnaia, si candida come seria pretendente alla corona di Fabio Quartararo per il 2022.

MotoGP
2 dic 2021
MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022 Prime

MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022

La stagione 2021 della MotoGP è appena terminata, ma i preparativi per il 2022 hanno già preso il via con due giorni di test a Jerez la scorsa settimana. La Ducati sembra aver colpito nel segno, mentre la mancanza di progressi della Yamaha ha creato qualche perplessità nel campione del mondo Fabio Quartararo. C'è già aria di sorpasso?

MotoGP
26 nov 2021
Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha Prime

Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Motomondiale 2021 ed iniziamo con il team che ha portato al trionfo Fabio Quartararo. In Yamaha, però, non è tutto rose e fiori perché, a giudicare dal rendimento degli altri piloti dei tre diapason, il lavoro da fare è ancora tanto per stare al passo della concorrenza.

MotoGP
25 nov 2021
Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento” Prime

Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento”

Con il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine andiamo ad analizzare lìultimo week end da pilota MotoGP di Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia ha messo sul piatto a Valencia una gara valida: non ha avuto importanza la decima posizione finale, ma la sua costanza nel fine settimana è stata encomiabile. Costanza mancata durante il 2021.

MotoGP
17 nov 2021
Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati Prime

Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati

In questo nuovo video di Motorsport.com, Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes commentano il Gran Premio di Valencia, ultimo appuntamento del Motomondiale che ha regalato tanti promossi e tanti bocciati...

MotoGP
16 nov 2021
Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori? Prime

Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori?

Le pressioni psicologiche cui sono sottoposti i ragazzini che ambiscono ad un posto nel campionato del mondo sono alla base delle manovre spesso aggressive viste in questa stagione. Imporre il divieto di ingresso nel mondiale prima dei 18 anni sarà la soluzione giusta?

MotoGP
10 nov 2021
MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia” Prime

MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia”

Riccardo Ceccarelli e Franco Nugnes ci parlano della volontà di piloti affermati e campioni che si circondano di coach dal palmarés mondiale per andare a migliorare ulteriormente le proprie performance, come nel caso della diretta richiesta di Pecco Bagnaia a Ducati per avere al proprio fianco Casey Stoner

MotoGP
10 nov 2021
Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia Prime

Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia

Il Gran Premio dell'Algarve di MotoGP si chiude con sorprese, conferme e delusioni. Ecco le pagelle dell'appuntamento portoghese stilate e commentate in questo nuovo video di Motorsport.com da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio.

MotoGP
9 nov 2021