Marquez: "In 2 decimi ci sono tanti piloti. A Losail può accadere di tutto!"

condivisioni
commenti
Marquez:
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
13 mar 2018, 16:13

Il 6 volte iridato della Honda pensa che già dal Qatar ci sarà una dura battaglia per la vittoria che coinvolgerà tanti piloti.

Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team, Scott Redding, Aprilia Racing Team Gresini
Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team

Il Mondiale 2018 di MotoGP è ormai alle porte. Questo fine settimana prenderà il via con il Gran Premio del Qatar, che si disputerà in notturna a Losail, una pista su cui il campione del mondo in carica della categoria Marc Marquez non ha spesso fatto faville.

Proprio per questo il 25enne di Cervera sa bene che la prima gara della stagione non sarà affatto facile. A Losail la Ducati è spesso e volentieri andata molto forte nel corso delle ultime edizioni, così come Vinales e Rossi, che nel 2015 e nel 2017 hanno portato a casa la vittoria.

"Sono molto contento di poter tornare a correre, finalmente è arrivata la prima gara della stagione", ha comunque dichiarato il 6 volte iridato che anche in questa stagione difenderà i colori del team Honda HRC. "Sembra che sarà una stagione molto difficile, in cui ci sarà tanta battaglia a partire da questa prima gara in Qatar".

"Abbiamo provato qui di recente, sappiamo che ci sono diversi piloti che sono già molto veloci, racchiusi in appena 2 o 3 decimi, dunque la gara sarà eccitante e domenica potrà accadere di tutto. Abbiamo lavorato molto bene nel corso dell'inverno e non vediamo l'ora di iniziare la stagione. La gara in Qatar è unica nel suo genere, non ci sono altre gare in calendario e sappiamo bene che non sarà una delle più facili per noi".

Nel corso degli ultimi test pre-stagionali svolti proprio a Losail, Marquez non ha cercato la prestazione sul giro secco ma si è concentrato sul passo gara, girando con gomme usate per simulare al meglio le condizioni che potrebbe trovare nel corso della prima gara della nuova stagione.

"Nel corso dei test abbiamo cercato di lavorare sul passo gara con gomme usate per essere più vicini che possiamo ai nostri rivali e a quanto pare non siamo tanto lontani. Sarà una stagione molto lunga, noi continueremo a lavorare sull'assetto della nostra moto per ottenere il meglio da ogni situazione nei fine settimana di gara".

Prossimo articolo MotoGP

Su questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP del Qatar
Location Losail International Circuit
Piloti Marc Márquez Alenta
Team Repsol Honda Team
Autore Giacomo Rauli
Tipo di articolo Preview