Marquez salta le libere, Puig: "In pista da sabato"

Honda ha confermato che Marc Marquez salterà il venerdì di prove libere del Gran Premio d’Andalusia per continuare a recuperare dall’infortunio.

Marquez salta le libere, Puig: "In pista da sabato"

Marc Marquez è stato protagonista di una brutta caduta nella gara di domenica scorsa a Jerez de la Frontera mentre era autore di una meravigliosa rimonta dal fondo ed era sul punto di conquistare la seconda posizione. Nell’high side, avvenuto a pochi giri dal termine, il pilota Honda si è fratturato l’omero destro ed è stato operato a Barcellona martedì scorso, prima di tornare a Jerez per tentare un clamoroso rientro.

Oggi pomeriggio i medici del circuito gli hanno dato l’ok per correre ed il team manager Repsol Honda, Alberto Puig, ha confermato che i piani di Marquez erano quelli di saltare il venerdì di libere per minimizzare i rischi di un’altra caduta a soli quattro giorni da quella del Gran Premio di Spagna: “Se fosse una nuova pista, sarebbe difficile. Ma siamo già stati qui, abbiamo provato quattro giorni e abbiamo disputato la gara, quindi Marc conosce il setup della moto e sa esattamente come guidarla su questo tracciato”.

“Non c’è motivo di scendere in pista venerdì per provare e stressare ulteriormente la zona infortunata – prosegue Puig – proverà sabato a poi si vedrà. Ma era molto importante per Honda rispettare i desideri del pilota, quindi abbiamo cercato un compromesso e vedremo com’è la situazione sabato”.

Puig afferma che Marquez aveva espresso il desidero di correre appena dopo l’operazione, dato che si sentiva meglio di quanto si aspettasse. Così team e pilota hanno raggiunto un accordo e proverà sabato per capire come saranno le sue condizioni: “Nessuno si aspettava di vederlo. Quando è avvenuta la caduta, ci siamo preoccupati ovviamente e siamo andati a Barcellona per l’operazione. Questa è andata alla grande, non ce lo aspettavamo. Sappiamo che il dottore è ottimo, ma è stato davvero un lavoro fantastico”.

Leggi anche:

“Dopo l’operazione, il pilota ha iniziato a sentirsi molto bene, quindi ci ha contattati dicendoci ‘non sto così male, mi sento bene, non ho dolore, posso muovere il braccio’. Il medico inoltre ci ha informati che non c’era interessamento del nervo. All’inizio Honda aveva pianificato di far saltare questa gara e rientrare direttamente a Brno, ma dopo aver sentito il desiderio di Marc e dopo aver sentito le parole del medico, abbiamo compreso che proverà sabato e proverà a correre in base a come si sente con il braccio. Comunque gli abbiamo chiesto di farsi visitare sabato per capire se è in grado di farcela e valutare eventuali rischi”.

Guarda il Gran Premio Red Bull di Andalusia live su DAZN. Attiva ora

Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
1/9

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
2/9

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
3/9

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
4/9

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
5/9

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
6/9

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
7/9

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP, Marc Marquez, Repsol Honda Team, Davide Brivio
Alex Rins, Team Suzuki MotoGP, Marc Marquez, Repsol Honda Team, Davide Brivio
8/9

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP, Marc Marquez, Repsol Honda Team
Alex Rins, Team Suzuki MotoGP, Marc Marquez, Repsol Honda Team
9/9

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
MotoGP: semaforo verde anche per Crutchlow, a Jerez ci sarà
Articolo precedente

MotoGP: semaforo verde anche per Crutchlow, a Jerez ci sarà

Prossimo Articolo

MotoGP: regole più severe per le bandiere gialle

MotoGP: regole più severe per le bandiere gialle
Carica commenti
Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi” Prime

Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi”

In compagnia di Franco Nugnes e del Dottor Riccardo Ceccarelli, andiamo a fare il punto della situazione sulla stagione motoristica 2022 che si appresta a cominciare. Ad essere al centro del mirino è Marc Marquez: lo spagnolo dovrebbe essere sulla via della risoluzione delle sue problematiche legate alla vista, mentre per le condizioni fisiche generali in circa due mesi di duro allenamento dovrebbe tornare al top della forma

MotoGP
19 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia Prime

Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia

La gara di Valencia resterà uno spartiacque nella storia della MotoGP, perché è stata quella dell'addio di Valentino Rossi dopo 26 anni di straordinaria carriera. Un weekend dall'alto contenuto emotivo che si è concluso con una grande festa per il "Dottore".

MotoGP
6 gen 2022
Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati Prime

Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati

Dovendo scegliere uno dei cinque successi del campione del mondo della MotoGP, il più pesante è stato probabilmente quello al Mugello, in casa dei nemici della Ducati e in un weekend segnato dalla tragica scomparsa di Jason Dupasquier.

MotoGP
4 gen 2022
Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon Prime

Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon

Pecco Bagnaia sembrava quasi colpito da una maledizione: continuava a sfiorare la prima vittoria in MotoGP, ma non riusciva mai a concretizzarla. Il Gran Premio di Aragon ha rappresentato un evidente punto di svolta per la stagione del pilota della Ducati. Lo sarà anche per la sua carriera?

MotoGP
1 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania Prime

Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania

La gara del Sachsenring era vista come una sorta di prova del nove sulla possibilità di tornare a rivedere i lampi di classe del vero Marquez anche dopo l'infortunio e Marc non ha tradito le aspettative, centrando la sua 11° vittoria di fila sul saliscendi tedesco.

MotoGP
31 dic 2021
Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021 Prime

Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021

2021 positivo per Aprilia: la casa di Noale è tra i team che sono più cresciuti nel confronto anno-su-anno. Con Aleix Espargaro si è sempre dimostrata veloce e presenza fissa nella Top 10. L'arrivo di Vinales, soprattutto in chiave 2022, potrebbe rappresentare il definitivo salto di qualità

MotoGP
30 dic 2021
Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere Prime

Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere

KTM non riesce a ripetere il bel 2020. La casa austriaca ha vissuto una stagione iniziata non nel migliore dei modi e "aggiustata" in corso d'opera. Miguel Oliveira è il punto di riferimento del team, ma era lecito aspettarsi qualcosa in più. Capitolo a parte in Tech 3, invece...

MotoGP
23 dic 2021
MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi Prime

MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi

Il motociclismo ha perso il più grande showman della sua storia, con Valentino Rossi che ha concluso la sua strepitosa carriera a due ruote. Tra i suoi successori, che hanno avuto quasi tutti il "Dottore" come loro ispirazione, c'è chi può ancora tenere tutti incollati ai Gran Premi.

MotoGP
22 dic 2021