MotoGP
28 mar
Prove Libere 1 in
19 giorni
G
GP di Doha
02 apr
Prossimo evento tra
26 giorni
G
GP d'Argentina
08 apr
Rinviato
G
GP delle Americhe
15 apr
Rinviato
G
GP del Portogallo
16 apr
Prossimo evento tra
40 giorni
G
GP di Spagna
29 apr
Prossimo evento tra
53 giorni
G
GP di Francia
13 mag
Prossimo evento tra
67 giorni
G
GP d'Italia
27 mag
Prossimo evento tra
81 giorni
G
GP della Catalogna
03 giu
Prossimo evento tra
88 giorni
G
GP di Germania
17 giu
Prossimo evento tra
102 giorni
G
GP d'Olanda
24 giu
Prossimo evento tra
109 giorni
G
GP di Finlandia
08 lug
Prossimo evento tra
123 giorni
G
GP d'Austria
12 ago
Prossimo evento tra
158 giorni
G
GP di Gran Bretagna
26 ago
Prossimo evento tra
172 giorni
G
GP di Aragon
09 set
Prossimo evento tra
186 giorni
G
GP di San Marino
16 set
Prossimo evento tra
193 giorni
G
GP del Giappone
30 set
Prossimo evento tra
207 giorni
G
GP della Tailandia
07 ott
Prossimo evento tra
214 giorni
G
GP d'Australia
21 ott
Prossimo evento tra
228 giorni
G
GP di Malesia
28 ott
Prossimo evento tra
235 giorni
G
GP di Valencia
11 nov
Prossimo evento tra
249 giorni

Marini: "Voglio migliorare per mostrare tutto il mio potenziale"

Luca Marini debutta nel 2021 in MotoGP in sella alla Ducati del team Esponsorama. Oggi però ha mostrato la livrea insieme ai piloti dello Sky Racing Team VR46, di cui continua a formarne parte anche quest'anno nella classe regina.

Marini: "Voglio migliorare per mostrare tutto il mio potenziale"

Nella giornata odierna, lo Sky Racing Team VR46 ha presentato le moto che disputeranno la stagione 2021 di MotoGP e Moto2. Nella classe regina ci sarà Luca Marini a rappresentare i colori della VR46 Riders Academy: il giovane fratello di Valentino Rossi debutterà in MotoGP da vice campione del mondo nel 2020, al culmine di cinque stagioni nella classe intermedia, dove ha mostrato il proprio talento guadagnandosi un contratto direttamente con Ducati.

Marini correrà con il team Esponsorama e sarà guidato da una squadra costruita proprio in base alle proprie esigenze. Il team è stato già presentato due settimane fa ad Andorra e quest’oggi il pilota italiano è tornato a mostrare la propria livrea insieme ai piloti dello Sky Racing Team VR46.  

Voi della Academy avete girato a Jerez la settimana scorsa. Le condizioni meteo non erano il massimo, ma avete preso contatto con i ragazzi e con il feeling. Com’è andata?
A Jerez abbiamo girato solo il pomeriggio del secondo giorno, ma è andata molto bene. È stata la prima volta che ho provato la Panigale, pensavo di trovarmi peggio, invece alla fine ho trovato una moto che si guida abbastanza bene, con una potenza incredibile. Quella si sente tantissimo, anche l’elettronica è molto sviluppata, mi sono trovato bene, mi è piaciuta. Poi è stata proprio bella la giornata che ha organizzato Ducati con tutti i piloti perché comunque c’è sempre quel clima competitivo di cercare di fare meglio, quindi già spingevamo molto e ci siamo divertiti.

Hai un’altezza superiore rispetto alla media degli altri piloti. Hai adottato qualche particolare per trovare una posizione di guida confortevole?
Sono già salito sulla moto con tuta e casco e abbiamo preso già qualche misura. Stanno lavorando per farmi avere la posizione di guida più comoda possibile per farmi stare a mio agio. Negli anni passati, Ducati ha avuto piloti molto diversi come stature, basta pensare a Petrucci e Dovizioso. Sono salito proprio sulle loro moto ed erano completamente diverse. Sono contento che ognuno possa personalizzarla per quanto riguarda l’ergonomia. Penso che sia molto importante, perché è una moto che richiede molto sforzo fisico, quindi bisogna cercare di stare più comodi possibile, ma nello stesso tempo rendere al meglio, perché richiede un bilanciamento di pesi che sia sempre corretto in ogni fase della guida.

Pecco ti ha consigliato di non andare a cercare i tempi nei test, ma di lavorare su altri aspetti, sulle gomme usate, per esempio. Come hai preso il consiglio di Pecco e come ti proietti verso i test?
Ogni consiglio in questo momento è molto importante per me, quindi sto cercando di raccogliere più informazioni possibile da chiunque, sicuramente da persone che hanno più esperienza di me in MotoGP. Avevo già parlato a lungo con il mio capotecnico e con la mia squadra e stiamo già organizzando un piano tecnico adeguato per i test in Qatar, perché abbiamo visto che fare dei risultati nei test serve a poco, perché quello che conta sono i punti di domenica in gara.

Il tuo contratto è con Ducati, ma sappiamo che la VR46 parla anche con altri costruttori per la prossima stagione. Cosa significa questo per te in termini di contratto per la prossima stagione? Cambia qualcosa?
Onestamente, ci sono molte cose fuori dal mio controllo. Credo che la cosa più importante sia concentrarsi sulla guida e fare un grande lavoro questa stagione, specialmente nella prima parte. Perché ci sono molte cose nuove da imparare. Ora non importa come andrà il futuro tra uno o due anni. Mi devo concentrare nella prima parte del campionato e poi nella seconda, spero di fare dei risultati migliori. A fine stagione vedremo come sarà il futuro, ma per ora per me è difficile pensare anche a queste cose che mi tolgono molta energia. Ci sono molte persone che lavorano su questo aspetto per prendere la decisione giusta.

Cosa auguri a Valentino nella vita? Qual è il tuo primo ricordo significativo con lui?
Gli auguro che sia felice, perché secondo me è la cosa più importante nella vita in generale. Quindi spero che sia felice e che faccia ciò che più gli piace senza nessuna preoccupazione. Ho tanti ricordi, frammenti di quando ero alle gare e andavo a vederle da piccolino in tutto il mondo. Quindi ho tantissimi ricordi legati al paddock, ma il primo ricordo a casa mi ricordo che abbiamo giocato con la Play Station, stavamo in salotto e si è unito pure lui stranamente, perché non giocava mai con me. Però è stato un bel momento.

Dove ti senti migliorato di più sotto l’aspetto tecnico e personale nel tuo percorso fino ad ora?
Arrivo in MotoGP non dopo tanti anni, ma dopo gli anni giusti. Se guardiamo gli altri piloti, la quantità di anni nel mondiale è molto simile. Ho fatto cinque stagioni in Moto2, che sono il giusto tempo per migliorare se stessi in ogni ambito per poi fare questo grande salto. Mi sento migliorato sia sotto l’aspetto tecnico sia sotto quello personale e spero di continuare a migliorare così tanto perché sono sicuro di non aver espresso ancora tutto il mio potenziale.

La moto di Luca Marini, Sky VR46 Team

La moto di Luca Marini, Sky VR46 Team
1/14

Foto di: SKY Racing Team VR46

La moto di Luca Marini, Sky VR46 Team

La moto di Luca Marini, Sky VR46 Team
2/14

Foto di: SKY Racing Team VR46

La moto di Luca Marini, Sky VR46 Team

La moto di Luca Marini, Sky VR46 Team
3/14

Foto di: SKY Racing Team VR46

Luca Marini, Sky VR46 Team

Luca Marini, Sky VR46 Team
4/14

Foto di: SKY Racing Team VR46

Luca Marini, Sky VR46 Team

Luca Marini, Sky VR46 Team
5/14

Foto di: SKY Racing Team VR46

Luca Marini, Sky VR46 Team

Luca Marini, Sky VR46 Team
6/14

Foto di: SKY Racing Team VR46

Luca Marini, Sky VR46 Team

Luca Marini, Sky VR46 Team
7/14

Foto di: SKY Racing Team VR46

Luca Marini, Sky VR46 Team

Luca Marini, Sky VR46 Team
8/14

Foto di: SKY Racing Team VR46

Luca Marini, Esponsorama Racing

Luca Marini, Esponsorama Racing
9/14

Foto di: Ducati Corse

Luca Marini, Esponsorama Racing, Francesco Bagnaia, Ducati Team, Jack Miller, Ducati Team

Luca Marini, Esponsorama Racing, Francesco Bagnaia, Ducati Team, Jack Miller, Ducati Team
10/14

Foto di: Ducati Corse

Luca Marini, Esponsorama Racing

Luca Marini, Esponsorama Racing
11/14

Foto di: Ducati Corse

Enea Bastianini, Esponsorama Racing, Francesco Bagnaia, Ducati Team, Luca Marini, Esponsorama Racing, Jack Miller, Ducati Team

Enea Bastianini, Esponsorama Racing, Francesco Bagnaia, Ducati Team, Luca Marini, Esponsorama Racing, Jack Miller, Ducati Team
12/14

Foto di: Ducati Corse

Luca Marini, Esponsorama Racing

Luca Marini, Esponsorama Racing
13/14

Foto di: Ducati Corse

Luca Marini, Esponsorama Racing

Luca Marini, Esponsorama Racing
14/14

Foto di: Ducati Corse

condivisioni
commenti
Xaus: "Marini ha ereditato tanto da suo fratello Valentino"

Articolo precedente

Xaus: "Marini ha ereditato tanto da suo fratello Valentino"

Prossimo Articolo

Meregalli: "Credo in Vinales più di lui stesso"

Meregalli: "Credo in Vinales più di lui stesso"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoGP
Piloti Luca Marini
Autore Lorenza D'Adderio
Savadori: quel treno da non perdere che arriva a 28 anni Prime

Savadori: quel treno da non perdere che arriva a 28 anni

Rookie a 28 anni, arrivato quasi dal nulla. Lorenzo Savadori è un po' l'oggetto misterioso della griglia di partenza della MotoGP 2021. Ha fatto tanta gavetta per guadagnarsi questa chance con l'Aprilia e c'è da scommettere che darà tutto se stesso per onorarla al meglio. Se ci sarà un futuro oltre quest'anno, dipende solo da lui.

MotoGP
5 mar 2021
Valentino Rossi, quella voglia di stupire ancora a 42 anni Prime

Valentino Rossi, quella voglia di stupire ancora a 42 anni

Nonostante i suoi 42 anni, Valentino Rossi non ne vuole sapere di appendere il casco al chiodo: per continuare a correre in MotoGP ha accettato di passare al Team Petronas, ma con supporto ufficiale Yamaha. Crede ancora in sé stesso ed ha voglia di dimostrare a tutti di poter continuare a lottare con i migliori. Ce la farà a rinascere ancora una volta?

MotoGP
2 mar 2021
Pramac e la vittoria con Ducati solo sfiorata Prime

Pramac e la vittoria con Ducati solo sfiorata

Il Pramac Racing entra nella sua 20esima stagione in MotoGP, la 17esima con Ducati ed insegue ancora la sua prima vittoria con la Casa di Borgo Panigale, pur avendola sfiorata in diverse occasioni. Ripercorriamo insieme tutte le volte che è mancato veramente un soffio.

MotoGP
28 feb 2021
Miller: la scommessa per far tornare grande la Ducati Prime

Miller: la scommessa per far tornare grande la Ducati

Il ritorno di un pilota australiano in sella ad una Ducati ufficiale fa tornare alla memoria un periodo glorioso per la Casa di Borgo Panigale. Miller, però, è un personaggio che potrà aiutare il team a tornare ai vertici.

MotoGP
25 feb 2021
Honda: quanto peserà l'assenza di Marc Marquez nei test? Prime

Honda: quanto peserà l'assenza di Marc Marquez nei test?

Dopo un 2020 senza vittorie in MotoGP, la Honda è chiamata assolutamente al riscatto nel 2021, anche se la sua stagione inizierà in salita: Marc Marquez non è ancora pronto, quindi dovrà saltare i test e non si sa ancora quando potrà tornare a correre. Che impatto avrà questo sullo sviluppo della RC213V?

MotoGP
24 feb 2021
Perché ad Alex Marquez non interessa zittire i critici Prime

Perché ad Alex Marquez non interessa zittire i critici

La crescita di Alex Marquez è stata una delle sorprese della MotoGP 2020 e, uscendo finalmente dall'ombra del fratello Marc, ha dimostrato che alcune persone si sbagliavano. Non che gli importi di questo, come ha spiegato a Lewis Duncan.

MotoGP
21 feb 2021
La nuova era Yamaha in MotoGP può "liberare" Vinales Prime

La nuova era Yamaha in MotoGP può "liberare" Vinales

Dopo l'elettrizzante inizio della sua carriera in Yamaha nel 2017, Maverick Vinales ha faticato a trovare la costanza. Molti temono che l'arrivo di Fabio Quartararo possa significare un disastro per lui, ma la partenza di Valentino Rossi potrebbe essere proprio l'impulso di cui ha bisogno.

MotoGP
19 feb 2021
Marini: "Se lotterò con Vale, vuol dire che sto andando forte" Prime

Marini: "Se lotterò con Vale, vuol dire che sto andando forte"

Intervista esclusiva a Luca Marini, esordiente nel campionato 2021 di MotoGP. Il marchigiano si racconta ai nostri microfoni in vista del primo anno da rookie in sella ad una Ducati del team Esponsorama.

MotoGP
19 feb 2021