Marquez torna per risollevare Honda dal peggior avvio di stagione

Per la prima volta nella storia di Honda HRC, nessun pilota della casa dell’ala dorata è rientrato fra i primi 4 nelle prime due gare della stagione.

Marquez torna per risollevare Honda dal peggior avvio di stagione

L’ottava posizione di Pol Espargaro nel Gran Premio del Qatar che ha dato inizio alla stagione è stato il risultato migliore che Honda ha ottenuto nelle prime due gare della stagione 2021, una situazione inedita nella storia del costruttore in MotoGP.

Fino ad ora, HRC aveva sempre piazzato un pilota nelle prime quattro posizioni al termine delle prime due gare, ma non lo abbiamo visto al Circuito di Losail. Per trovare il precedente bilancio negativo della casa giapponese bisogna risalire allo scorso anno, quando Takaaki Nakagami ha limitato i danni chiudendo in quarta posizione la seconda gara del 2020 disputata a Jerez. In poche parole, dalla creazione dell’attuale marchio nel 1982 fino al 2019, HRC è sempre salita sul podio nelle prime due gare.

Il risultato del Qatar manifesta ancora una volta la dipendenza di Honda da Marc Marquez. Negli ultimi anni il suo peso è stato talmente forte che con i suoi punti è riuscito a portare a casa i campionati costruttori, team e piloti.

Tuttavia, il suo infortunio nella prima gara del 2020 ha messo in evidenza questa dipendenza fino al punto in cui HRC è passata dalla ‘tripla corona’ al toccare fondo, non riuscendo a vincere nemmeno una gara per la prima volta.

Archiviati i primi due appuntamenti del calendario, Pol Espargaro è il primo pilota Honda in classifica, decimo con 11 punti, a 29 lunghezze dal leader Johann Zarco. Il team Repsol Honda è quinto nella classifica dei team con 18 punti, contro i 72 di Yamaha Monster. Honda invece è ultima a pari punti con KTM nella classifica dei costruttori.

La casa dell’ala dorata ha lavorato nel 2020 per correggere una moto che fino ad allora poteva guidare solo Marc Marquez. Così suo fratello Aleix, come rookie, ha conquistato gli unici due podi della marca nella seconda metà del campionato.

Quanto visto in Qatar però mette in dubbio che i cambiamenti fatti abbiano migliorato le cose. Dopo due gare, i quattro piloti Honda sono già finiti a terra in più di un’occasione, con un totale di otto cadute. Alex Marquez ha definito la RC213V come una moto critica con cui è facile commettere un errore. Per fortuna di Honda, Marc Marquez tornerà a Portimao per provare a domare un prototipo che solo lui è in grado di guidare. Tutto questo in attesa di vedere la sua condizione fisica, dopo 265 giorni infortunato.

condivisioni
commenti
Taramasso: "Accetto critiche obiettive, non chi spara a zero"
Articolo precedente

Taramasso: "Accetto critiche obiettive, non chi spara a zero"

Prossimo Articolo

Miller: "Riabilitazione ok, ma non sarò al 100%"

Miller: "Riabilitazione ok, ma non sarò al 100%"
Carica commenti
Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia Prime

Pagelle MotoGP | Ducati moto migliore, ora è pronto anche Bagnaia

Annata quasi perfetta per Ducati, che conquista ogni corona iridata in MotoGP tranne quella del mondiale piloti. Moto da 9 che, nelle mani di Pecco Bagnaia, si candida come seria pretendente alla corona di Fabio Quartararo per il 2022.

MotoGP
2 dic 2021
MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022 Prime

MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022

La stagione 2021 della MotoGP è appena terminata, ma i preparativi per il 2022 hanno già preso il via con due giorni di test a Jerez la scorsa settimana. La Ducati sembra aver colpito nel segno, mentre la mancanza di progressi della Yamaha ha creato qualche perplessità nel campione del mondo Fabio Quartararo. C'è già aria di sorpasso?

MotoGP
26 nov 2021
Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha Prime

Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Motomondiale 2021 ed iniziamo con il team che ha portato al trionfo Fabio Quartararo. In Yamaha, però, non è tutto rose e fiori perché, a giudicare dal rendimento degli altri piloti dei tre diapason, il lavoro da fare è ancora tanto per stare al passo della concorrenza.

MotoGP
25 nov 2021
Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento” Prime

Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento”

Con il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine andiamo ad analizzare lìultimo week end da pilota MotoGP di Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia ha messo sul piatto a Valencia una gara valida: non ha avuto importanza la decima posizione finale, ma la sua costanza nel fine settimana è stata encomiabile. Costanza mancata durante il 2021.

MotoGP
17 nov 2021
Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati Prime

Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati

In questo nuovo video di Motorsport.com, Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes commentano il Gran Premio di Valencia, ultimo appuntamento del Motomondiale che ha regalato tanti promossi e tanti bocciati...

MotoGP
16 nov 2021
Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori? Prime

Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori?

Le pressioni psicologiche cui sono sottoposti i ragazzini che ambiscono ad un posto nel campionato del mondo sono alla base delle manovre spesso aggressive viste in questa stagione. Imporre il divieto di ingresso nel mondiale prima dei 18 anni sarà la soluzione giusta?

MotoGP
10 nov 2021
MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia” Prime

MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia”

Riccardo Ceccarelli e Franco Nugnes ci parlano della volontà di piloti affermati e campioni che si circondano di coach dal palmarés mondiale per andare a migliorare ulteriormente le proprie performance, come nel caso della diretta richiesta di Pecco Bagnaia a Ducati per avere al proprio fianco Casey Stoner

MotoGP
10 nov 2021
Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia Prime

Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia

Il Gran Premio dell'Algarve di MotoGP si chiude con sorprese, conferme e delusioni. Ecco le pagelle dell'appuntamento portoghese stilate e commentate in questo nuovo video di Motorsport.com da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio.

MotoGP
9 nov 2021