Marquez torna per risollevare Honda dal peggior avvio di stagione

Per la prima volta nella storia di Honda HRC, nessun pilota della casa dell’ala dorata è rientrato fra i primi 4 nelle prime due gare della stagione.

Marquez torna per risollevare Honda dal peggior avvio di stagione

L’ottava posizione di Pol Espargaro nel Gran Premio del Qatar che ha dato inizio alla stagione è stato il risultato migliore che Honda ha ottenuto nelle prime due gare della stagione 2021, una situazione inedita nella storia del costruttore in MotoGP.

Fino ad ora, HRC aveva sempre piazzato un pilota nelle prime quattro posizioni al termine delle prime due gare, ma non lo abbiamo visto al Circuito di Losail. Per trovare il precedente bilancio negativo della casa giapponese bisogna risalire allo scorso anno, quando Takaaki Nakagami ha limitato i danni chiudendo in quarta posizione la seconda gara del 2020 disputata a Jerez. In poche parole, dalla creazione dell’attuale marchio nel 1982 fino al 2019, HRC è sempre salita sul podio nelle prime due gare.

Il risultato del Qatar manifesta ancora una volta la dipendenza di Honda da Marc Marquez. Negli ultimi anni il suo peso è stato talmente forte che con i suoi punti è riuscito a portare a casa i campionati costruttori, team e piloti.

Tuttavia, il suo infortunio nella prima gara del 2020 ha messo in evidenza questa dipendenza fino al punto in cui HRC è passata dalla ‘tripla corona’ al toccare fondo, non riuscendo a vincere nemmeno una gara per la prima volta.

Archiviati i primi due appuntamenti del calendario, Pol Espargaro è il primo pilota Honda in classifica, decimo con 11 punti, a 29 lunghezze dal leader Johann Zarco. Il team Repsol Honda è quinto nella classifica dei team con 18 punti, contro i 72 di Yamaha Monster. Honda invece è ultima a pari punti con KTM nella classifica dei costruttori.

La casa dell’ala dorata ha lavorato nel 2020 per correggere una moto che fino ad allora poteva guidare solo Marc Marquez. Così suo fratello Aleix, come rookie, ha conquistato gli unici due podi della marca nella seconda metà del campionato.

Quanto visto in Qatar però mette in dubbio che i cambiamenti fatti abbiano migliorato le cose. Dopo due gare, i quattro piloti Honda sono già finiti a terra in più di un’occasione, con un totale di otto cadute. Alex Marquez ha definito la RC213V come una moto critica con cui è facile commettere un errore. Per fortuna di Honda, Marc Marquez tornerà a Portimao per provare a domare un prototipo che solo lui è in grado di guidare. Tutto questo in attesa di vedere la sua condizione fisica, dopo 265 giorni infortunato.

condivisioni
commenti
Taramasso: "Accetto critiche obiettive, non chi spara a zero"

Articolo precedente

Taramasso: "Accetto critiche obiettive, non chi spara a zero"

Prossimo Articolo

Miller: "Riabilitazione ok, ma non sarò al 100%"

Miller: "Riabilitazione ok, ma non sarò al 100%"
Carica commenti
Vinales e Ferrari: bocciature pesanti in MotoGP e F1 Prime

Vinales e Ferrari: bocciature pesanti in MotoGP e F1

Il fine settimana tra MotoGP e Formula 1 non è certo stato clemente con Maverick Vinales e la Ferrari. Lo spagnolo è stato, senza mezzi termini, autore del suo fine settimana peggiore da quando veste i colori Yamaha: ultimo al via, ultimo all'arrivo. Non è andata meglio alla Ferrari che, dopo le prime libere al Paul Ricard, si è vista sfilare praticamente da tutto lo schieramento, chiudendo lontana dalla zona punti e trovandosi con un distacco pesante dalla McLaren nel campionato costruttori

Pagelle MotoGP: Vinales sempre più a picco Prime

Pagelle MotoGP: Vinales sempre più a picco

Tanti promossi e tanti bocciati nel Gran Premio di Germania di MotoGP. Le pagelle commentate e stilate da Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes, responsabile MotoGP per Motorsport.com.

MotoGP: La griglia di partenza del Gran Premio di Germania Prime

MotoGP: La griglia di partenza del Gran Premio di Germania

Andiamo a scoprire la griglia di partenza della classe regina del Motomondiale 2021 sul tracciato del Sachsenring.

MotoGP
20 giu 2021
Il Sachsenring può essere la "medicina" di Marc Marquez? Prime

Il Sachsenring può essere la "medicina" di Marc Marquez?

Il recupero dell'otto volte campione del mondo procede più a rilento del previsto anche a causa di una Honda poco competitiva. Questo fine settimana però si va al Sachsenring, dove è imbattuto dal 2010 comprese le classi minori: sarà l'occasione giusta per rivederlo al top?

MotoGP
16 giu 2021
Spagna e Italia: 1 vittoria in 7 GP, cambia la geografia della MotoGP? Prime

Spagna e Italia: 1 vittoria in 7 GP, cambia la geografia della MotoGP?

Nonostante occupino oltre il 70% dello schieramento di partenza della classe regina, italiani e spagnoli insieme hanno firmato appena una vittoria nei primi 7 GP del 2021. Tre li ha vinti la Francia, due l'Australia ed uno il Portogallo: la nuova ventata è anche geografica?

MotoGP
12 giu 2021
Melandri: "Un gran parlare di sicurezza, pochi fatti in Austria" Prime

Melandri: "Un gran parlare di sicurezza, pochi fatti in Austria"

Intervista esclusiva a Marco Melandri, con il quale andiamo ad analizzare quanto successo dopo il Gran Premio d'Italia al Mugello ed a Barcellona nel Motomondiale. A proposito del tema sicurezza, il ravennate si dice preoccupato in vista della doppia gara al Red Bull Ring, circuito teatro lo scorso anno di un incidente terrificante e per il quale non vi sono stati lavori di adeguamento

MotoGP
11 giu 2021
KTM: così Oliveira è riuscito a domare di nuovo la "bestia" Prime

KTM: così Oliveira è riuscito a domare di nuovo la "bestia"

Le aspettative sulle possibilità che la KTM potesse replicare i successi del 2020 in questa stagione di MotoGP ha reso il suo inizio difficile ancora più deludente. Ma un aggiornamento chiave ha invertito le sorti della Casa austriaca, riportandola sul gradino più alto del podio a Barcellona.

MotoGP
9 giu 2021
Ceccarelli: “La caduta degli Dei in MotoGP: Marquez come Valentino?" Prime

Ceccarelli: “La caduta degli Dei in MotoGP: Marquez come Valentino?"

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina di Motorsport.com. In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e Riccardo Ceccarelli analizzano il fine settimana dei motori che, tra MotoGP e Formula 1, ha animato il week end. I riflettori si accendono su Marc Marquez, autore di un'altra caduta che ha compromesso il suo GP di Catalunya, segnale che lo spagnolo non è ancora al 100%.Un po' come Valentino Rossi quando fu reduce dall'incidente del Mugello 2010...

MotoGP
9 giu 2021