Max Biaggi assolto dall'accusa di evasione fiscale

condivisioni
commenti
Max Biaggi assolto dall'accusa di evasione fiscale
Di:
20 mag 2019, 16:00

L'ex campione del mondo della 250 e della Superbike è stato ritenuto non colpevole dal giudice di Roma, secondo cui "il fatto non sussiste".

Max Biaggi ha ricevuto almeno una notizia positiva in una giornata per lui molto triste come quella del funerale del padre Pietro. L'ex campione del mondo della Superbike è stato infatti assolto dall'accusa di evasione fiscale, in quanto il giudice ha ritenuto che "il fatto non sussiste".

L'accusa, che aveva richiesto un anno di reclusione per il "Corsaro", lo riteneva colpevole di un'evasione di 18 milioni di euro. A Max veniva contestato di aver trasferito in maniera fraudolenta la sua residenza nel Principato di Monaco, proprio al fine di sottrarsi ai pagamenti di quanto dovuto al fisco.

Il giudice di Roma però ha creduto alla difesa di Biaggi, che durante il dibattimento aveva detto: "Sono almeno venti anni che vivo nel Principato di Monaco. La mia è stata una scelta di vita. Lì vivono i miei figli con la madre (la ex compagna Eleonora Pedron, ndr), lì ci sono le mie moto, lì ci sono i miei amici, il mio ristorante, la mia palestra. A Roma vado solo quando serve e quando è necessario ma nella capitale non ho alcuna proprietà, neppure un immobile".

Prossimo Articolo
Iannone: "Avevo troppo male alla caviglia per finire la gara"

Articolo precedente

Iannone: "Avevo troppo male alla caviglia per finire la gara"

Prossimo Articolo

Motorsport Report MotoGP: Ducati competitiva a Le Mans, ma sono mancati i piloti?

Motorsport Report MotoGP: Ducati competitiva a Le Mans, ma sono mancati i piloti?
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoGP
Piloti Max Biaggi
Autore Redazione Motorsport.com
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie