Marquez: "Le Ducati vanno forte, se non sarò al loro livello mi farò bastare il terzo posto"

condivisioni
commenti
Marquez:
Di: Marco Di Marco
22 set 2018, 16:15

Il pilota della Honda ha sfruttato la scia di Dovizioso nell'ultimo tentativo ma ha commesso un errore dovuto al traffico e non è riuscito a centrare la pole. Marc vede le Ducati favorite in gara e pensa a portare punti a casa punti pesanti per la classifica.

Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
Il poleman Jorge Lorenzo, Ducati Team, Andrea Dovizioso, Marc Marquez
Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team

Così come accaduto in occasione dello scorso appuntamento di Misano, anche ad Aragon Marc Marquez non è riuscito a conquistare la pole position e si è dovuto accontentare di chiudere la sessione con il terzo tempo alle spalle di Jorge Lorenzo ed Andrea Dovizioso.

Il campione del mondo è andato vicinissimo alla conquista del miglior tempo, fermando il cronometro sul riferimento di 1’46’’490, ma per appena 79 millesimi sarà costretto a scattare dalla terza casella sulla griglia di partenza.

Marquez ha adottato una tattica particolare, cercando di sfruttare la scia della Ducati di Dovizioso per recuperare il gap dalle due Desmosedici GP ma, a differenza del forlivese che è stato bravissimo nel districarsi nel traffico, lo spagnolo ha perso la concentrazione ed ha commesso un errore che si è rivelato decisivo.

“Ho visto che Dovizioso andava molto forte e quando siamo usciti insieme dai box ho deciso di mettermi dietro di lui per prendere la sua scia. Ho scelto di fare così per recuperare i due decimi di gap che mi separavano dalle Ducati”

Leggi anche:

“Purtroppo ho sbagliato la curva 12 per via del traffico dovuto a Bautista, che Dovizioso ha passato subito, ed a causa della moto di Vinales all’esterno. Sono andato lungo ma sono ugualmente contento per aver conquistato la prima fila”.

Nonostante la pole sia sfuggita per un niente, solo 79 millesimi, Marquez è convinto di poter disputare una buona corsa in considerazione dell’ottimo passo gara con gomme usate mostrato nelle FP4.

“Sono ottimista per la gara. Sono contento delle FP4 nonostante la caduta. Prima della scivolata andavo molto bene con la gomma posteriore usata. Le Ducati sono molto forti ma proverò a fare una bella gara contro loro. Come nelle ultime gare le Ducati sono davanti e noi dietro. Vediamo cosa riusciremo a fare”.

Il pilota della Honda, infine, ha affermato di potersi anche accontentare qualora Lorenzo e Dovizioso dovessero dimostrarsi imprendibili domani.

“Ho sempre una grande motivazione. Oggi ho provato a fare la pole, ma se le due Ducati saranno più forti in gara mi andrà bene anche il terzo posto domani”.

Prossimo articolo MotoGP
Rossi nel baratro: "Non credo che arriveremo in Top 10 domani. Sembra che il nostro lavoro sia inutile"

Articolo precedente

Rossi nel baratro: "Non credo che arriveremo in Top 10 domani. Sembra che il nostro lavoro sia inutile"

Prossimo Articolo

Dovizioso: "Domani mi giocherò la gara con Marquez e Lorenzo. Siamo sullo stesso piano"

Dovizioso: "Domani mi giocherò la gara con Marquez e Lorenzo. Siamo sullo stesso piano"
Carica commenti