Marquez spiega il suo piano di allenamento tra le gare

Marc Marquez racconta come sarà il suo programma di preparazione nei prossimi mesi per poter recuperare la forma fisica persa nel tempo in cui è stato fermo.

Marquez spiega il suo piano di allenamento tra le gare

Nove mesi e tre operazioni dopo la frattura del braccio destro, Marc Marquez è tornato in pista nel Gran Premio del Portogallo. Il catalano ha ritardato il rientro fino a che i medici non gli hanno dato tutte le garanzie che potesse tornare a gareggiare senza rischi, ma sicuramente è stato limitato dal punto di vista fisico.

L’otto volte campione del mondo ha iniziato ad allenarsi a ritmo lento a fine gennaio ed è salito di nuovo su una moto solamente il 13 marzo, per qualche giro in minimoto dopo otto mesi lontano dalle due ruote. Il catalano ha poi svolto due test con una moto stradale prima a Barcellona e poi a Portimao, e queste sono state le ultime due occasioni in cui ha guidato prima di rientrare.

Durante il fine settimana al Circuito dell’Algarve, Marquez ha dosato la potenza e non ha completato run che comprendessero più di sei giri. Infatti, durante le prove si è notato che il pilota faceva gesti con il braccio destro ad indicare il sovraccarico di fatica muscolare e il sabato era arrivato anche a mettere in dubbio il fatto che potesse portare a termine la gara.

La MotoGP affronta ora un calendario intenso fino a metà luglio, in cui non ci sarà più di una settimana tra i gran premi, perciò i piloti potranno giusto approfittare dei giorni di viaggio per recuperare e cominciare a preparare l’appuntamento successivo.

Questo fatto gioca contro Marquez, la cui muscolatura nella parte destra del corpo ha risentito molto negli ultimi mesi la mancanza di esercizio e dovrà recuperare gradualmente. In un’intervista pubblicata da Repsol, il pilota afferma: “Fisicamente mi sento liberato e tranquillo. A livello mentale sto pensando a Jerez, a come migliorare e come ottenere un punto di più. Però a livello fisico ancora ho bisogno di due o tre giorni di riposto, di recupero. Devo essere prudente, almeno in questo mese di maggio, poi ci sarà tempo durante la stagione di cominciare a spingere un po’ di più dal lato fisico”.

L’allenamento regolare sulla moto dovrà ancora aspettare un po’, dato che i medici che lo hanno operato e che seguono il suo recupero gli hanno consigliato di non forzare da subito: “Sono un pilota a cui piace allenarsi a casa, soprattutto andare molto in moto, perché è il modo di migliorare. La moto chiama la moto, ma al momento non posso, semplicemente ragioneremo di gara in gara e a casa ci sono tre giorni di recupero. Poi farò tre giorni di palestra abbastanza leggeri e proverò a mantenere la forma, ma senza migliorare, senza prendere più peso, dato che i medici mi hanno raccomandato che la progressione dello sforzo sul braccio deve andare passo dopo passo”.

condivisioni
commenti
MotoGP: le emozioni del GP del Portogallo 2021

Articolo precedente

MotoGP: le emozioni del GP del Portogallo 2021

Prossimo Articolo

Morbidelli: “A Jerez speriamo di puntare al podio”

Morbidelli: “A Jerez speriamo di puntare al podio”
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoGP
Piloti Marc Márquez Alenta
Team Repsol Honda Team
Autore Carlos Guil Iglesias
Ceccarelli: “Arriva anche la telemetria per i piloti” Prime

Ceccarelli: “Arriva anche la telemetria per i piloti”

Torna l'appuntamento con la rubrica del mercoledì firmata Motorsport.com. In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e Riccardo Ceccarelli ci parlano di come la ricerca medica si sia evoluta per andare ad assistere i piloti nelle fasi di guida, recependo dati telemetrici utili al fine di migliorare le performance

MotoGP
12 mag 2021
MotoGP: scatta l'allarme sicurezza per le velocità troppo alte Prime

MotoGP: scatta l'allarme sicurezza per le velocità troppo alte

I paurosi incidenti visti a Jerez hanno fatto scattare l'allarme tra i piloti per le velocità elevate raggiunte dalle MotoGP, ma convincere i costruttori a fare un passo indietro sembra davvero difficile.

MotoGP
7 mag 2021
Rossi: quanto è amaro dirsi addio Prime

Rossi: quanto è amaro dirsi addio

Valentino Rossi sta attraversando il più difficile avvio di stagione della carriera. Appena quattro punti in altrettante gare. Lontano dalla top15, il Dottore rischia di vivere una lenta stagione da incubo in attesa di ufficializzare una decisione che, onestamente, sarebbe stato bene intraprendere anni fa

MotoGP
5 mag 2021
Ceccarelli: "Un allarme per la MotoGP il guaio di Quartararo" Prime

Ceccarelli: "Un allarme per la MotoGP il guaio di Quartararo"

Franco Nugnes, in compagnia del Dottor Ceccarelli, affronta il tema dell'ennesimo caso di sindrome compartimentale in MotoGP. Fabio Quartararo si è dovuto arrendere al dolore durante il GP di Spagna: classe regina in allarme?

MotoGP
5 mag 2021
Miller: il sostegno psicologico arrivato dalla moglie di Crutchlow Prime

Miller: il sostegno psicologico arrivato dalla moglie di Crutchlow

Dopo un avvio di stagione da dimenticare, Jack Miller è riuscito ad ottenere la prima vittoria con Ducati a Jerez ed ha svelato come un grande aiuto psicologico sia arrivato dalla moglie del suo grande amico Cal Crutchlow.

MotoGP
4 mag 2021
Pagelle MotoGP: Riscatto Miller, Rossi a fondo Prime

Pagelle MotoGP: Riscatto Miller, Rossi a fondo

Tanti promossi e tanti bocciati al Gran Premio di Spagna di MotoGP. Ecco le pagelle stilate e commentate da Beatrice Frangione e Matteo Nugnes, responsabile MotoGP per Motorsport.com

MotoGP
4 mag 2021
Ducati: la doppietta di Jerez è una "svolta" epocale Prime

Ducati: la doppietta di Jerez è una "svolta" epocale

Sono almeno tre le svolte a cui abbiamo assistito a Jerez: quella della Desmosedici GP, che finalmente "gira" anche su una pista stretta. Quella della stagione di Jack Miller, che ha risposto con una vittoria ad un avvio di stagione deludente. E la trasformazione di Pecco Bagnaia in un top rider a tutti gli effetti, arrivata con la leadership in campionato.

MotoGP
3 mag 2021
MotoGP, GP di Spagna: animazione grafica della gara Prime

MotoGP, GP di Spagna: animazione grafica della gara

Andiamo a rivivere l'emozione del GP di Spagna di MotoGP in questa nostra animazione graficca

MotoGP
3 mag 2021