Marquez: "Ho sbagliato gomma davanti e forse ho attaccato troppo Cal"

condivisioni
commenti
Marquez:
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
04 set 2016, 19:51

Marc Marquez ha gettato al vento l'opportunità di chiudere il discorso per il Mondiale facendo un errore a due giri dalla fine del GP di Gran Bretagna, chiudendo quarto e alle spalle di Valentino Rossi. Ora i due sono distanziati di 50 punti.

Cal Crutchlow, Team LCR Honda, Marc Marquez, Repsol Honda Team, Valentino Rossi, Yamaha Factory Raci
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Marc Marquez, Repsol Honda Team
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Marc Marquez, Repsol Honda Team, Dani Pedrosa, Repsol Honda
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Marc Marquez, Repsol Honda Team
Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team

A Silverstone Marc Marquez ha avuto la grande opportunità di mettere la parola "fine" sul Mondiale 2016, che sarebbe finito nelle sue tasche senza alcun dubbio. Non certo in senso matematico, ma i punti da recuperare per gli avversari sarebbero stati davvero troppi.

Sino a 2 giri dal termine Marc era stato perfetto. Ha lottato in maniera feroce e spietata - ma corretta - con Valentino Rossi e Cal Crutchlow e proprio il pilota britannico ha dato filo da torcere al campione di Cervera.

Per rispondere a un bel sorpasso di Cal, Marquez ha forzato troppo una staccata e non solo ha perso l'opportunità di cogliere il secondo posto, ma ha anche buttato al vento il podio, finendo quarto. Ora tra Rossi - che ha chiuso terzo - e il primo pilota del team HRC ci sono 50 punti di distanza a favore dell'iberico.

"Stavo cercando di gestire la gara con Valentino, perché lui è il mio principale rivale per il titolo mondiale piloti. Allora ho inziato ad attaccare. Forse però ho attaccato troppo, ho preso molti rischi, ma penso che fossi in grado di chiudere al secondo posto. Per quel motivo ho deciso di spingere, ma a due giri dalla fine ho commesso un errore attaccando Cal e poi ho perso molte posizioni".

"All'inizio della gara forse avrei potuto essere anche più veloce, ma il problema è stato che dopo quattro giri dalla partenza ho iniziato a percepire di aver sbagliato la scelta della gomma anteriore".

"Davanti avevo montato la morbida, ma ho capito subito fosse un errore. Faceva muovere molto l'anteriore della moto, rendeva la moto lenta nelle curve e finivo sempre sui gomiti quando cercavo di gestire l'anteriore".

Prossimo articolo MotoGP
Vinales vince a Silverstone e riporta al successo Suzuki dopo 10 anni!

Articolo precedente

Vinales vince a Silverstone e riporta al successo Suzuki dopo 10 anni!

Prossimo Articolo

Analisi: ecco come la Honda tenta di "soccorrere" Pedrosa

Analisi: ecco come la Honda tenta di "soccorrere" Pedrosa
Carica commenti