MotoGP
06 ago
Evento in corso . . .
G
GP d'Austria
13 ago
Prossimo evento tra
6 giorni
G
GP di Stiria
21 ago
Prossimo evento tra
14 giorni
G
GP di San Marino
10 set
Prossimo evento tra
34 giorni
G
GP dell'Emilia Romagna
18 set
Prossimo evento tra
42 giorni
25 set
Prossimo evento tra
49 giorni
G
GP di Thailandia
02 ott
Canceled
09 ott
Prossimo evento tra
63 giorni
G
GP di Aragon
16 ott
Prossimo evento tra
70 giorni
G
GP di Teruel
23 ott
Prossimo evento tra
77 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
Canceled
G
GP d'Europa
06 nov
Prossimo evento tra
91 giorni
G
GP di Valencia
13 nov
Prossimo evento tra
98 giorni
20 nov
Canceled

Marquez si arrende: salta il Gran Premio di Andalusia

condivisioni
commenti
Marquez si arrende: salta il Gran Premio di Andalusia
Di:
Tradotto da: Lorenza D'Adderio
25 lug 2020, 13:23

Marc Marquez ha deciso di non partecipare al Gran Premio di Andalusia di MotoGP a causa del dolore provocato dalla frattura al braccio destro, operato martedì scorso.

Ci ha provato fino all’ultimo, ma si è poi dovuto arrendere al dolore: Marc Marquez salterà il Gran Premio di Andalusia, secondo appuntamento della stagione 2020 della MotoGP, a causa della frattura del braccio destro recentemente operata. Aveva provato il tutto per tutto, ma all’inizio del Q1 è sceso dalla moto mettendo fine al suo weekend.

Il Campione del mondo in carica era arrivato sofferente a Jerez de la Frontera per provare a prendere parte al Gran Premio di Andalusia. Marc Marquez infatti ha avuto un brutto incidente domenica scorsa nel Gran Premio di Spagna, sempre sulla pista di Jerez, in cui ha rimediato la frattura dell’omero. Operato martedì scorso a Barcellona, aveva espresso il desiderio di tornare sul tracciato andaluso per provare a scendere in pista, nonostante l’idea iniziale fosse di rientrare a Brno, in programma il 9 agosto.

Giovedì lo staff medico del circuito gli aveva dato l’ok per correre, tuttavia aveva deciso di non prendere parte alle due sessioni di prove libere del venerdì. Insieme a Honda, il pilota ha scelto di iniziare il weekend dalle FP3, in cui si è messo alla prova completando 18 giri e chiudendo in 19esima posizione a 1.2 secondi dal miglior tempo di Maverick Vinales.

È tornato in pista anche per le FP4 nonostante le incertezze iniziali e ha provato a disputare il Q1. Durante la prima fase della qualifica però ha completato solo un giro prima di rientrare ai box ed arrendersi definitivamente al dolore. Honda ha poi confermato che Marquez non scenderà in pista per questo fine settimana e perderà la gara della MotoGP per la prima volta in carriera.

Il Gran Premio di Andalusia sarà il primo da quello di Valencia della Moto2 nel 2011 in cui Marquez non è presente a causa di un infortunio. Se Fabio Quartararo vincesse anche la gara di domani, il campione in carica dovrebbe confrontarsi con 50 punti di gap e la difesa del titolo con la conquista della nona corona iridata sarebbero compromesse.

Alberto Puig, Team Manager Honda, dichiara: “Oggi pomeriggio aveva più dolore al braccio, forse per i più giri fatti, forse per il caldo. Abbiamo deciso che la cosa migliore è non disputare la gara e pensare alla prossima. L’idea era fare una prima prova stamattina e tentare sulla distanza nel pomeriggio, ma insieme abbiamo deciso così. Si è sentito bene dopo l’intervento ed è voluto venire qui in circuito. Un altro pilota che non si chiama Marc Marquez questa cosa non l’avrebbe fatta”.

“Marc ha ascoltato il suo corpo, la mattina è andato in un modo e nel pomeriggio in un altro, quando ha visto che non ce la faceva lo abbiamo compreso. Ha già fatto molto tornando e provandoci. Sappiamo tutti che Marc è una persona molto forte e ci voleva provare, lo abbiamo sostenuto ed è stato giusto. Un campione non può rimanere a casa se pensa di avere anche solo una piccola possibilità”.

Guarda il Gran Premio Red Bull di Andalusia live su DAZN. Attiva ora

MotoGP, Andalusia: Quartararo pole, Bagnaia in prima fila

Articolo precedente

MotoGP, Andalusia: Quartararo pole, Bagnaia in prima fila

Prossimo Articolo

Petrucci: “Non riesco a fermare né a girare la moto”

Petrucci: “Non riesco a fermare né a girare la moto”
Carica commenti