MotoGP
09 ott
Prossimo evento tra
11 giorni
G
GP di Aragon
16 ott
Prossimo evento tra
18 giorni
G
GP di Teruel
23 ott
Prossimo evento tra
25 giorni
G
GP d'Europa
06 nov
Prossimo evento tra
39 giorni
13 nov
Prossimo evento tra
46 giorni
G
GP del Portogallo
20 nov
Prossimo evento tra
53 giorni

Miller: “Sul contratto siamo fermi dove eravamo prima della pausa”

condivisioni
commenti
Miller: “Sul contratto siamo fermi dove eravamo prima della pausa”

Alla vigilia del Gran Premio della Repubblica Ceca, Jack Miller non ha ancora firmato il rinnovo con il Team Pramac, che però dovrebbe arrivare a breve, dopo aver ultimato dei dettagli. Intanto l’australiano cerca un buon risultato a Brno, pista favorevole alla Ducati.

Con il ritorno in pista della MotoGP si riparte per la seconda metà di stagione, dove Ducati spera di essere più incisiva. La classe regina arriva a Brno, pista sicuramente più congeniale alla Demosedici GP rispetto alle precedenti, dove è crollata lasciando ampio margine di fuga agli avversari. Oltre ai piloti ufficiali, anche i due alfieri del team Pramac cercheranno di riscattarsi dopo i fine settimana complicati che hanno preceduto la pausa estiva.

Jack Miller guarda al Gran Premio della Repubblica Ceca con fiducia, consapevole del grande lavoro che la squadra deve svolgere sia in chiave sportiva che di mercato. Il rinnovo tarda ad arrivare, ma Francesco Guidotti aveva già rivelato la sua intenzione di voler continuare con i due alfieri che quest’anno sono in forza al team Pramac. Il pilota australiano dunque appare piuttosto tranquillo, nonostante non sia ancora stato ufficializzato nulla.

“Siamo allo stesso punto in cui eravamo prima della pausa estiva, non è cambiato nulla – afferma Jack Miller alla vigilia del decimo appuntamento della stagione – Io ed il team siamo alle strette di mano, ma la squadra sta ancora finalizzando delle cose. Ci sono tanti retroscena per quanto riguarda la moto del 2020 per me e per Bagnaia, quindi si sta organizzando la maniera di rientrare nel budget e tutte queste cose. C’è bisogno di tempo, è un cambiamento importante in termini di team e budget, sia per Pramac che per Ducati. Quindi ci vuole un po’, ma dove potrei andare? Non sono stressato”.

Leggi anche:

Miller è già concentrato sulla pista, dove domani scenderà insieme agli altri piloti per riprendere l’azione dopo un mese di stop. Sul tracciato ceco, Ducati ha ottenuto una splendida doppietta lo scorso anno e l’australiano, a dispetto degli scarsi risultati fatti registrare nel suo palmares personale, è consapevole di poter tornare ad essere competitivo rispetto alle ultime gare: “Sia Brno sia l’Austria sono piste migliori rispetto alle ultime due su cui abbiamo corso. Non vedo l’ora di affrontare Brno ed il prossimo circuito. Quello austriaco non è un tracciato dove in passato sono andato proprio bene, ma Ducati è andata forte”.

“Lo scorso anno abbiamo avuto qualche difficoltà, ma non vedo l’ora di arrivare lì e vedere cosa possiamo fare quest’anno. La moto sta lavorando bene e questa pista mi piace, anche se dai risultati non si direbbe. Ma Brno è uno dei circuiti della vecchia scuola, con un layout grande, giri lunghi. È divertente, quindi spero di fare un risultato decente. Lo scorso anno la moto è andata abbastanza bene, quindi dovrebbe essere a posto anche stavolta. Abbiamo anche fatto dei piccoli aggiornamenti, al telaio ed altre cose. Non abbiamo la nuova carena, che invece credo vedrete sulla Ducati ufficiale questo fine settimana. La nostra è ancora in fase di pittura, in teoria dovremmo averla per l’Austria. Il telaio invece è già stato provato già in precedenza, altri ragazzi l’hanno già usato. Non c’è nulla di nuovo, solo parti che sono state trasmesse”.

 

Tuttavia, restano i problemi in curva, che Ducati fatica a risolvere: “Credo che le difficoltà maggiori le abbiamo proprio in curva. Alla Curva 3 al Sachsenring per esempio perdevamo, ma in altri punti riusciamo ad avere una buona velocità in curva, quindi non dovrebbe andare così male. Nonostante le tante curve da seconda marcia, in un certo senso ci arrivi in velocità, quindi non è una cosa negativa. Ma rallenti di più nella prima curva per preparare la seconda ed usare il motore, quindi dovrebbe essere tutto a posto, almeno spero”.  

A Borgo Panigale si cerca di sfruttare al meglio le piste favorevoli per non restare troppo indietro, mentre Andrea Dovizioso crede che sia meglio sacrificare delle gare per risolvere dei problemi. Miller afferma: “È un punto complicato questo da affrontare dopo le ultime due gare, tre per lui visto come è andato a Barcellona, Assen e Sachsenring, delle piste orrende per noi. Vedremo quanto bene andremo questo fine settimana e poi faremo le nostre valutazioni. Per me, Barcellona non è andata malissimo, ma l’Olanda e la Germania sono state un vero disastro anche se quest’ultima lo sembrava meno di quel che in realtà era. Ma non mi sono sentito bene, quando non ha feeling c’è poco da fare. Quindi spero che tornando qui saremo in gradi di guidare nella nostra comfort zone, diciamo così, ed essere veloci come lo siamo stati su altre piste”.

Informazioni aggiuntive di Oriol Puigdemont

Scorrimento
Lista

Jack Miller, Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing
1/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jack Miller, Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing
2/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jack Miller, Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing
3/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jack Miller, Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing
4/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jack Miller, Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing
5/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jack Miller, Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing
6/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jack Miller, Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing
7/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jack Miller, Pramac Racing, Andrea Dovizioso, Ducati Team

Jack Miller, Pramac Racing, Andrea Dovizioso, Ducati Team
8/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jack Miller, Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing
9/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jack Miller, Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing
10/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jack Miller, Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing
11/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jack Miller, Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing
12/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jack Miller, Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing
13/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jack Miller, Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing
14/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jack Miller, Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing
15/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Ciao Luca Semprini, giornalista coraggioso, amico vero

Articolo precedente

Ciao Luca Semprini, giornalista coraggioso, amico vero

Prossimo Articolo

Rossi: "Mi ritiro? Cose infondate, corro anche l'anno prossimo!"

Rossi: "Mi ritiro? Cose infondate, corro anche l'anno prossimo!"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP della Repubblica Ceca
Location Brno Circuit
Piloti Jack Miller
Team Pramac Racing