MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
Prossimo evento tra
43 giorni
G
GP della Thailandia
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
57 giorni
G
GP delle Americhe
02 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
71 giorni
G
GP d'Argentina
16 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
85 giorni
G
GP di Spagna
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
99 giorni
G
GP di Francia
14 mag
-
17 mag
Prossimo evento tra
113 giorni
G
GP d'Italia
28 mag
-
31 mag
Prossimo evento tra
127 giorni
G
GP della Catalogna
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
134 giorni
G
GP di Germania
18 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
148 giorni
G
GP d'Olanda
25 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
155 giorni
G
GP di Finlandia
09 lug
-
12 lug
Prossimo evento tra
169 giorni
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
197 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
204 giorni
G
GP di Gran Bretagna
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
218 giorni
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
232 giorni
G
GP di Aragon
01 ott
-
04 ott
Prossimo evento tra
253 giorni
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
267 giorni
23 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
275 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
281 giorni
G
GP di Valencia
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
295 giorni

Marquez: "Quartararo fa qualcosa che io non riesco a fare"

condivisioni
commenti
Marquez: "Quartararo fa qualcosa che io non riesco a fare"
Di:
1 nov 2019, 11:02

Marc Marquez ha chiuso la prima giornata di prove del Gran Premio della Malesia al sesto posto nella classifica cumulativa, staccato di quasi un secondo dal nuovo record della pista stabilito da Fabio Quartararo.

Anche se nella classifica combinata della prima giornata Marc Marquez ha chiuso al sesto posto (1'59"517), il pilota della Honda non ha fatto un time attack nella sessione pomeriana. Si spiega così il 2'00"215 che gli è valso il 13esimo posto nella FP2.

In ogni caso, Marquez è riuscito ad inserirsi nella top 10 con il tempo che aveva realizzato in mattinata, quindi se domani dovesse piovere non dovrà passare dalla Q1.

"A Sepang, la Suzuki e la Yamaha stanno andando molto bene, ma anche noi non siamo male. Quartararo ha fatto un giro clamoroso, ma in vista della gara il più pericoloso è Maverick" ha analizzato il catalano a fine giornata.

Leggi anche:

Il #93 si riferiva al giro impressionante che ha fatto il francese della Yamaha Petronas, facendo segnare il nuovo record del tracciato di Sepang in 1'58"576.

"Fabio va molto forte sul giro secco fin dal pre-campionato, anche se fortunatamente in gara non riesce a mantenere la stessa velocità. Lo studio in video e so cosa fa. Non posso dirlo, ma non riesco ancora a farlo" ha rivelato il pilota della Honda in modo criptico.

"La Yamaha è la moto che è cresciuta di più ed è più completa in questa seconda parte della stagione" ha aggiunto.

Marc ha sottolineato un aspetto della M1 che in questo momento sembra fare la differenza.

"Il grip della Yamaha è incredibile, quando li segui, ti domandi come possano averlo" ha detto.

Sui dubbi sollevati dai commenti di Crutchlow e Lorenzo, riguardo alla possibilità che la RC213V possa essere più facile da guidare di quella di quest'anno, Marc non ci ha girato troppo intorno.

"Sono più veloce con la Honda 2019 che con quella del 2018 e infatti quello che voglio è provare quella del 2020".

Una delle novità del giorno è stata la prova fatta da Marc nel pomeriggio, quando ha provato una doppia leva sul lato sinistro del manubrio: alla tradizionale leva della frizione, è stata aggiunta quella del freno posteriore, come avevano già provato anche altri piloti in questa stagione.

 

"Abbiamo provato il freno posteriore a mano con la leva su entrambe le moto oggi pomeriggio. Non mi piace il dispositivo con il pollice, ho bisogno di sentire la leva in mano. Comunque non siamo ancora pronti per usarla, domani torneremo indietro. Non volevo provarlo, ma la Honda mi ha detto che il pre-campionato è già iniziato" ha spiegato.

Al mattino, Marc invece ha regalato un altro salvataggio in extremis, riuscendo a sollevare la sua moto quando ormai era già per terra.

"L'anno scorso a questo punto della stagione ero già caduto 20 volte, quest'anno solo 11. Alla fine del 2018 avevo già detto che volevo cadere meno, ma siamo ancora un po' oltre il limite e spingiamo un po' troppo sull'anteriore" ha concluso il pilota di Cervera.

Scorrimento
Lista

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
1/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
2/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
3/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
4/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
5/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
6/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team

Marc Márquez, Repsol Honda Team
7/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team

Marc Márquez, Repsol Honda Team
8/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team

Marc Márquez, Repsol Honda Team
9/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team

Marc Márquez, Repsol Honda Team
10/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
11/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
12/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda abraza a su tío Ramón Márquez

Marc Márquez, Repsol Honda abraza a su tío Ramón Márquez
13/15

Foto di: Srinivasa Krishnan

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Marc Marquez, Repsol Honda Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Marc Marquez, Repsol Honda Team
14/15

Foto di: Srinivasa Krishnan

Marc Márquez, Repsol Honda Team

Marc Márquez, Repsol Honda Team
15/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Prossimo Articolo
Rossi: "4 Yamaha ufficiali? Giusto, ma non farà tanta differenza"

Articolo precedente

Rossi: "4 Yamaha ufficiali? Giusto, ma non farà tanta differenza"

Prossimo Articolo

Fotogallery MotoGP: prima giornata di prove a Sepang

Fotogallery MotoGP: prima giornata di prove a Sepang
Carica commenti