Marquez: "Sono felice della pole, ma Lorenzo e Rossi sono vicini"

condivisioni
commenti
Marquez:
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
09 apr 2016, 21:23

Marc Marquez ha centrato la pole position del Gran Premio degli Stati Uniti della MotoGP, ad Austin. Lo spagnolo, però, dovrà vedersela con le Yamaha M1 di Lorenzo e Rossi, che sembrano più competitive rispetto alle libere.

Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team

Quella di Marc Marquez ad Austin era una pole position annunciata e il catalano della Honda non ha deluso le attese. Il "Cabronsito" ha centrato con merito la partenza al palo davanti alle due Yamaha M1 ufficiali di Jorge Lorenzo e Valentino Rossi ma, quel che è più importante per il team Honda HRC, è che Marc sia in possesso di un passo gara competitivo. 

"Sono molto contento di come sta andando il fine settimana. Tutto sta andando bene e mi sento abbastanza forte sul passo gara. Le due Yamaha sembrano essere molto più vicine rispetto alle libere di ieri e di questa mattina".

"Con le gomme nuove non mi sento del tutto a mio agio e questa cosa mi è capitata anche in tutti i turni di libere. Proviamo di lavorarci ancora e poi vediamo domani come sarà il meteo e le condizioni della pista".

Marc spiega poi perché ha cambiato moto per i suoi ultimi tentativi nel corso delle Qualifiche di questa sera: "Nel corso delle Qualifiche ho cambiato la moto per gli ultimi due tentativi perché le mie sono pressoché uguali. Tra le due ci sarà la differenza di pochi centesimi e avevo due gomme nuove montate all'anteriore. Per questo ho utilizzato prima una poi l'altra. Alla fine la differenza mostrata dal cronometro è stata davvero minima".

La scelta delle gomme sarà un fattore molto importante per la gara di domani di Marquez, soprattutto dopo aver visto avvicinarsi Lorenzo e Rossi nel corso delle ultime sessioni: "Domani sarà fondamentale scegliere bene le gomme per la gara, specialmente quella anteriore, ma molto dipenderà se muteranno le condizioni della pista. Le due Yamaha saranno comunque della partita per la vittoria. Lorenzo è vicino a me e penso che ci sarà anche Valentino".

Prossimo articolo MotoGP
In caso di gara asciutta c'è il rischio del cambio moto obbligatorio

Articolo precedente

In caso di gara asciutta c'è il rischio del cambio moto obbligatorio

Prossimo Articolo

Le alette finiscono al centro delle polemiche

Le alette finiscono al centro delle polemiche
Carica commenti