MotoGP
G
GP d'Austria
14 ago
G
GP di Stiria
21 ago
Prossimo evento tra
11 giorni
G
GP di San Marino
10 set
Prossimo evento tra
31 giorni
G
GP dell'Emilia Romagna
18 set
Prossimo evento tra
39 giorni
25 set
Prossimo evento tra
46 giorni
G
GP di Thailandia
02 ott
Canceled
09 ott
Prossimo evento tra
60 giorni
G
GP di Aragon
16 ott
Prossimo evento tra
67 giorni
G
GP di Teruel
23 ott
Prossimo evento tra
74 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
Canceled
G
GP d'Europa
06 nov
Prossimo evento tra
88 giorni
G
GP di Valencia
13 nov
Prossimo evento tra
95 giorni
20 nov
Canceled

Marquez: "Ho sempre rispettato le decisioni della Honda"

condivisioni
commenti
Marquez: "Ho sempre rispettato le decisioni della Honda"
Di:
15 lug 2020, 19:53

Marc Marquez sembra apprezzare la firma di Pol Espargaro come compagno di squadra dal 2021 e la decisione della Honda di trasferire suo fratello Alex in LCR.

La HRC ha ufficializzato lunedì la firma di Pol Espargaro per la prossima stagione. Una mossa che ha reso inevitabile il trasferimento di Alex Marquez in LCR dal 2021, ma ancora prima che avesse fatto il suo esordio nella classe regina, nonostante il rinnovo con la Honda, che gli fornirà materiale ufficiale per le prossime due stagioni.

Marc Marquez oggi ha parlato con i media per la prima volta da quando la notizia è stata diffusa, dando la sua opinione.

"Non ho mai forzato o posto qualche veto sul nome del mio compagno di squadra" ha detto Marquez. "Rispetto le decisioni della Honda, come ho fatto dopo la situazione particolare di Jorge (Lorenzo). So che la Honda sta cercando di fare il meglio per la squadra. Credevano che Pol dovesse essere il mio compagno di squadra e Alex invece andare in LCR con il supporto Factory. Pol ha più esperienza nella categoria".

"Penso che sia un passo positivo per la Honda e per Alex. Quello che non è normale è andare subito nel team ufficiale. Ci sono stati casai come il mio, ma la cosa più logica è iniziare in un team satellite come Morbidelli, Quartararo o Stoner ai suoi tempi. Avrà comunque il supporto della Casa e sono molto felice per lui. Il momento è positivo, soprattutto per Alex, che avrà l'opportunità per farsi un nome in MotoGP".

Leggi anche:

Il campione in carica è tornato in sella alla RCV213V per la prima volta dopo i test in Qatar di marzo, dove aveva lasciato con qualche incertezza dopo un pre-campionato difficile. Tuttavia, a Jerez il feeling è stato positivo, con il miglior tempo nella prima sessione ed il terzo a fine giornata.

"Ho iniziato come avevamo finito in Qatar. Non abbiamo cambiato niente. C'è un piano per mettere le cose a posto durante il fine settimana. Oggi dovevamo lavorare sul pilota. In mattinata ho visto che non ho perso velocità. Nel pomeriggio invece mi sono concentrato sulla costanza" ha detto.

"Sono felice e tranquillo. C'è sempre modo di migliorare. Ma in Qatar ed in Malesia non stavo andando così bene e qui ho ritrovato le sensazioni del 2019. Ovviamente i rivali stanno migliorando, ma è anche bello così".

Inoltre, la Honda ha alcune novità da provare durante il weekend.

"Hanno portato alcuni sviluppi, ma tutto quello che abbiamo qui, l'avevamo anche nel pre-campionato. Cose che abbiamo scartato e che dobbiamo riprovare perché possono darci spunti positivi in termini di elettronica e di motore".

Circa le alte temperature che sono previste sulla pista andalusa questo fine settimana, Marc non sembra troppo preoccupato.

"Fa caldo, ma soprattutto in Thailandia e in Malesia è peggio a causa dell'umidità" ha concluso.

Guarda il Gran Premio Red Bull di Spagna live su DAZN. Attiva ora

Scorrimento
Lista

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
1/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
2/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
3/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
4/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
5/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
6/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
7/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
8/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
9/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
10/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
11/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
12/12

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Petrucci: "Spero che il collo non faccia troppo male domani"

Articolo precedente

Petrucci: "Spero che il collo non faccia troppo male domani"

Prossimo Articolo

Alex Marquez: “In LCR lavorerò senza stare sotto i riflettori”

Alex Marquez: “In LCR lavorerò senza stare sotto i riflettori”
Carica commenti