Mercato MotoGP: solo 5 piloti hanno già il contratto per il 2021

Con l'annunciato del rinnovo di Alex Rins con la Suzuki fino alla fine del 2022, ci sono cinque piloti della classe regina il cui futuro è assicurato ad oggi. Gli altri, almeno 17 piloti, hanno il contratto in scadenza alla fine dell'anno.

Mercato MotoGP: solo 5 piloti hanno già il contratto per il 2021

In collegamento live attraverso i social network, Alex Rins e Davide Brivio hanno annunciato questa mattina il rinnovo del contratto del pilota spagnolo con la Suzuki fino alla fine del 2022.

In questo modo, il #42 entra a far parte di un gruppo selezionato di soli cinque piloti della MotoGP a cui è assicurato un futuro al di là della turbolenta stagione 2020, sospesa per il momento dalla crisi globale della COVID-19.

Marc Márquez ha annunciato il suo rinnovo con la Honda per quattro stagioni, fino alla fine del 2024, garantendosi praticamente un'intera carriera sportiva sotto l'ombrello della HRC.

La Yamaha, che è stata la prima squadra a fare una mossa, ha annunciato in 24 ore il rinnovo di Maverick Viñales e la firma di Fabio Quartararo per la squadra ufficiale, entrambi fino alla fine del 2022.

Un altro pilota con un contratto in vigore oltre quest'anno è Tito Rabat, che ha raggiunto un accordo con Avintia nel luglio 2019 per due stagioni, fino alla fine del 2021.

Leggi anche:

Un altro che si aggiungerà presto alla lista dei rinnovi è Joan Mir: il giovane talento della Suzuki continuerà con la sua squadra attuale, come Rins, per altre due stagioni, fino alla fine del 2022.

I restanti 16 devono negoziare il loro futuro nel bel mezzo di una stagione sospesa, con il mercato dei piloti praticamente congelato e molte incognite da risolvere.

Una delle più importanti, senza dubbio, è la decisione di Valentino Rossi, che deve decidere se continuerà a correre nonostante la Yamaha abbia chiuso le porte della squadra ufficiale. Se continuerà, dovrebbe farlo nel Team Petronas, che attende la sua decisione per progettare il team del 2021.

Un'altra scelta cruciale è quella che attende la Ducati, che con gli altri top rider che hanno già rinnovato, deve decidere se continuare o meno con Andrea Dovizioso, che nella stagione 2021 avrà 35 anni.

I fratelli Pol e Aleix Espargaró, Jack Miller, Pecco Bagnaia, Danilo Petrucci e Johann Zarco sono i pezzi più interessanti sul mercato, ma anche quelli che hanno più probabilità di potersi muovere in caso di mosse importanti.

Un altro fattore che viene condizionato dalla sospensione della stagione, sono i giovani piloti come Alex Marquez, Brad Binder, Iker Lecuona, che hanno firmato per un anno e devono dimostrare, in quel periodo, il loro valore per guadagnarsi il rinnovo, cosa che, al momento, nessuno può fare.

Team

Pilota

Età

Contratto

Repsol Honda

Honda RC213V

Spain Marc Márquez 

Spain Alex Márquez

27 anni

24 anni

Fino al 2024

Fino al 2020

Ducati 

Ducati Desmosedici GP19

Italy Andrea Dovizioso

Italy Danilo Petrucci

34 anni

29 anni

Fino al 2020

Fino al 2020

Yamaha 

Yamaha YZR-M1

Spain Maverick Viñales

Italy Valentino Rossi

25 anni

41 anni

Fino al 2022

Fino al 2020

Suzuki 

Suzuki GSX-RR

Spain Alex Rins

Spain Joan Mir

25 anni

22 anni

Fino al 2022

Fino al 2020

KTM 

KTM RC16

Spain Pol Espargaró

South Africa Brad Binder

28 anni

24 anni

Fino al 2020

Fino al 2020

Aprilia

Aprilia RS-GP

Spain Aleix Espargaró

Italy Andrea Iannone

30 anni

30 anni

Fino al 2020

Fino al 2020

Pramac Ducati

Ducati Desmosedici

Australia Jack Miller

Italy Pecco Bagnaia

25 anni

23 anni

Fino al 2020

Fino al 2020

Tech3 KTM 

KTM RC16

Portugal Miguel Oliveira

Spain Iker Lecuona

25 anni

20 anni

Fino al 2020

Fino al 2020

Petronas Yamaha 

Yamaha YZR-M1

France Fabio Quartararo

Italy Franco Morbidelli

21 anni

25 anni

Fino al 2022*

Fino al 2020

Avintia Ducati

Ducati Desmosedici

Spain Tito Rabat

France Johann Zarco

30 anni

29 anni

Fino al 2021

Fino al 2020

LCR Honda

Honda RC213V

United Kingdom Cal Crutchlow

Japan Takaaki Nakagami

34 anni

28 anni

Fino al 2020

Fino al 2020

* Quartararo ha ancora un anno di contratto con Petronas, poi ha firmato con il team ufficiale Yamaha per il 2021 ed il 2021

condivisioni
commenti
Assen: nessuna preoccupazione se saltasse la gara MotoGP
Articolo precedente

Assen: nessuna preoccupazione se saltasse la gara MotoGP

Prossimo Articolo

Ezpeleta: "I piloti dovranno negoziare i contratti al ribasso"

Ezpeleta: "I piloti dovranno negoziare i contratti al ribasso"
Carica commenti
MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022 Prime

MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022

La stagione 2021 della MotoGP è appena terminata, ma i preparativi per il 2022 hanno già preso il via con due giorni di test a Jerez la scorsa settimana. La Ducati sembra aver colpito nel segno, mentre la mancanza di progressi della Yamaha ha creato qualche perplessità nel campione del mondo Fabio Quartararo. C'è già aria di sorpasso?

MotoGP
26 nov 2021
Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha Prime

Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Motomondiale 2021 ed iniziamo con il team che ha portato al trionfo Fabio Quartararo. In Yamaha, però, non è tutto rose e fiori perché, a giudicare dal rendimento degli altri piloti dei tre diapason, il lavoro da fare è ancora tanto per stare al passo della concorrenza.

MotoGP
25 nov 2021
Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento” Prime

Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento”

Con il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine andiamo ad analizzare lìultimo week end da pilota MotoGP di Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia ha messo sul piatto a Valencia una gara valida: non ha avuto importanza la decima posizione finale, ma la sua costanza nel fine settimana è stata encomiabile. Costanza mancata durante il 2021.

MotoGP
17 nov 2021
Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati Prime

Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati

In questo nuovo video di Motorsport.com, Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes commentano il Gran Premio di Valencia, ultimo appuntamento del Motomondiale che ha regalato tanti promossi e tanti bocciati...

MotoGP
16 nov 2021
Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori? Prime

Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori?

Le pressioni psicologiche cui sono sottoposti i ragazzini che ambiscono ad un posto nel campionato del mondo sono alla base delle manovre spesso aggressive viste in questa stagione. Imporre il divieto di ingresso nel mondiale prima dei 18 anni sarà la soluzione giusta?

MotoGP
10 nov 2021
MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia” Prime

MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia”

Riccardo Ceccarelli e Franco Nugnes ci parlano della volontà di piloti affermati e campioni che si circondano di coach dal palmarés mondiale per andare a migliorare ulteriormente le proprie performance, come nel caso della diretta richiesta di Pecco Bagnaia a Ducati per avere al proprio fianco Casey Stoner

MotoGP
10 nov 2021
Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia Prime

Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia

Il Gran Premio dell'Algarve di MotoGP si chiude con sorprese, conferme e delusioni. Ecco le pagelle dell'appuntamento portoghese stilate e commentate in questo nuovo video di Motorsport.com da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio.

MotoGP
9 nov 2021
MotoGP | Misano, un weekend che resterà nella storia Prime

MotoGP | Misano, un weekend che resterà nella storia

Il fine settimana di Misano è stato un concentrato di emozioni, dal saluto del pubblico italiano a Valentino Rossi alla conquista del primo titolo di Fabio Quartararo, quasi una sorta di passaggio di consegne in casa Yamaha. Ma anche i tributi a Marco Simoncelli e Fausto Gresini hanno aggiunto qualcosa di speciale.

MotoGP
4 nov 2021