MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
G
GP della Thailandia
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
30 giorni
G
GP delle Americhe
02 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
44 giorni
G
GP d'Argentina
16 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
58 giorni
G
GP di Spagna
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
72 giorni
G
GP di Francia
14 mag
-
17 mag
Prossimo evento tra
86 giorni
G
GP d'Italia
28 mag
-
31 mag
Prossimo evento tra
100 giorni
G
GP della Catalogna
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
107 giorni
G
GP di Germania
18 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
121 giorni
G
GP d'Olanda
25 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
128 giorni
G
GP di Finlandia
09 lug
-
12 lug
Prossimo evento tra
142 giorni
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
170 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
177 giorni
G
GP di Gran Bretagna
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
191 giorni
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
205 giorni
G
GP di Aragon
01 ott
-
04 ott
Prossimo evento tra
226 giorni
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
240 giorni
23 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
248 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
254 giorni
G
GP di Valencia
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
268 giorni

Marquez: "Non sarei sorpreso se Lorenzo fosse primo in FP3"

condivisioni
commenti
Marquez: "Non sarei sorpreso se Lorenzo fosse primo in FP3"
Di:
Tradotto da: Matteo Nugnes
3 mag 2019, 17:11

Marc Marquez ha chiuso solamente quarto nella seconda sessione del GP di Spagna a Jerez, nella quale ha "studiato" il compagno di squadra Jorge Lorenzo, rimanendone positivamente impressionato.

Il pilota della Honda, arrivato ad Austin con il desiderio di recuperare ciò che ha perso con la caduta di Austin, ovvero la leadership iridata, ha fatto segnare in mattinata il miglior tempo, ma poi nel pomeriggio si è piazzato alle spalle delle due Ducati ufficiali e di Cal Crutchlow.

"Sembra che le due Ducati ufficiali stiano andando davvero forte, ma anche Crutchlow e Lorenzo questa mattina. Ma penso che arriveranno anche le Yamaha" ha spiegato il pilota di Cervera alla conclusione della prima giornata di prove a Jerez.

"Il grip della pista cambia a seconda che si tratti delle zone riasfaltate o meno" ha spiegato il catalano, che ha continuato ad elencare tutti i punti del circuito in cui è statao rinnovato.

Per questo, secondo lui le informazioni raccolte nel test della fine dello scorso anno sono di scarsa utilità: "Abbiamo iniziato con un set-up diverso da novembre".

Leggi anche:

Uno dei momenti più curiosi della FP2 lo si è vissuto quando Marc è andato a prendere la ruota di Jorge Lorenzo, per studiare come si comporta il compagno di squadra.

"Ho seguito Jorge perché stamattina è stato molto veloce. Ho visto i suoi punti forti, come ad esempio l'ingresso in curva, e anche quelli deboli, che però non vi dirò" ha detto.

"Quello che mi ha sorpreso di più è la sua fiducia in ingresso di curva: frena molto tardi e lascia correre la moto. Inoltre in percorrenza è molto veloce. E' uno dei migliori, se non il migliore in questo aspetto" ha aggiunto.

"Qui c'è molto grip e quando è così, Jorge va molto veloce. Non sarei sorpreso se domani mattina fosse primo in FP3".

 

Oggi sia la Yamaha che l'Aprilia hanno portato al debutto i loro spoiler sul forcellone, soluzione che la Honda aveva già provato ad Austin.

"Non abbiamo intenzione di provarlo di nuovo, almeno fino ai test che faremo qui lunedì".

Ieri Marc aveva anche rivelato che la sua caduta ad Austin è stata dovuta ad un problema tecnico. Pur senza voler dire di cosa si è trattato, non ha negato la possibilità che sia stato qualcosa legato al freno motore.

"Sono molto contento perché abbiamo fatto un passo avanti relativo al problema delle prime tre gare. In Giappone hanno lavorato molto e ora il comportamento del motore è molto più prevedibile. Quando vedi che in fabbrica reagiscono molto velocemente, è una grande motivazione" ha spiegato.

"Ci sono dei piccoli problemi di gioventù, ma ho una moto che è in grado di lottare per la vittoria in tutte le gare" ha concluso.

Scorrimento
Lista

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
1/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
2/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
3/10

Foto di: Miquel Liso

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
4/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
5/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
6/10

Foto di: Miquel Liso

Marc Márquez, Repsol Honda Team

Marc Márquez, Repsol Honda Team
7/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jaume Masia, Bester Capital Dubai, Marc Marquez, Repsol Honda Team

Jaume Masia, Bester Capital Dubai, Marc Marquez, Repsol Honda Team
8/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team, Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Marc Márquez, Repsol Honda Team, Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
9/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team, Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Marc Márquez, Repsol Honda Team, Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
10/10

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Prossimo Articolo
Lorenzo: “Speravo di essere più veloce. Sulla Honda sono scomodo e fatico”

Articolo precedente

Lorenzo: “Speravo di essere più veloce. Sulla Honda sono scomodo e fatico”

Prossimo Articolo

Rins: "Lunedì proveremo lo spoiler, ma abbiamo fatto delle belle gare anche senza"

Rins: "Lunedì proveremo lo spoiler, ma abbiamo fatto delle belle gare anche senza"
Carica commenti