Marquez: “Quartararo è lontano, spero di lottarci nel 2022”

Marc Marquez arriva ad Aragon, dove ha vinto nelle ultime sue quattro gare, con l’intenzione di parlare poco e girare molto. Però è consapevole del fatto che è ancora lontano dal poter mettere in discussione il ruolo di dominatore di Quartararo.

Marquez: “Quartararo è lontano, spero di lottarci nel 2022”

Marc Marquez arriva su una delle sue piste preferite, una di quelle su cui ha sempre messo una ‘X’ sul calendario, in cui spera di fare più punti di tutti, di allontanarsi in classifica o di ricucire il margine. Stavolte però è diverso, perché anche il pilota Honda lo è. Nella sua testa non c’è il titolo, ma c’è l’idea di provare a recuperare le sensazioni che dovrebbero riportarlo a guidare come faceva prima della famosa caduta di Jerez dello scorso anno.

Lo spagnolo, che ha vinto al Sachsenring, non scarta alcuna ipotesi in vista di questo fine settimana, consapevole del fatto che il layout della pista, con la maggior parte delle curve a sinistra, può offrirgli l’occasione di lottare per il podio o addirittura per la vittoria. Tuttavia, l’otto volte campione del mondo ritiene che la sua forma fisica e la mancanza di trazione della sua moto lo condizionino ancora troppo per provare ad avere obiettivi più ambiziosi come una vittoria in circostanze normali.  

“So che nelle prime libere mi sentirò bene, ma poi dovremo capire – commenta Marquez – Mi piace il circuito, in passato sono andato forte, ma le aspettatuve devono essere diverse stavolta. Sono in condizioni di salire in moto, ma per essere lo stesso di prima mi manca ancora qualcosa”.

La frattura dell’omero rimediata a Jerez e da cui è derivata l’assenza di nove mesi ha interrotto anche la sua egemonia come dominatore della categoria. Dopo un anno, quello passato, di molte alternanze, il mondiale lo ha vinto Joan Mir nonostante l’unica vittoria in stagione. Quest’anno Fabio Quartararo ha ereditato la posizione di forza che nelle ultime stagioni aveva lo stesso Marc.

Quando gli viene chiesto se ha curiosità di confrontarsi con El Diablo in una battaglia diretta, il pilota Honda afferma di non sentirsi ancora in condizioni di sopportare a lungo: “Quartararo lo vedo lontano. Quando lo vedrò più vicino allora avrò la curiosità. Ha acquisito esperienza, di velocità ne aveva già molta. Ora è più aggressivo nei sorpassi, spero di poter lottare con lui il prossimo anno”.

condivisioni
commenti
Rossi: "Sarebbe stato bello correre con Dovi anche nel 2022"

Articolo precedente

Rossi: "Sarebbe stato bello correre con Dovi anche nel 2022"

Prossimo Articolo

Vierge: “MotoGP? Avevo più da perdere che da guadagnare”

Vierge: “MotoGP? Avevo più da perdere che da guadagnare”
Carica commenti
Pagelle MotoGP: Bastianini è davvero una "Bestia" Prime

Pagelle MotoGP: Bastianini è davvero una "Bestia"

Il Gran Premio di San Marino di MotoGP ha regalato tanti promossi e tanti bocciati. Da un perfetto Bagniaia, un sorprendente Bastianini, fino ad arrivare alla delusione Dovizioso, ecco le pagelle stilate e commentate da Franco Nugnes e Matteo Nugnes.

MotoGP, Lap Chart del GP di San Marino Prime

MotoGP, Lap Chart del GP di San Marino

A Misano, Bagnaia si ripete. Un successo arrivato dopo una gara impeccabile. Ripercorriamo, grazie alla nostra animazione grafica, tutte le emozioni del Gran Premio di San Marino.

MotoGP: il sabato di Misano parla Ducati Prime

MotoGP: il sabato di Misano parla Ducati

Bagnaia precede Miller nella doppietta Ducati in quel di Misano. Alle spalle delle rosse di Borgo Panigale, abbiamo la Yamaha di Fabio Quartararo.

MotoGP
19 set 2021
Ducati: la vittoria di Aragon richiama il passato e guarda al futuro Prime

Ducati: la vittoria di Aragon richiama il passato e guarda al futuro

Duellando contro Marc Marquez nel Gran Premio di Aragon, Francesco Bagnaia ha avuto la meglio e si è assicurato una prima vittoria in MotoGP che inseguiva da tempo. Marquez lo ha paragonato ad una vecchia conoscenza della Ducati e ora Pecco potrebbe finalmente iniziare a lottare costantemente per il successo.

MotoGP
15 set 2021
Pagelle MotoGP: Bagnaia perfetto, Zarco sprofonda Prime

Pagelle MotoGP: Bagnaia perfetto, Zarco sprofonda

Il fine settimana spagnolo di Aragon ha regalato molto promossi e bocciati alla classe regina del Motomondiale. Bagnaia impeccabile, a differenza di altri che hanno deluso le aspettative. Ecco le pagelle stilate e commentate da Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes.

MotoGP
14 set 2021
MotoGP: Bagnaia, che duello ad Aragon con Marquez Prime

MotoGP: Bagnaia, che duello ad Aragon con Marquez

Andiamo a rivivere l'emozionante prima vittoria in MotoGP di Pecco Bagnaia ed il duello con Marquez degli ultimi giri in questa nostra animazione

MotoGP
14 set 2021
MotoGP: Pecco, che pole ad Aragon! Prime

MotoGP: Pecco, che pole ad Aragon!

Il Motorland di Aragon vede la Ducati di pecco Bagnaia primeggiare davanti a tutti: ecco la griglia di partenza completa

MotoGP
12 set 2021
Dovizioso avrà scelto la sliding door giusta con Yamaha? Prime

Dovizioso avrà scelto la sliding door giusta con Yamaha?

Il forlivese ha flirtato a lungo con l'Aprilia nel 2021, facendo anche un programma di test in sella alla RS-GP, ma quando si è presentata l'opportunità di entrare in orbita Yamaha non ha esitato un secondo, anche se il suo ritorno prevede cinque gare in sella ad una vecchia M1 "Spec B" del 2019 prima di approdare su quella factory gestita dal team satellite nel 2022. Sarà stata la scelta più giusta?

MotoGP
8 set 2021