MotoGP
G
GP di Spagna
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
41 giorni
14 mag
-
17 mag
Prossimo evento tra
55 giorni
G
GP d'Italia
28 mag
-
31 mag
Prossimo evento tra
69 giorni
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
76 giorni
G
GP di Germania
18 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
90 giorni
G
GP d'Olanda
25 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
97 giorni
G
GP di Finlandia
09 lug
-
12 lug
Prossimo evento tra
111 giorni
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
139 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
146 giorni
G
GP di Gran Bretagna
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
160 giorni
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
174 giorni
G
GP di Aragon
25 set
-
27 set
Prossimo evento tra
189 giorni
G
GP di Thailandia
02 ott
-
04 ott
Prossimo evento tra
196 giorni
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
209 giorni
23 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
217 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
223 giorni
13 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
238 giorni
20 nov
-
22 nov
Prossimo evento tra
245 giorni
G
GP di Valencia
27 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
252 giorni

Marc Marquez: "Preoccupato sia per il fisico che per la Honda"

condivisioni
commenti
Marc Marquez: "Preoccupato sia per il fisico che per la Honda"
Di:
22 feb 2020, 19:58

Il campione del mondo ha affermato di non essere ancora al 100% della forma fisica, ma ha sottolineato come anche la Honda sia ancora lontana dall'essere una moto in grado di competere con i migliori.

Dopo aver chiarito che l'operazione alla spalla destra è andata bene e che un'ulteriore operazione è completamente esclusa, è stato molto importante per Marc Márquez mettersi alla prova su una pista fisicamente dura come quella del Qatar dove inizierà la stagione.

In questa prima giornata di test, Marc è stato il primo a scendere sotto il muro dell’1’55’’ ottenendo il crono di 1’54’’823 che gli è poi valso il sesto riferimento assoluto.

Il campione del mondo, che ha rinnovato con la Honda per altri 4 anni, ha espresso le proprie sensazioni a fine turno.

“A causa dell'infortunio ho un tempo peggiore su questo circuito che in Malesia. La spalla va meglio, ma le curve veloci e lunghe mi fanno soffrire un po'. Questa pista evidenzia tutti i punti deboli della nostra moto”.

“Fisicamente sto meglio, ma su questa pista non mi sento benissimo. Dobbiamo lavorare per essere più vicini ai più veloci” ha detto pensando alla gara di apertura dell'8 marzo.

Lo spagnolo ha poi affermato di non pensare di arrivare al top della condizione all’inizio del campionato. Ad un’ora e mezza dalla fine della prima giornata di prove, infatti, Marc si è dovuto fermare.

“Probabilmente non sarò al 100% per l’avvio della stagione. Alle 18:30 non ce la facevo più ed ho deciso di tornare ai box. Sono preoccupato per diverse cose, sia fisiche che tecniche. La Honda è ancora molto complicata".

Marquez ha poi dichiarato come anche la Casa giapponese stia lavorando sul sistema holeshot anche se il dispositivo non è ancora pronto.

Marc, infine, ha voluto fare un riflessione sui problemi emersi in questo avvio di stagione.

“Le difficoltà che abbiamo incontrato sono le stesse dell’anno scorso, stressiamo troppo la gomma anteriore”.

Prossimo Articolo
Rossi: "Mi manca qualcosina, ma siamo nel primo gruppo"

Articolo precedente

Rossi: "Mi manca qualcosina, ma siamo nel primo gruppo"

Prossimo Articolo

Aleix Espargaro tuona: "Iannone è stato super irrispettoso"

Aleix Espargaro tuona: "Iannone è stato super irrispettoso"
Carica commenti