Marquez: "Dovremo trovare il limite della nuova gomma anteriore"

Sulla carta Misano non dovrebbe essere una pista troppo favorevole alla Honda, ma il leader del Mondiale sembra convinto di poter fare bene in Romagna, forte anche dei 50 punti di vantaggio in classifica.

Vestendo i panni di leader del Mondiale, è stato ovviamente Marc Marquez il primo a prendere la parola nella conferenza stampa che ha aperto il weekend di Misano della MotoGP. E il pilota della Honda è partito da un bilancio della scorsa tappa di Silverstone, chiusa giù dal podio, ma limitando i danni.

"Quella di Silverstone è stata una buona gara per me, ma non la migliore. Nel finale ho commesso qualche errore, ma ho perso solamente 3 punti su Valentino (ne ha 50 di vantaggio, ndr), quindi il bilancio finale è stato positivo" ha detto Marc.

Il meteo non dovrebbe giocare scherzi, ma c'è l'incognita di una nuova gomma anteriore portata dalla Michelin: "Sembra che qui a Misano il clima possa essere più stabile per i tre giorni, quindi proveremo a lavorare duramente per tutto il weekend. Anche perché la Michelin ha portato una nuova gomma anteriore, quindi dovremo di nuovo trovare il limite".

Sulla carta il tracciato non dovrebbe essere troppo favorevole alla RC213V, ma Marc pensa che abbia fatto progressi ultimamente: "Misano è una pista completamente diversa da Silverstone, è tutto più stretto: ci sono tre staccate violente, ma anche tre accelerazioni importanti, anche se sembra che ora le possiamo gestire meglio. Vedremo...".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento GP di San Marino
Circuito Misano Adriatico
Piloti Marc Márquez Alenta
Team Repsol Honda Team
Articolo di tipo Conferenza stampa