Marquez: "Vorrei fare pace con Valentino, non ho alcun tipo di problema con lui"

condivisioni
commenti
Marquez:
Di: Matteo Nugnes
05 set 2018, 14:49

Alla vigilia del weekend di Misano, il leader del Mondiale ha rivelato ai microfoni di TV8 che gli piacerebbe ripianare le cose con il "Dottore". Marc poi ha parlato dei fischi quando sale sul podio: "Non mi piacciono perché noi siamo in pista a 300 all’ora, rischiamo la vita ogni volta che saliamo sulla moto".

Marc Marquez, Repsol Honda Team
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
Marc Marquez, Repsol Honda Team
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Molti forse la vedono come una cosa impossibile, ma Marc Marquez è uscito allo scoperto ed ha rivelato di sperare ancora di riuscire a fare pace con Valentino Rossi. Il rapporto tra i due si è incrinato dopo il finale di stagione ad alta tensione del 2015 e proprio quando gli animi sembravano potersi distendere è arrivato l'incidente di quest'anno in Argentina a rianimare la polemica tra i due big della MotoGP.

In un'intervista rilasciata ai microfoni di TV8, che andrà in onda integralmente nel corso del weekend del GP di San Marino e della Riviera di Rimini, il pilota della Honda infatti ha detto: "Io vorrei fare pace con lui, non ho alcun tipo di problema con Valentino. Quando in Argentina era tutto più tranquillo ho fatto un errore e l’ho fatto per sfortuna con Rossi, ho anche provato a scusarmi".

Il leader della classifica iridata ha anche parlato del trattamento che gli viene riservato dai tifosi, che proprio a causa della rivalità con il "Dottore", lo fischiano praticamente ogni volta che sale sul podio.

Marc ha detto che è un atteggiamento che non gli piace: "Mi danno fastidio i fischi sul podio? No, più che altro non mi piacciono, è come col calcio: io tifo Barcellona, ma se una volta il Real Madrid vince e gioca meglio applaudo gli avversari che hanno meritato i tre punti".

"Non mi piacciono i fischi, perché noi siamo in pista a 300 all’ora, rischiamo la vita ogni volta che saliamo sulla moto. Se sei un appassionato ti piace vedere i sorpassi e non i colori di chi corre. I baci che ho mandato ai tifosi? L’ho fatto perché mi fischiavano. ho sempre chiesto alla mia gente di rispettare tutti i piloti anche perché dopo una gara ce n’è un’altra, la vita continua. Sarebbe bello se tutti corressimo in bianco" ha aggiunto.

Prossimo articolo MotoGP
Papa Francesco ha ricevuto in Vaticano una delegazione di piloti della MotoGP

Articolo precedente

Papa Francesco ha ricevuto in Vaticano una delegazione di piloti della MotoGP

Prossimo Articolo

Lorenzo: "Il test di agosto ci permetterà di iniziare il weekend di Misano con una base competitiva"

Lorenzo: "Il test di agosto ci permetterà di iniziare il weekend di Misano con una base competitiva"
Carica commenti