Marquez in pole in Argentina, ma le Yamaha lo pressano

Nemmeno una caduta è riuscita a privare Marc della partenza al palo. Valentino e Lorenzo però hanno fatto un passo avanti deciso oggi e possono essere una minaccia. Le Ducati in seconda fila insieme a Dani Pedrosa.

Nemmeno una caduta alla curva 1 nell'ultimo tentativo è riuscita a privare Marc Marquez della prima pole position stagionale a Termas de Rio Hondo. Il pilota della Honda aveva fatto una differenza tale nel suo primo tentativo, che si è potuto permettere il lusso di non migliorarsi nel corso del resto della Q2 e rimanere comunque davanti a tutti.

Il suo 1'39"411 è il miglior tempo dell'intero weekend e gli ha permesso di rifilare distacchi pesanti a tutto il resto del gruppo. La sorpresa però è che a dividere la prima fila con lui ci saranno le due Yamaha di Valentino Rossi e Jorge Lorenzo, che hanno fatto uno step davvero importante rispetto a ieri.

Il "Dottore" proprio all'ultimo giro ha ridotto a 375 millesimi il suo gap da "El Cabronsito" e in questo modo ha vinto il testa a testa con il maiorchino, staccato invece di 533 millesimi, che comunque ha reagito molto bene ad una brutta caduta alla curva 1 di cui si era reso protagonista nella FP4.

Ad aprire la seconda fila ci sarà l'altra RC213V di Dani Pedrosa, che è riusciuta ad avere la meglio nei confronti delle due Ducati Desmosedici GP ufficiali di Andrea Dovizioso ed Andrea Iannone, che probabilmente hanno incassato un distacco superiore alle aspettative. Parliamo infatti di oltre sette decimi.

Deludono un pochino anche le Suzuki GSX-RR: Maverick Vinales aprirà la terza fila, mentre Aleix Espargaro è addirittura in 11esima posizione. Davanti a quest'ultimo ci sono anche Hector Barbera, Cal Crutchlow (caduto alla curva 1) ed il fratello Pol. Chiude il quadro della Q2 Bradley Smith, che insieme all'altra Yamaha Tech 3 ha passato la tagliola della Q1.

I primi degli esclusi sono stati i ducatisti Loris Baz e Scott Redding, ma va citato sicuramente Jack Miller, che in Q1 è caduto per ben due volte nel tentativo di guadagnarsi un pass per la Q2. Dietro all'australiano si è difeso abbastanza bene anche Stefan Bradl, che scatterà 16esimo con la nuova Aprilia RS-GP. 18esimo posto in griglia invece per Michele Pirro, sostituto dell'infortunato Danilo Petrucci sulla Ducati Pramac.

Va ricordato poi che in questa sessione i piloti hanno avuto ancora l'opportunità di utilizzare le gomme posteriori a mescola media, ma che la cosa non è così scontata per domani, visto quanto è accaduto nella FP4, quando su quella che montava Scott Redding è saltato via il battistrada improvvisamente. Ora la Michelin sta indagando sull'accaduto prima di prendere una decisione per domani.

PosizionePilotaTeamMotoTempo
1 SpagnaMarc Márquez Alenta Repsol Honda Team Honda RC213V 1:39.411
2 ItaliaValentino Rossi Movistar Yamaha MotoGP Yamaha YZR-M1 1:39.786
3 SpagnaJorge Lorenzo Movistar Yamaha MotoGP Yamaha YZR-M1 1:39.944
4 SpagnaDaniel Pedrosa Repsol Honda Team Honda RC213V 1:40.011
5 ItaliaAndrea Dovizioso Ducati Team Ducati Desmosedici GP16 1:40.198
6 ItaliaAndrea Iannone Ducati Team Ducati Desmosedici GP16 1:40.272
7 SpagnaMaverick Viñales Team Suzuki ECSTAR Suzuki GSX-RR 1:40.375
8 SpagnaHector Barbera Avintia Racing Ducati Desmosedici GP14 1:40.524
9 Regno UnitoCal Crutchlow LCR Honda Honda RC213V 1:40.528
10 SpagnaPol Espargaro Monster Yamaha Tech 3 Yamaha YZR-M1 1:40.654
11 SpagnaAleix Espargaro Team Suzuki ECSTAR Suzuki GSX-RR 1:40.708
12 Regno UnitoBradley Smith Monster Yamaha Tech 3 Yamaha YZR-M1 1:40.893
13 FranciaLoris Baz Avintia Racing Ducati Desmosedici GP14 1:40.744
14 Regno UnitoScott Redding Octo Pramac Yakhnich Ducati Desmosedici GP15 1:40.750
15 AustraliaJack Miller Estrella Galicia 0,0 Marc VDS Honda RC213V 1:40.881
16 GermaniaStefan Bradl Aprilia Racing Team Gresini Aprilia RS-GP 1:40.897
17 Regno UnitoEugene Laverty Aspar Team MotoGP Ducati Desmosedici GP14 1:40.990
18 ItaliaMichele Pirro Octo Pramac Yakhnich Ducati Desmosedici GP15 1:41.116
19 Tito Rabat Estrella Galicia 0,0 Marc VDS Honda RC213V 1:41.157
20 SpagnaAlvaro Bautista Aprilia Racing Team Gresini Aprilia RS-GP 1:41.611
21 ColombiaYonny Hernandez Aspar Team MotoGP Ducati Desmosedici GP14 1:41.692
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento GP d'Argentina
Circuito Autodromo Termas de Rio Hondo
Piloti Valentino Rossi , Jorge Lorenzo , Marc Márquez Alenta
Articolo di tipo Qualifiche