Marquez: “Cerco la pioggia come i piloti in difficoltà”

Marc Marquez, che nella gara di Le Mans chiuderà la seconda fila della griglia di partenza, preferirebbe correre sul bagnato per minimizzare la mancanza di preparazione fisica che ancora si porta dietro.

Marquez: “Cerco la pioggia come i piloti in difficoltà”

Con due gran premi disputati dopo il suo rientro, Marc Marquez sta recuperando pian piano la sua forma fisica, per quanto la poca intensità che mette nella preparazione fisica su consiglio dei medici gli impedisce ancora di guidare come vorrebbe.

Sia in Portogallo che a Jerez, il pilota Honda ha pianificato due gare con una strategia basata sul dosare le forze per arrivare agli ultimi giri non stremato. Questo piano è lo stesso che userà a Le Mans nel caso la gara si disputasse sull’asciutto. Questa opzione però sembra poco probabile, viste le previsioni meteo.

Dal suo debutto in MotoGP nel 2013, questa è la prima volta che sentiamo Marquez invocare la pioggia, perché si trova in una posizione per cui aumenterebbero le possibilità di lasciare la Francia con un buon risultato, magari anche un podio.

 

“Sull’asciutto il podio è impossibile al 95%. Se corriamo sotto l’acqua le possibilità aumentato, sia per fare zero sia per fare podio”, ha dichiarato Marquez, che nella terza sessione di prove libere è stato il più veloce, tornando davanti a tutti 300 giorni dopo l’ultima volta in cui ha comandato una sessione. È stato infatti il warmup del Gran Premio di Spagna del 2020, poco prima che iniziasse il suo calvario.

“Sull’acqua mi sento bene, sono come quei piloti che non stanno in forma, quelli del gruppo di dietro che cercano di pescare qualcosa nella pioggia. Sull’asciutto so dove posso arrivare, intorno alla quinta, sesta o settima posizione”.

Dopo l’ultima visita medica, i chirurghi che lo hanno operato lo scorso inverno lo hanno autorizzato ad intensificare un po’ il proprio allenamento e anche a salire in moto tra un gran premio e l’altro, ma un solo giorno. Questo dovrebbe permettergli di accelerare un po’ il recupero del tono che ha perso, soprattutto su braccio e spalla destri, che tanto lo condizionano in pista.

“È difficile dira quando sarò al 100% fisicamente. In palestra, alcuni muscoli li ho all’80%, altri al 50%. Soffro maggiormente sulla parte posteriore della spalla. Due inverni fa mi sono operato lì e quell’infortunio non è ancora del tutto recuperato, perché c’è stato un po’ di danno nel nervo – ha rivelato lo spagnolo che, fedele ai suoi principi, cerca un modo per equilibrare il deficit rispetto al lato sinistro – provo a guadagnare tempo nelle curve a sinistra, per questo rischio di più e sono caduto a Jerez”.

Un altro dei sintomi che dimostrano che il pilota HRC ancora ha molta strada da fare prima di arrivare alla sua migliore versione è la poca voglia di fare un cambio di moto in una eventuale gara flag-to-flag, che invece è una delle sue specialità di sempre: “In questo momento non mi va, perché quando la moto mi fa qualcosa di strano, un movimento brusco, sento che ancora non la controllo al 100% e non mi sento totalmente sicuro”.

condivisioni
commenti
Bagnaia: "Sono pronto a fare una rimonta come a Portimao"
Articolo precedente

Bagnaia: "Sono pronto a fare una rimonta come a Portimao"

Prossimo Articolo

Quartararo: “Se la gara è bagnata non sarò primo per molti giri”

Quartararo: “Se la gara è bagnata non sarò primo per molti giri”
Carica commenti
MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022 Prime

MotoGP | Ducati tenta già il sorpasso nella corsa al titolo 2022

La stagione 2021 della MotoGP è appena terminata, ma i preparativi per il 2022 hanno già preso il via con due giorni di test a Jerez la scorsa settimana. La Ducati sembra aver colpito nel segno, mentre la mancanza di progressi della Yamaha ha creato qualche perplessità nel campione del mondo Fabio Quartararo. C'è già aria di sorpasso?

MotoGP
26 nov 2021
Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha Prime

Pagelle MotoGP | Mondiale più di Quartararo che della Yamaha

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Motomondiale 2021 ed iniziamo con il team che ha portato al trionfo Fabio Quartararo. In Yamaha, però, non è tutto rose e fiori perché, a giudicare dal rendimento degli altri piloti dei tre diapason, il lavoro da fare è ancora tanto per stare al passo della concorrenza.

MotoGP
25 nov 2021
Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento” Prime

Ceccarelli: “Vale senza motivazione, non con meno talento”

Con il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine andiamo ad analizzare lìultimo week end da pilota MotoGP di Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia ha messo sul piatto a Valencia una gara valida: non ha avuto importanza la decima posizione finale, ma la sua costanza nel fine settimana è stata encomiabile. Costanza mancata durante il 2021.

MotoGP
17 nov 2021
Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati Prime

Pagelle MotoGP | È un dominio Ducati

In questo nuovo video di Motorsport.com, Lorenza D'Adderio e Matteo Nugnes commentano il Gran Premio di Valencia, ultimo appuntamento del Motomondiale che ha regalato tanti promossi e tanti bocciati...

MotoGP
16 nov 2021
Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori? Prime

Cosa c'è dietro all'aggressività dei piloti nelle categorie minori?

Le pressioni psicologiche cui sono sottoposti i ragazzini che ambiscono ad un posto nel campionato del mondo sono alla base delle manovre spesso aggressive viste in questa stagione. Imporre il divieto di ingresso nel mondiale prima dei 18 anni sarà la soluzione giusta?

MotoGP
10 nov 2021
MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia” Prime

MotoGP | Ceccarelli: “Stoner coach? Sarà lo specchio di Bagnaia”

Riccardo Ceccarelli e Franco Nugnes ci parlano della volontà di piloti affermati e campioni che si circondano di coach dal palmarés mondiale per andare a migliorare ulteriormente le proprie performance, come nel caso della diretta richiesta di Pecco Bagnaia a Ducati per avere al proprio fianco Casey Stoner

MotoGP
10 nov 2021
Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia Prime

Pagelle MotoGP | Un brutto tonfo per Aprilia

Il Gran Premio dell'Algarve di MotoGP si chiude con sorprese, conferme e delusioni. Ecco le pagelle dell'appuntamento portoghese stilate e commentate in questo nuovo video di Motorsport.com da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio.

MotoGP
9 nov 2021
MotoGP | Misano, un weekend che resterà nella storia Prime

MotoGP | Misano, un weekend che resterà nella storia

Il fine settimana di Misano è stato un concentrato di emozioni, dal saluto del pubblico italiano a Valentino Rossi alla conquista del primo titolo di Fabio Quartararo, quasi una sorta di passaggio di consegne in casa Yamaha. Ma anche i tributi a Marco Simoncelli e Fausto Gresini hanno aggiunto qualcosa di speciale.

MotoGP
4 nov 2021