Miller: “Voglio vincere ancora e non cadere di nuovo”

Jack Miller, l’unico pilota Ducati che fino al momento è riuscito a imporsi nel 2021, pensa di disporre di una moto con cui può ottenere la costanza che cerca nella seconda parte di stagione.

Miller: “Voglio vincere ancora e non cadere di nuovo”

Con 100 punti totali, Jack Miller occupa la quinta posizione nella classifica generale, a nove lunghezze da Pecco Bagnaia, suo compagno di squadra nel team ufficiale Ducati, e a 22 da Johann Zarco, primo dei piloti Ducati nella classifica e secondo nella generale. Paga inoltre un distacco di 56 punti dal leader del mondiale, Fabio Quartararo.

L’australiano ha messo insieme imprese come i due trionfi di Jerez e Le Mans e cadute come quelle di Portimao e Assen, passi falsi che spiegano perché si trova così lontano da El Diablo, nonostante sia il secondo pilota della griglia per numero di vittorie in questa stagione.

Per il pilota Ducati, portabandiera del cambio generazionale proposto dal Costruttore di Borgo Panigale, le priorità con chiare in ottica seconda metà di stagione, che sulla carta andrà a visitare circuiti congeniali alla Desmosedici. Si parte infatti dal doppio appuntamento che si disputerà al Red Bull Ring, dove Ducati ha vinto cinque delle sei gare svolte.

“Mi piacerebbe poter vincere un’altra gara, se fosse più di una sarebbe ancora meglio. Però voglio essere costante, non cadere di nuovo e finire bene ogni gran premio”, commenta Jack Miller in una conversazione con Motorsport.com. Arrivato il momento di fare un bilancio delle prime nove gare del calendario, l’australiano non ha alcun problema a sottolineare ciò che non ha funzionato.

“Le prime due gare dell’anno non sono andate come avrei voluto (in entrambe ha chiuso in nona posizione, ndr), e l’incidente in Olanda non era necessario”, afferma Miller, molto contento comunque del lavoro portato a termine dall’azienda bolognese in questo 2021, il più equilibrato fatto fino ad ora.

“Ogni moto ha i suoi punti forti e anche quelli deboli. La Ducati è molto veloce e stabile, ma non è la più maneggevole nei cambi di direzione, per esempio. Ma quando parli con i piloti delle altre marche, ti dicono che vorrebbero avere l’accelerazione e la potenza della Ducati. Non può stai sempre a focalizzarti sulle altre moto; devi lavorare su ciò che hai e su ciò che puoi fare”, conclude Miller, che per le restrizioni vigenti in Australia, quest’estate deve restare in Europa ad allenarsi, essendo residente ad Andorra.

condivisioni
commenti
Petronas: "Morbidelli ha il nostro OK per andare in Yamaha"

Articolo precedente

Petronas: "Morbidelli ha il nostro OK per andare in Yamaha"

Prossimo Articolo

Crutchlow sostituisce Morbidelli per le prossime tre gare

Crutchlow sostituisce Morbidelli per le prossime tre gare
Carica commenti
Pagelle MotoGP: Bastianini è davvero una "Bestia" Prime

Pagelle MotoGP: Bastianini è davvero una "Bestia"

Il Gran Premio di San Marino di MotoGP ha regalato tanti promossi e tanti bocciati. Da un perfetto Bagniaia, un sorprendente Bastianini, fino ad arrivare alla delusione Dovizioso, ecco le pagelle stilate e commentate da Franco Nugnes e Matteo Nugnes.

MotoGP, Lap Chart del GP di San Marino Prime

MotoGP, Lap Chart del GP di San Marino

A Misano, Bagnaia si ripete. Un successo arrivato dopo una gara impeccabile. Ripercorriamo, grazie alla nostra animazione grafica, tutte le emozioni del Gran Premio di San Marino.

MotoGP: il sabato di Misano parla Ducati Prime

MotoGP: il sabato di Misano parla Ducati

Bagnaia precede Miller nella doppietta Ducati in quel di Misano. Alle spalle delle rosse di Borgo Panigale, abbiamo la Yamaha di Fabio Quartararo.

MotoGP
19 set 2021
Ducati: la vittoria di Aragon richiama il passato e guarda al futuro Prime

Ducati: la vittoria di Aragon richiama il passato e guarda al futuro

Duellando contro Marc Marquez nel Gran Premio di Aragon, Francesco Bagnaia ha avuto la meglio e si è assicurato una prima vittoria in MotoGP che inseguiva da tempo. Marquez lo ha paragonato ad una vecchia conoscenza della Ducati e ora Pecco potrebbe finalmente iniziare a lottare costantemente per il successo.

MotoGP
15 set 2021
Pagelle MotoGP: Bagnaia perfetto, Zarco sprofonda Prime

Pagelle MotoGP: Bagnaia perfetto, Zarco sprofonda

Il fine settimana spagnolo di Aragon ha regalato molto promossi e bocciati alla classe regina del Motomondiale. Bagnaia impeccabile, a differenza di altri che hanno deluso le aspettative. Ecco le pagelle stilate e commentate da Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes.

MotoGP
14 set 2021
MotoGP: Bagnaia, che duello ad Aragon con Marquez Prime

MotoGP: Bagnaia, che duello ad Aragon con Marquez

Andiamo a rivivere l'emozionante prima vittoria in MotoGP di Pecco Bagnaia ed il duello con Marquez degli ultimi giri in questa nostra animazione

MotoGP
14 set 2021
MotoGP: Pecco, che pole ad Aragon! Prime

MotoGP: Pecco, che pole ad Aragon!

Il Motorland di Aragon vede la Ducati di pecco Bagnaia primeggiare davanti a tutti: ecco la griglia di partenza completa

MotoGP
12 set 2021
Dovizioso avrà scelto la sliding door giusta con Yamaha? Prime

Dovizioso avrà scelto la sliding door giusta con Yamaha?

Il forlivese ha flirtato a lungo con l'Aprilia nel 2021, facendo anche un programma di test in sella alla RS-GP, ma quando si è presentata l'opportunità di entrare in orbita Yamaha non ha esitato un secondo, anche se il suo ritorno prevede cinque gare in sella ad una vecchia M1 "Spec B" del 2019 prima di approdare su quella factory gestita dal team satellite nel 2022. Sarà stata la scelta più giusta?

MotoGP
8 set 2021