MotoGP
23 ago
-
25 ago
Evento concluso
13 set
-
15 set
Evento concluso
20 set
-
22 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
25 ott
-
27 ott
Prossimo evento tra
8 giorni
G
GP della Malesia
01 nov
-
03 nov
Prossimo evento tra
15 giorni
G
GP di Valencia
15 nov
-
17 nov
Prossimo evento tra
29 giorni

Marquez: "Il favorito è Lorenzo: ha ritmo e non si gioca nulla"

condivisioni
commenti
Marquez: "Il favorito è Lorenzo: ha ritmo e non si gioca nulla"
Di:
Tradotto da: Matteo Nugnes
13 ott 2017, 09:32

Il leader del Mondiale Marc Marquez ha vissuto una giornata di alti e bassi oggi in Giappone. Sotto alla pioggia è stato il più veloce nella FP1, ma nel secondo è stato anche vittima di una caduta senza conseguenze.

Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
Santi, Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team

Il leader del Mondiale ha iniziato il weekend di Motegi a pieno regime, riuscendo a girare nove decimi più veloce del diretto inseguitore nella prima sessione di prove libere.

Nel turno pomeridiano, dopo aver cambiato gli pneumatici, il pilota della Honda non ha ritrovato lo stesso feeling ed è stato anche vittima di un highside alla curva 4, dal quale fortunatamente si è rialzato illeso.

"Esclusa la caduta, sono molto contento di come è andata la giornata. Per quanto riguarda l'incidente, devo dire che non ho ritrovato il feeling migliore dopo aver cambiato le gomme" ha detto.

Marc stava affrontando la doppia piega a sinistra delle curve 3 e 4, quando ha perso il posteriore ed è stato lanciato in aria dalla sua RC213V.

"Ho avuto un highside e questo non è abituale in MotoGP. Dimostra che dobbiamo cercare di migliorare sul fronte dell'elettronica" ha spiegato.

Proprio a causa di questa caduta, Marc è stato superato dalla Ducati del rivale Andrea Dovizioso a fine giornata, anche se sembra il più costante a livello di passo.

"Se guardiamo i tempi, il favorito è Lorenzo. Ha il ritmo migliore e non si deve giocare nulla. Però siamo veloci anche io e Dovizioso" ha aggiunto.

Ancora una volta, è emerso anche il tema dei possibili giochi di sqaudra a favore dei contendenti al titolo.

"Spero che il mio compagno non debba aiutarmi, ma la mia fortuna è che il mio destino al momento dipende solo da me" ha risposto il pilota di Cervera.

Prossimo Articolo
Rossi: "La M1 2016 finiva le gomme, ma era più competitiva"

Articolo precedente

Rossi: "La M1 2016 finiva le gomme, ma era più competitiva"

Prossimo Articolo

Iannone: "Il risultato di oggi è frutto del lavoro svolto nei test di Aragon"

Iannone: "Il risultato di oggi è frutto del lavoro svolto nei test di Aragon"
Carica commenti