Marquez: "Sto bene, ma la spalla non è ancora al cento per cento"

Marquez dopo il quinto posto in Austria vuole tornare a essere fra i protagonisti della MotoGp a Brno. Lo spagnolo non teme problemi fisici alla spalla dopo la caduta al Red Bull Ring ed esclude per ora di dover ricorrere ad un'operazione.

Marc Marquez pensa ai 43 punti di vantaggio nella classifica mondiale della MotoGP, ma ha voglia di tornare sul podio dopo essersi accontentato del quinto posto al Red Bull Ring. Lo spagnolo della Honda accetta il ruolo del calcolatore che ha assunto quest’anno, ma non vuole restare fuori dai giochi per la vittoria a Brno.

L’incognita principale, oltre all’effettiva competitività della sua RC213V su una pista che storicamente è favorevole alla Yamaha, resta la spalla, dopo la caduta di Zetweg nelle libere del sabato mattina…
“La spalla non è ancora al 100%, ma mi sento a posto per la gara. Per ora tutto sembra andare bene”.

Non c’è il rischio che ti debba sottoporre a un intervento chirurgico per risolvere il problema in maniera definitiva?
“No, per il momento vado avanti così. Non voglio fermarmi, specie se riesco a stare in moto. Spero di non avere problemi con i muscoli. Cercherò di continuare così, poi vedremo che succederà più avanti. Sul futuro non si può dire. In ogni caso cercherò di lavorare a casa per non avere altri problemi. Insomma sono fiducioso…”.

Brno non è il Red Bull Ring…
“Credo che quello ceco sia un circuito più adatto a noi rispetto all’Austria, perché al Red Bull Ring, un po’ come accade sempre a Le Mans, fatichiamo più degli altri, per cui non siamo riusciti a lottare per il podio. Ma ora siamo a Brno e le cose dovrebbero andare certamente meglio”.

In Austria ti sei difeso come hai potuto…
“In realtà è stato un quinto posto importante perché Lorenzo mi ha sottratto solo cinque punti e Valentino ne ha guadagnati solo due. Qui cercheremo di lottare per il podio o per la vittoria, ma se non sarà possibile puntare al successo cercherò di perdere meno punti possibili. Lorenzo l’anno scorso ha fatto una bella gara, ma noi eravamo vicini…”.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento GP della Repubblica Ceca
Circuito Brno
Piloti Marc Márquez Alenta
Team Repsol Honda Team
Articolo di tipo Intervista