Mir "non aveva bisogno" della convalida di Marquez per il titolo

Il campione del mondo MotoGP, Joan Mir, dice di non aver "avuto bisogno" della convalida di Marc Marquez per il suo titolo 2020, nonostante la gente metta ancora in dubbio la legittimità della vittoria del pilota della Suzuki.

Mir "non aveva bisogno" della convalida di Marquez per il titolo

Mir ha messo fine ad un'attesa lunga 20 anni per la Suzuki il mese scorso, quando ha vinto il Campionato del Mondo di MotoGP al Gran Premio della Comunità Valenciana.

Ma Mir ha dovuto immediatamente fronteggiare i commenti di chi sostiene che l'assenza del sei volte campione del mondo Marquez, che si è infortunato in occasione del Gran Premio di Spagna, abbia in qualche modo svalutato il titolo 2020, nonostante i due diretti interessati abbiano ripetutamente confutato la cosa.

Prima di una terza operazione al braccio infortunato, Marquez ha detto in un'intervista concessa all'edizione spagnola di DAZN che riteneva che Mir fosse un campione "meritevole".

Tuttavia, Mir - che è stato premiato come pilota dell'anno agli Autosport Awards 2020 - dice di non avere sentito il bisogno dell'opinione di Marquez per convalidare la vittoria del titolo, ed ha sottolineato che molti Campionati del Mondo sono stati vinti da piloti che hanno battuto anche dei rivali infortunati.

Leggi anche:

"Non avevo bisogno dell'opinione di Marquez, perché dentro di noi sappiamo che questo sport c'è molto rischio", ha detto Mir ad Autosport durante la consegna del premio.

"E dobbiamo anche giocare con questo rischio, dobbiamo giocare con il limite. E' importante non superare il limite, perché ci si può infortunato. E su questo aspetto, Marc negli ultimi anni era intoccabile".

"Ha fatto un errore nella prima gara e ci sono molti campionati in cui il pilota di punta è caduto o si è infortunato, quindi un altro pilota ha colto l'occasione per vincere. Questo non significa che il campionato abbia meno valore".

"Se si deve togliere il campionato a tutti quelli che hanno vinto in questo modo, probabilmente sul trofeo che mi hanno consegnato non ci sarebbe più quasi nessun nome!".

Durante un'edizione speciale del podcast Tank Slappers, Mir ha detto: "Non vedo l'ora di iniziare a combattere con Marc", ma ha ammesso che sia lui che la Suzuki hanno bisogno di migliorare per spuntarla in un testa a testa con il pilota della Honda.

Marquez è stato dimesso dall'Hospital Ruber Internacional di Madrid domenica scorsa per continuare la sua convalescenza dopo la terza operazione, e probabilmente dovrà affrontare un periodo di riabilitazione di sei mesi, anche se la Honda non ha ancora dato una tempistica definitiva per il suo recupero.

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP

Photo by: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Petronas: "Rossi sarà molto veloce con il nostro appoggio"
Articolo precedente

Petronas: "Rossi sarà molto veloce con il nostro appoggio"

Prossimo Articolo

Barcellona ridisegna la curva 10 "old style" per il 2021

Barcellona ridisegna la curva 10 "old style" per il 2021
Carica commenti
Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia Prime

Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia

Annata quasi perfetta per Ducati, che conquista ogni corona iridata in MotoGP tranne quella del mondiale piloti. Moto da 9 che, nelle mani di Pecco Bagnaia, si candida come seria pretendente alla corona di Fabio Quartararo per il 2022.

MotoGP
2 dic 2021
MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022 Prime

MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022

La stagione 2021 della MotoGP è appena terminata, ma i preparativi per il 2022 hanno già preso il via con due giorni di test a Jerez la scorsa settimana. La Ducati sembra aver colpito nel segno, mentre la mancanza di progressi della Yamaha ha creato qualche perplessità nel campione del mondo Fabio Quartararo. C'è già aria di sorpasso?

MotoGP
26 nov 2021
Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha Prime

Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Motomondiale 2021 ed iniziamo con il team che ha portato al trionfo Fabio Quartararo. In Yamaha, però, non è tutto rose e fiori perché, a giudicare dal rendimento degli altri piloti dei tre diapason, il lavoro da fare è ancora tanto per stare al passo della concorrenza.

MotoGP
25 nov 2021
Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento” Prime

Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento”

Con il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine andiamo ad analizzare lìultimo week end da pilota MotoGP di Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia ha messo sul piatto a Valencia una gara valida: non ha avuto importanza la decima posizione finale, ma la sua costanza nel fine settimana è stata encomiabile. Costanza mancata durante il 2021.

MotoGP
17 nov 2021
Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati Prime

Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati

In questo nuovo video di Motorsport.com, Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes commentano il Gran Premio di Valencia, ultimo appuntamento del Motomondiale che ha regalato tanti promossi e tanti bocciati...

MotoGP
16 nov 2021
Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori? Prime

Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori?

Le pressioni psicologiche cui sono sottoposti i ragazzini che ambiscono ad un posto nel campionato del mondo sono alla base delle manovre spesso aggressive viste in questa stagione. Imporre il divieto di ingresso nel mondiale prima dei 18 anni sarà la soluzione giusta?

MotoGP
10 nov 2021
MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia” Prime

MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia”

Riccardo Ceccarelli e Franco Nugnes ci parlano della volontà di piloti affermati e campioni che si circondano di coach dal palmarés mondiale per andare a migliorare ulteriormente le proprie performance, come nel caso della diretta richiesta di Pecco Bagnaia a Ducati per avere al proprio fianco Casey Stoner

MotoGP
10 nov 2021
Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia Prime

Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia

Il Gran Premio dell'Algarve di MotoGP si chiude con sorprese, conferme e delusioni. Ecco le pagelle dell'appuntamento portoghese stilate e commentate in questo nuovo video di Motorsport.com da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio.

MotoGP
9 nov 2021