MotoGP
13 set
-
15 set
Evento concluso
20 set
-
22 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
18 ott
-
20 ott
Evento concluso
25 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Prossimo evento tra
2 giorni

Márquez: “Negli ultimi sette giri Dovi ha giocato con me”

condivisioni
commenti
Márquez: “Negli ultimi sette giri Dovi ha giocato con me”
Di:
Tradotto da: Lorenza D'Adderio
11 ago 2019, 15:21

Dopo due vittorie consecutive in Germania e Repubblica Ceca, Marquez è stato battuto all’ultima curva da Andrea Dovizioso in Austria, ormai feudo Ducati.

Marc Marquez andava a caccia della settima vittoria della stagione e prima in carriera al Red Bull Ring, ma ha trovato l’Andrea Dovizioso più forte ed aggressivo della stagione, che ha fermato il suo incredibile dominio. Lo spagnolo alla fine si è dovuto accontentare del secondo posto, ma la gara è stata combattuta fino alla fine.

L’alfiere Honda ha chiuso la gara in seconda posizione, firmando il peggior risultato della stagione, ad eccezione della caduta di Austin. Con le vittorie ed i secondi posti ottenuti, Marquez conquista oggi il decimo podio in undici gare disputate. La vittoria del Gran Premio d’Austria è stata decisa alla fine, con un nuovo sorprendente attacco di Dovizioso all’ultima curva.

Marquez è apparso un po’ contrariato per non aver vinto oggi e ha ammesso di aver commesso un errore: “Mi aspettavo un suo attacco, ma se non mi avesse sorpassato lì lo avrebbe fatto sul rettilineo prima del traguardo. L’errore, come lo scorso anno, è stato quello di non scegliere la gomma morbida come lui”.

 

In gara, il Campione in carica ha lasciato passare il pilota Ducati per studiarlo quando mancavano 10 giri al termine: “L’ho fatto passare e ho visto che aveva più gomma rispetto a me. Non ero più veloce, ma avevo una trazione migliore. Ci abbiamo provato, ma non ci siamo riusciti. Comunque andiamo via da qui da leader del mondiale e con un buon vantaggio, questo è importante”.

Quando gli è stato chiesto se facesse male perdere una gara all’ultima curva, Marquez ha risposto: “Ovviamente fa male, soprattutto se sei un vincente. Già ieri avevo detto che Dovizioso sarebbe stato molto vicino, è stata una buona gara per lo spettacolo, soprattutto dopo la gara dello scorso fine settimana che tutti hanno ritenuto molto noiosa”.

Marquez non era contento, ma ha fatto una riflessione sulla sua stagione: “Quando siamo forti, scappiamo e vinciamo gare in solitaria, ma quando arriviamo su piste su cui soffriamo, lottiamo fino alle fine”.

Leggi anche:

Durante il sorpasso finale di Dovizioso si è visto come saltava via un pezzo della Honda a causa di un contatto tra i due piloti: “Volevo fare come due anni fa, tagliare da dentro e sorpassarlo, ma la protezione del freno si è agganciata alla sua moto. Fortunatamente non si è rotta e non sono caduto. Era l’ultima curva e volevo provarci”.

Nella conferenza stampa dopo la gara, Marquez ha confessato che Dovizioso oggi è stato più forte: “Negli ultimi sette giri Dovi ha giocato con me. In partenza mi ha affiancato e già avevo capito che avremmo dovuto lottare. Era una gara a chi frenava più tardi e siamo andati larghi entrambi in quella curva”.

Nonostante la sconfitta, il pilota della Honda ha trovato il lato positivo: “È un podio importante in ottica mondiale, su questa pista non abbiamo mai vinto, ma togliendo la gara di Austin, il secondo posto è il risultato peggiore che abbiamo ottenuto quest’anno”.

Scorrimento
Lista

Podio: ganador de la carrera Andrea Dovizioso, Ducati Team segundo lugar Marc Márquez, Repsol Honda

Podio: ganador de la carrera Andrea Dovizioso, Ducati Team segundo lugar Marc Márquez, Repsol Honda
1/13

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Podio: ganador de la carrera Andrea Dovizioso, Ducati Team segundo lugar Marc Márquez, Repsol Honda y el tercer lugar Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT

Podio: ganador de la carrera Andrea Dovizioso, Ducati Team segundo lugar Marc Márquez, Repsol Honda y el tercer lugar Fabio Quartararo, Petronas Yamaha SRT
2/13

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Marc Márquez, Repsol Honda Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Marc Márquez, Repsol Honda Team
3/13

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Marc Márquez, Repsol Honda Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Marc Márquez, Repsol Honda Team
4/13

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Marc Márquez, Repsol Honda Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Marc Márquez, Repsol Honda Team
5/13

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Ganador de la pole Marc Márquez, Repsol Honda Team

Ganador de la pole Marc Márquez, Repsol Honda Team
6/13

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Ganador de la pole Marc Márquez, Repsol Honda Team

Ganador de la pole Marc Márquez, Repsol Honda Team
7/13

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
8/13

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
9/13

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
10/13

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team

Marc Márquez, Repsol Honda Team
11/13

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team

Marc Márquez, Repsol Honda Team
12/13

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team

Marc Márquez, Repsol Honda Team
13/13

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Prossimo Articolo
Bagnaia: “Qui la svolta, poniamo le basi per le prossime gare”

Articolo precedente

Bagnaia: “Qui la svolta, poniamo le basi per le prossime gare”

Prossimo Articolo

Dovizioso: "Sono un campione? Non ho bisogno di scriverlo sul casco"

Dovizioso: "Sono un campione? Non ho bisogno di scriverlo sul casco"
Carica commenti