Marquez: "Abbiamo un vantaggio in classifica, questo però non significa che sia finita"

condivisioni
commenti
Marquez:
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
18 set 2018, 13:08

Il pilota della Honda rimane prudente alla vigilia del weekend di Aragon, uno dei suoi preferiti, nonostante abbia costruito un vantaggio di ben 67 punti nei confronti della Ducati di Dovizioso.

Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
Il secondo classificato Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team

Nonostante abbia ben 67 punti di vantaggio e manchino solamente sei gare al termine della stagione, Marc Marquez rimane molto prudente e non se la sente ancora di cantare vittoria. Sulla carta, Aragon è una pista che è sempre stata piuttosto favorevole a lui ed alla sua Honda, ma un paio di settimane fa la Ducati ha e la Yamaha hanno svolto un test sul tracciato alle porte di Alcaniz, con le Rosse che hanno mostrato un ritmo invidiabile.

Una cosa che ormai non deve più stupire, visto che le Desmosedici GP sono reduci da tre vittorie consecutive e che nel mezzo avevano anche piazzato un 1-2 nelle qualifiche di Silverstone, dove poi non si è corso per i disastri legati al maltempo e all'asfalto del tracciato britannico. Marc quindi vuole rimanere concentrato sull'obiettivo.

"Aragon è uno dei miei circuiti preferiti in calendario, una pista su cui normalmente mi sento a mio agio e riesco a guidare molto bene. Non vedo l'ora di correre davanti al mio pubblico di casa e quest'anno sarà molto speciale, perché per la prima volta un circuito mi intitola una curva e ne sono molto entusiasta" ha detto Marquez.

Ed è ecco poi la parte in cui ammette senza troppi giri di parole di non fidarsi delle Ducati: "L'anno scorso siamo arrivati lì a pari punti in campionato, ma in questa stagione abbiamo un buon vantaggio. Questo però non significa che la che stagione sia finita. Al contrario, dobbiamo continuare a lavorare sodo perché sembra che le Ducati siano veloci e costanti su ogni pista".

"Dobbiamo trovare qualcosa che ci permetta di lottare con loro nel miglior modo possibile. Ad Aragon cercheremo di essere competitivi fin dall'inizio. Cercheremo di trovare presto una buona base e prepararci per il weekend" ha concluso.

Prossimo articolo MotoGP
MotoGP 2018: ecco gli orari TV di Sky e TV8 del GP di Aragon

Articolo precedente

MotoGP 2018: ecco gli orari TV di Sky e TV8 del GP di Aragon

Prossimo Articolo

L'Aprilia arriva ad Aragon con fiducia dopo il lavoro fatto nei test di Misano

L'Aprilia arriva ad Aragon con fiducia dopo il lavoro fatto nei test di Misano
Carica commenti