MotoGP
25 mar
Prossimo evento tra
24 giorni
G
GP di Doha
02 apr
Prossimo evento tra
32 giorni
G
GP d'Argentina
08 apr
Rinviato
G
GP delle Americhe
15 apr
Rinviato
G
GP del Portogallo
16 apr
Prossimo evento tra
46 giorni
G
GP di Spagna
29 apr
Prossimo evento tra
59 giorni
G
GP di Francia
13 mag
Prossimo evento tra
73 giorni
G
GP d'Italia
27 mag
Prossimo evento tra
87 giorni
G
GP della Catalogna
03 giu
Prossimo evento tra
94 giorni
G
GP di Germania
17 giu
Prossimo evento tra
108 giorni
G
GP d'Olanda
24 giu
Prossimo evento tra
115 giorni
G
GP di Finlandia
08 lug
Prossimo evento tra
129 giorni
G
GP d'Austria
12 ago
Prossimo evento tra
164 giorni
G
GP di Gran Bretagna
26 ago
Prossimo evento tra
178 giorni
G
GP di Aragon
09 set
Prossimo evento tra
192 giorni
G
GP di San Marino
16 set
Prossimo evento tra
199 giorni
G
GP del Giappone
30 set
Prossimo evento tra
213 giorni
G
GP della Tailandia
07 ott
Prossimo evento tra
220 giorni
G
GP d'Australia
21 ott
Prossimo evento tra
234 giorni
G
GP di Malesia
28 ott
Prossimo evento tra
241 giorni
G
GP di Valencia
11 nov
Prossimo evento tra
255 giorni

Mir "non aveva bisogno" della convalida di Marquez per il titolo

Il campione del mondo MotoGP, Joan Mir, dice di non aver "avuto bisogno" della convalida di Marc Marquez per il suo titolo 2020, nonostante la gente metta ancora in dubbio la legittimità della vittoria del pilota della Suzuki.

condivisioni
commenti
Mir "non aveva bisogno" della convalida di Marquez per il titolo

Mir ha messo fine ad un'attesa lunga 20 anni per la Suzuki il mese scorso, quando ha vinto il Campionato del Mondo di MotoGP al Gran Premio della Comunità Valenciana.

Ma Mir ha dovuto immediatamente fronteggiare i commenti di chi sostiene che l'assenza del sei volte campione del mondo Marquez, che si è infortunato in occasione del Gran Premio di Spagna, abbia in qualche modo svalutato il titolo 2020, nonostante i due diretti interessati abbiano ripetutamente confutato la cosa.

Prima di una terza operazione al braccio infortunato, Marquez ha detto in un'intervista concessa all'edizione spagnola di DAZN che riteneva che Mir fosse un campione "meritevole".

Tuttavia, Mir - che è stato premiato come pilota dell'anno agli Autosport Awards 2020 - dice di non avere sentito il bisogno dell'opinione di Marquez per convalidare la vittoria del titolo, ed ha sottolineato che molti Campionati del Mondo sono stati vinti da piloti che hanno battuto anche dei rivali infortunati.

Leggi anche:

"Non avevo bisogno dell'opinione di Marquez, perché dentro di noi sappiamo che questo sport c'è molto rischio", ha detto Mir ad Autosport durante la consegna del premio.

"E dobbiamo anche giocare con questo rischio, dobbiamo giocare con il limite. E' importante non superare il limite, perché ci si può infortunato. E su questo aspetto, Marc negli ultimi anni era intoccabile".

"Ha fatto un errore nella prima gara e ci sono molti campionati in cui il pilota di punta è caduto o si è infortunato, quindi un altro pilota ha colto l'occasione per vincere. Questo non significa che il campionato abbia meno valore".

"Se si deve togliere il campionato a tutti quelli che hanno vinto in questo modo, probabilmente sul trofeo che mi hanno consegnato non ci sarebbe più quasi nessun nome!".

Durante un'edizione speciale del podcast Tank Slappers, Mir ha detto: "Non vedo l'ora di iniziare a combattere con Marc", ma ha ammesso che sia lui che la Suzuki hanno bisogno di migliorare per spuntarla in un testa a testa con il pilota della Honda.

Marquez è stato dimesso dall'Hospital Ruber Internacional di Madrid domenica scorsa per continuare la sua convalescenza dopo la terza operazione, e probabilmente dovrà affrontare un periodo di riabilitazione di sei mesi, anche se la Honda non ha ancora dato una tempistica definitiva per il suo recupero.

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP

Photo by: Gold and Goose / Motorsport Images

Petronas: "Rossi sarà molto veloce con il nostro appoggio"

Articolo precedente

Petronas: "Rossi sarà molto veloce con il nostro appoggio"

Prossimo Articolo

Barcellona ridisegna la curva 10 "old style" per il 2021

Barcellona ridisegna la curva 10 "old style" per il 2021
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoGP
Piloti Marc Márquez Alenta , Joan Mir
Autore Lewis Duncan
Miller: la scommessa per far tornare grande la Ducati Prime

Miller: la scommessa per far tornare grande la Ducati

Il ritorno di un pilota australiano in sella ad una Ducati ufficiale fa tornare alla memoria un periodo glorioso per la Casa di Borgo Panigale. Miller, però, è un personaggio che potrà aiutare il team a tornare ai vertici.

MotoGP
25 feb 2021
Honda: quanto peserà l'assenza di Marc Marquez nei test? Prime

Honda: quanto peserà l'assenza di Marc Marquez nei test?

Dopo un 2020 senza vittorie in MotoGP, la Honda è chiamata assolutamente al riscatto nel 2021, anche se la sua stagione inizierà in salita: Marc Marquez non è ancora pronto, quindi dovrà saltare i test e non si sa ancora quando potrà tornare a correre. Che impatto avrà questo sullo sviluppo della RC213V?

MotoGP
24 feb 2021
Perché ad Alex Marquez non interessa zittire i critici Prime

Perché ad Alex Marquez non interessa zittire i critici

La crescita di Alex Marquez è stata una delle sorprese della MotoGP 2020 e, uscendo finalmente dall'ombra del fratello Marc, ha dimostrato che alcune persone si sbagliavano. Non che gli importi di questo, come ha spiegato a Lewis Duncan.

MotoGP
21 feb 2021
La nuova era Yamaha in MotoGP può "liberare" Vinales Prime

La nuova era Yamaha in MotoGP può "liberare" Vinales

Dopo l'elettrizzante inizio della sua carriera in Yamaha nel 2017, Maverick Vinales ha faticato a trovare la costanza. Molti temono che l'arrivo di Fabio Quartararo possa significare un disastro per lui, ma la partenza di Valentino Rossi potrebbe essere proprio l'impulso di cui ha bisogno.

MotoGP
19 feb 2021
Marini: "Se lotterò con Vale, vuol dire che sto andando forte" Prime

Marini: "Se lotterò con Vale, vuol dire che sto andando forte"

Intervista esclusiva a Luca Marini, esordiente nel campionato 2021 di MotoGP. Il marchigiano si racconta ai nostri microfoni in vista del primo anno da rookie in sella ad una Ducati del team Esponsorama.

MotoGP
19 feb 2021
KTM: attacco a quattro punte, ma forse manca il "bomber" Prime

KTM: attacco a quattro punte, ma forse manca il "bomber"

La Casa austriaca prova a cambiare filosofia, schierando quelli che ritiene essere due team ufficiali a tutti gli effetti. Dopo le tre vittorie del 2020, le ambizioni sono elevate, ma i quattro piloti ne saranno all'altezza?

MotoGP
15 feb 2021
Andrea Dovizioso e l'impareggiabile esperienza di 19 anni nei GP Prime

Andrea Dovizioso e l'impareggiabile esperienza di 19 anni nei GP

Mai assente da un Gran Premio dal 2002, Andrea Dovizioso sta chiudendo un capitolo che rappresenta più della metà della sua vita e che gli ha regalato lezioni di incomparabile valore.

MotoGP
11 feb 2021
Ducati: riuscirà Bagnaia dove hanno fallito Rossi e Dovizioso? Prime

Ducati: riuscirà Bagnaia dove hanno fallito Rossi e Dovizioso?

Pecco Bagnaia è il settimo pilota italiano che arriva a correre con il team ufficiale Ducati in MotoGP. Quattro di questi hanno vinto delle gare, ma nessuno ha centrato il titolo. Riuscirà all'ex campione del mondo di Moto2 quell'impresa che non è riuscita neanche a due mostri sacri come Valentino Rossi ed Andrea Dovizioso?

MotoGP
10 feb 2021