Marquez: "Non il miglior giorno per cadere a centro pista"

Il pilota della Honda ha concluso anzitempo la gara del Mugello con una caduta al secondo giro ed ha ammesso di aver provato sensazioni spiacevoli una volta in terra quando sopraggiungevano gli altri piloti.

Marquez: "Non il miglior giorno per cadere a centro pista"
Carica lettore audio

È stato un Gran Premio d’Italia amaro per Marc Marquez. Il pilota della Honda è stato protagonista di una caduta nel corso del secondo giro di gara dovuta ad un contatto con Binder. Tutti i piloti alle sue spalle sono stati in grado di evitare sia Marc che la Honda, anche Morbidelli che, però, è stato costretto ad una deviazione in ghiaia che ha compromesso la sua corsa.

“Mi sono toccato con Binder, è stato un incidente di gara, ma se c’è qualcuno da incolpare quella persona sono io”.

“Arrivavo da dietro ed ho cercato di superarlo alla curva 2. Eravamo in quella chicane dove diversi piloti sono caduti allo stesso modo. Lui ha chiuso la traiettoria e fortunatamente io sono stato l’unico a cadere”.

 

“Avevo delle buone sensazioni dopo il warm-up. Per la prima volta mi trovavo con un buon feeling per attaccare. La gara sarebbe stata lunga, ma in questo weekend abbiamo fatto un passo avanti”.

“Ho capito alcune cose e la buona notizia è che torneremo in pista già la prossima settimana. Io non sarò affaticato, dato che mi sono ritirato subito, ma dobbiamo continuare a lavorare”.

Nonostante la minaccia di doversi fermare per recuperare lo stato di forma penda ancora sul pilota della Honda, Marc ha assicurato che sarà al Montmeló venerdì.

"Sarò a Barcellona di sicuro, e ne sono certo dopo il ritiro di oggi. Non è stato un incidente violento, ma sono rimasto bloccato in mezzo alla pista e non è stato il giorno migliore per provare quella sensazione", ha detto in riferimento al tragico incidente subito da Jason Dupasquier sabato.

Leggi anche:

“È difficile per me parlare perché penso a Dupasquier. È stato un giorno triste per il campionato del mondo, un giorno disastroso per il motociclismo”.

È stato difficile per tutti i piloti scendere in pista dopo il minuto di silenzio in onore del giovane pilota scomparso questa mattina.

"Fa parte del rischio che corriamo in pista. Molte volte vogliamo dimenticarlo, non vogliamo vederlo, ma quando succedono cose del genere, per fortuna sempre meno, ci si rende conto di cosa si rischia ogni volta che si corre. Sono colpi duri che ti fanno pensare a molte cose. Non possiamo fare altro che mandare un grande abbraccio alla famiglia, agli amici e alla squadra Dupasquier", ha detto il pilota di Cervera.

Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
1/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
2/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
3/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
4/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
5/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
6/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
7/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Marquez, Team LCR Honda
Alex Marquez, Team LCR Honda
8/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
9/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
10/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
11/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
12/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
13/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
14/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
15/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
16/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Oliveira denuncia: "Ora la Moto3 va davvero troppo forte"
Articolo precedente

Oliveira denuncia: "Ora la Moto3 va davvero troppo forte"

Prossimo Articolo

Mir: "Non potevo passare Oliveira. Il podio era l'obiettivo"

Mir: "Non potevo passare Oliveira. Il podio era l'obiettivo"
Carica commenti
Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi” Prime

Video | Ceccarelli: “Marquez sarà in forma in un paio di mesi”

In compagnia di Franco Nugnes e del Dottor Riccardo Ceccarelli, andiamo a fare il punto della situazione sulla stagione motoristica 2022 che si appresta a cominciare. Ad essere al centro del mirino è Marc Marquez: lo spagnolo dovrebbe essere sulla via della risoluzione delle sue problematiche legate alla vista, mentre per le condizioni fisiche generali in circa due mesi di duro allenamento dovrebbe tornare al top della forma

MotoGP
19 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia Prime

Le migliori gare del 2021: il grande saluto al "Dottore" a Valencia

La gara di Valencia resterà uno spartiacque nella storia della MotoGP, perché è stata quella dell'addio di Valentino Rossi dopo 26 anni di straordinaria carriera. Un weekend dall'alto contenuto emotivo che si è concluso con una grande festa per il "Dottore".

MotoGP
6 gen 2022
Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati Prime

Le migliori gare del 2021: Quartararo vince a casa delle Ducati

Dovendo scegliere uno dei cinque successi del campione del mondo della MotoGP, il più pesante è stato probabilmente quello al Mugello, in casa dei nemici della Ducati e in un weekend segnato dalla tragica scomparsa di Jason Dupasquier.

MotoGP
4 gen 2022
Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon Prime

Le migliori gare del 2021: finalmente la prima di Bagnaia ad Aragon

Pecco Bagnaia sembrava quasi colpito da una maledizione: continuava a sfiorare la prima vittoria in MotoGP, ma non riusciva mai a concretizzarla. Il Gran Premio di Aragon ha rappresentato un evidente punto di svolta per la stagione del pilota della Ducati. Lo sarà anche per la sua carriera?

MotoGP
1 gen 2022
Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania Prime

Le migliori gare del 2021: il ritorno del "vero" Marquez in Germania

La gara del Sachsenring era vista come una sorta di prova del nove sulla possibilità di tornare a rivedere i lampi di classe del vero Marquez anche dopo l'infortunio e Marc non ha tradito le aspettative, centrando la sua 11° vittoria di fila sul saliscendi tedesco.

MotoGP
31 dic 2021
Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021 Prime

Pagelle MotoGP | Aprilia, il marchio più cresciuto nel 2021

2021 positivo per Aprilia: la casa di Noale è tra i team che sono più cresciuti nel confronto anno-su-anno. Con Aleix Espargaro si è sempre dimostrata veloce e presenza fissa nella Top 10. L'arrivo di Vinales, soprattutto in chiave 2022, potrebbe rappresentare il definitivo salto di qualità

MotoGP
30 dic 2021
Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere Prime

Pagelle MotoGP | KTM, un passo indietro da non ripetere

KTM non riesce a ripetere il bel 2020. La casa austriaca ha vissuto una stagione iniziata non nel migliore dei modi e "aggiustata" in corso d'opera. Miguel Oliveira è il punto di riferimento del team, ma era lecito aspettarsi qualcosa in più. Capitolo a parte in Tech 3, invece...

MotoGP
23 dic 2021
MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi Prime

MotoGP | E' arrivato il momento di guardare al futuro senza Rossi

Il motociclismo ha perso il più grande showman della sua storia, con Valentino Rossi che ha concluso la sua strepitosa carriera a due ruote. Tra i suoi successori, che hanno avuto quasi tutti il "Dottore" come loro ispirazione, c'è chi può ancora tenere tutti incollati ai Gran Premi.

MotoGP
22 dic 2021